Aggregatore di notizie e comunicati stampa.

venerdì 29 febbraio 2008

Bari - Nanni Moretti in 'Caos Calmo' la storia di un uomo che tenta di risalire dal baratro di un profondo dolore


Il sesto appuntamento per il ciclo “pellicole a colloquio”, ha visto a Bari, la presenza dall’attore e regista Nanni Moretti, del regista Antonello Grimaldi e del produttore barese Domenico Procacci, per la presentazione ma soprattutto per parlare del loro ultimo lavoro “Caos Calmo”.

Il teatro Kursaal, è risultato stracolmo di pubblico, interessato ma per lo più incuriosito per le vicende che hanno preceduto l’uscita del film.

Il film è da oggi alla sua quarta settimana di programmazione e i risultati sembrano soddisfacenti.

D.: Grimaldi, quando ha seguito la sceneggiatura e la regia di questo film, tratto dall’omonimo romanzo di Sandro Veronesi, vincitore dell’ultimo premio Strega, pensava più a un film d’autore o ad un film che arrivasse a parlare ai giovani?

R.: Pensavamo, non solo io ma anche Nanni e Domenico, che dietro c’era un romanzo che aveva venduto molto. Mentre giravamo il film ci siamo resi conto che lo stavamo alleggerendo rispetto al libro, che al contrario si concentra di più sul lutto e sul dolore. Nel film ogni tanto si scivola sull’ironia per attenuare una storia che parla di fatti forti.

D.: Moretti dopo “La stanza del figlio” dove si parla della morte del figlio, un altro film dove è la morte che fa da filo conduttore, in questo circostanza la morte della moglie. E’ un caso?

R.: Non so se per pigrizia o per rimbambimento, ma non ci ho proprio pensato. La morte è presente in queste due storie, ma il modo di reagire del protagonista è differente.
Nella prima è una storia che va contro la retorica dove il dolore non unisce ma divide.
In Caos Calmo non c’è la disgregazione familiare, anzi la famiglia, in questo caso padre e figlia, si compatta.

D.: Grimaldi come è avvenuta la scelta degli attori?

R.: Per quanto riguarda Moretti è lui che si è proposto al momento che abbiamo attivato la scrittura del copione. Per gli altri attori è stata una scelta facile perché sono tutti attori con cui avevo già lavorato, tranne per Valeria Golino.

D.: Moretti, dopo 11 anni ritorni a fare solo l’attore e non il regista, come ti sei comportato con Grimaldi hai interferito nel suo lavoro, consigliandolo?

R.: Ho solo chiesto di partecipare alla sceneggiatura e ai dialoghi di “Pietro Paladini”, per poterli calzare sulla mia personalità e capacità di attore.
Per quanto riguarda la regia , io e Antonello abbiamo due modi di apportarci completamente diversi, che non ho interferito, mi sono lasciato guidare.

D.: Tanti attori, di spessore dalla Golino, ad Isabella Ferrari, Alessandro Gassman, Silvio Orlando, Kasia Smutniak …

R.: Ma la più professionale è stata la “figlia” - incalza Moretti – che ci bacchettava se non ripetevamo le battute a memoria come da copione. Io ogni tanto me ne uscivo che ero uno degli sceneggiatori e potevo cambiare qualcosa.

D.: Non si può non parlare della tanto famosa scena erotica tra Moretti e Isabella Ferrari che ha scatenato un putiferio, che sensazioni ha provocato?

Già il libro aveva scatenato polemiche, - risponde Procacci - dove la scena è sicuramente più dettagliata e cruda, e nel film non poteva essere tagliata.
Dal divertimento iniziale, dall’enfatizzazione da parte dei giornali, dall’isteria che è proseguita questo si mi ha infastidito, perché la curiosità del film si è ridotto a solo quella scena.

Caos Calmo è la storia di un uomo che tenta di risalire dal baratro di un profondo dolore "Mi chiamo Pietro Paladini, ho quarantatré anni e sono vedovo" così inizia il romanzo di Sandro Veronesi , ma dopo il caos calmo per Pietro Paladini incomincia l’epoca del risveglio, perché occorrono eventi traumatici per ristabilire in ognuno di noi l’ordine dei valori.

Anna deMarzo

Bitonto (Bari) - 7 Piani, una discesa nelle paure interiori dell’uomo con Ugo Pagliai e Paola Gassman


Una commedia quella di ieri sera presentata al Teatro Traetta di Bitonto, che ha fatto ridere ma molto sorridere e pensare “7 Piani” con un magnifico e in gran forma Ugo Pagliai e la sua compagna di vita e palcoscenico Paola Gassman.

Tratto da un racconto di Dino Buzzati, che ama descrivere la quotidianità dell’uomo con tutte le sue avventure e disavventure, trasportandolo come un gioco in un mondo estraneo che ha l'apparenza della normalità, ma in seguito si lascia scoprire come qualcosa di inaspettato quasi surreale, coinvolgendo il protagonista ma anche lo spettatore, come se seguisse un giallo, nell’attesa di conoscere in che modo andrà a finire.

“7 Piani” è la storia di uomo che come Dante, nel mezzo del suo cammino si ritrova a scendere i gironi dell’Inferno, ma lui è solo, con la paura di non riuscire a riveder le stelle, ma in quella solitudine scopre i propri sentimenti a lungo repressi.

Ugo Pagliai è Giuseppe Corti, un avvocato patrocinante in cassazione di 56 anni, un uomo tutto casa e studio che come il Dr. Jekyll e Mister Hyde ha due volti.

Il primo quello dell’austero avvocato che non si lascia mettere i piedi in testa da nessuno e che per un nonnulla, visto che lui è un legale, fa cause a tutti , tanto non gli costano nulla. Con la sua segretaria è un autoritario lo è anche con il preside di una scuola vicino al suo studio, che assilla e lo convoca continuamente a causa degli atti vandalici che i suoi studenti recano al suo motorino.

Ma quando ritorna a casa, lui single non per scelta ma per dovere, si ritrova a battibeccare con una madre vedova da anni, che lo ricatta moralmente e lo tiene ben stretto alla sua gonna per non restare sola. Così si ritrova ad essere un “badante” di una madre allarmista e dispotica.

In quel mondo che si è costruito, rodato come un orologio, l’unica macchia, è quel “coso” che si è formato sotto il suo occhio. Una macchia quasi invisibile che cerca di nascondere maldestramente, una screziatura che sporca il suo mondo lindo e perfetto, così è il caso di andare dal medico che gli identifica una ortofotoplasmosi, un parolone che incute paura, ma il medico gli assicura che non è niente e la migliore cura è l’ACP (aspetti che passi).

L’unico giorno o meglio le uniche ore che l’avvocato dedica a sé stesso sono quelle del sabato sera andando sempre da solo, perché non ha amicizie , al cineforum.
Proprio lì incontra Elisabetta Giusti (Paola Gassaman) una donna che è un vortice di emozioni, disinvolta, spigliata esattamente il suo opposto, tanto che con lei ,quando parla balbetta, non sembra più sicuro. Una donna che ama sognare e lo fa dipingendo quadri e quando gli regala il ritratto che le ha fatto gli spiega che il disegno è la confluenza di due spiriti : di chi dipinge e di chi posa e ora loro sono un’unica cosa.

L’avvocato si innamora di Elisabetta, ma prima di andare a vivere con lei decide di togliersi quel brufolo che turba la sua perfezione, così di reca nella clinica Beldì.

Una clinica di 7 piani posta in un luogo non precisato circondata da monti e lontana dagli occhi della civiltà, tanto che diventa difficile comunicare con il telefonino, ed è proprio qui che inizia il dramma dell’avvocato.

Gli spiegano che in quella clinica separano nettamente le patologie a seconda della loro gravità.
Al 7° le forme leggerissime; al 6° quelle leggere da tenere sotto controllo; al 5°quelle più serie e così via via. Si capisce che ogni piano è un mondo a sé, tanto che Corti si domanda: “Se al 4° sta chi sta veramente male al primo chi ci và ?”.

Ma per sua fortuna Corti è rincuorato, lui si trova al 7° piano con tutti i confort, anzi gli pare di stare in un albergo a cinque stelle, ma come in un incubo e con stratagemmi dell’equipe medica, si ritrova a scendere di piano in piano contro la sua volontà e a nulla valgano le sue resistenze.

L’angoscia lo attanaglia come una morsa. Perché tutto questo sta accadendo proprio ora che ha conosciuto l’amore che ha un motivo per esistere ed essere davvero sé stesso ora che ha incominciato a guardare al futuro con occhi diversi.
E allora capisce che “la vita è fatta di imprevisti solo i mediocri non né tengono conto” e che “non abbiamo tutto il tempo che vogliamo ma abbiamo solo il tempo che ci resta”.

Uno spettacolo di due ore piacevoli dove si è potuto ammirare un Ugo Pagliai eccezionale che è stato sempre presente in scena. Nel cast oltre a Ugo Pagliai e Paola Gassman ci sono Roberto Petruzzelli, Raffaele Spina, Roberto Vandelli, Michela Ottolini e Paolo Bufalino.del Teatro Stabile di Verona.
La regia di paolo Valerio.

Da sottolineare le belle scenografie, molto particolareggiare e il bel gioco di teli e luci per differenziare i vari ambienti.

Anna deMarzo

Viaggio vitivinicolo nelle volte misteriose del convento di San Michele

Salerno- Martedì 4 marzo 2008, alle ore 19:30, verrà presentato a Salerno un viaggio vitivinicolo nelle volte misteriose del convento di San Michele. La rassegna , laboratorio locale del pensiero globale sarà coordinata da Vito Puglia in compartecipazione con Il castello di Arechi e il Convivio delle Arti dei Rozzi e degli Accordati. Sezione Incontri con la terra di Alberto Capasso e Vito Puglia.La terra del Salernitano, seppur giovane come realtà vitivinicola regionale, ha radici molto lontane. La sua storia recente ha velocemente superato i confini locali e guarda al futuro. Tutto merito di giovani produttori e di una natura assolutamante vocata, in un viaggio nell'esperienza dei prodotti dei presidi Slow Food. Fantastico viaggio vitivinicolo nelle volte misteriose del convento di San Michele di cui fu badessa nel 1039 Sichelgaita, figlia del principe Guaimario IV. Verranno presentati:

Rossi del cuore
A' Scippata 2004 Costa d'Amalfi doc, Apicella
Cenito 2005 Paestum Igt, Maffini
Montevetrano 2005 Colli di Salerno igt, Montevetrano
Naima 2005, Paestun igt, Viticoltori de Conciliis

Bianchi da sogno
Fiorduva 2006 Costa d' Amalfi doc, Marisa Cuomo
PerEva 2006 Costa d' Amalfi doc, San Francesco
Tresinus 2006 Paestum igt, San Giovanni
Valentina 2006 Paestum igt, Rotolo
Vigna Grottapiana 2006 Costa d'Amalfi doc, Ettore Sammarco

Segue a tavola la cucina a più mani dell'Osteria Perbacco di Pisciotta, della Locanda del Vottaro di Trentinara e del San Pietro di Cetara.

Alessia Saggese

Entra a far parte del circuito Donneinviaggio.com-Beststayinitaly

Camere, agriturismi, B&B, alberghi, camping con le/i potenziali clienti che cercano soluzioni abitative per motivi di turismo, lavoro e studio per brevi, medi e lunghi periodi. In questo modo si vogliono valorizzare esperienze di accoglienza e di ospitalità. Il portale DIV BestStayInItaly è facilmente rintracciabile attraverso i motori di ricerca e ha anche una versione in inglese.

Le modalità per aderire al nostro progetto

Scegli a quale DIV aderire. La registrazione avrà validità dodici mesi dal giorno della pubblicazione senza tacito rinnovo. Alla scadenza dei dodici mesi potrai decidere liberamente se confermare o meno l'adesione al progetto.

Alessia Saggese







COSA OFFRE IL NOSTRO PROGETTO?

Visibilita internazionale - La tua offerta d'affitto viene vista in tutto il mondo perché è presente nelle pagine di DonneInViaggio.com ed è anche in versione inglese.

Modalita di ricerca - Rapida, per rendere la tua struttura facilmente rintracciabile e prenotabile, 24 ore su 24, da tutto il mondo (esempio).

La tua offerta si concretizza in alcune pagine web, esaurienti, di semplice navigazione, con tutte le informazioni necessarie per specificare nel modo più chiaro possibile cosa offri, dove, l'ubicazione esatta della tua struttura, le condizioni metereologiche, i servizi che offre, 4 fotografie, listino prezzi.


Gestione autonoma facile e intuitiva del minisito e del piano tariffario - Inoltre è possibile indicare anche se la struttura è predisposta per accogliere - persone diversamente abili - anziani - bambini e se è una struttura - solo per donne - se è una struttura glbt friendly.

Offerte Speciali e Last Minute - Gestione autonoma delle tariffe, offrite prezzi scontati per periodi di bassa stagione o per coprire giorni rimasti vuoti

Scambio Link - Per favorire una maggiore indicizzazione del tuo sito inseriamo il link della tua struttura nel portale. Vi chiediamo in cambio di inserire il nostro logo segnalato da donneinviaggio - beststayinitaly con link al tuo sito (importante: non si accettano link a siti che pubblicizzano più di una struttura)

Invio periodico di una mailing list - Invio mailing list di donneinviaggio - viaggiatrici e viaggiatori di tutto il mondo che riceveranno le tue offerte speciali e last minute direttamente nella loro casella di posta.

Contatto diretto con i clienti e modulo di prenotazione - I turisti vi contattano tramite il modulo presente nella pagina della tua offerta.

Guestbook - I commenti dei vostri ospiti sono importanti, creano fiducia e danno sicurezza a tutti, visitatrici e i visitatori.

Community per interagire e farti conoscere
Pubblica un articolo sulla tua località, suggerisci cosa fare e cosa vedere, lo puoi unire direttamente alla tua offerta. In modo trasparente potrai promuovere ulteriormente la tua struttura.

Udine Under 16: La scimmia nuda

Dal 12 febbraio al 21 settembre 2008 ad Udine la mostra "La scimmia nuda: Storia Naturale dell'Umanità", presso ex chiesa di San Francesco



E' un evento espositivo di grande attualità sia dal punto di vista scientifico, sia per le molteplici implicazioni culturali, sociali e filosofiche; è il risultato dell’integrazione di diverse discipline, le quali, in risposta all’importanza e alla complessità del tema trattato, non si limitano a confrontarsi, ma si completano reciprocamente.
La collaborazione tra i musei di Storia Naturale di Udine, Trento e Torino ha dato vita ad una mostra che costituisce un viaggio avvincente nella storia della specie umana a partire dalla sua origine animale, in un dialogo serrato tra cultura umanistica e scientifica.

La mostra è suggestiva e crea diversi livelli di coinvolgimento del pubblico, alternando apparati multimediali, postazioni interattive, reperti naturalistici, storici, bibliografici, etnografici, d’arte e archeologici di particolare pregio ed efficacia.

Percorsi didattici
Il Museo Friulano di Storia Naturale propone alla scuola primaria e secondaria di I e II grado tre percorsi didattici assistiti, che hanno la finalità di supportare le scuole nell’approfondimento di alcuni argomenti affrontati dalla mostra, grazie all’intervento di operatori specializzati negli ambiti di riferimento.

Le attività didattiche di ambito umanistico e scientifico si fondano su comuni principi metodologici: l’osservazione dei fenomeni e la sperimentazione in prima persona tramite le esperienze sensoriali.
Ogni attività è volta a creare un coinvolgimento diretto degli studenti - tanto dialettico, quanto operativo - e a determinare, attraverso processi deduttivi, un forte stimolo alla conoscenza di ciascun tema trattato.

Per informazioni sui percorsi didattici clicca qui

Scheda
Udine, ex chiesa di San Francesco 12 febbraio - 21 settembre 2008
Info: Tel 0432.297954
Prenotazioni per gruppi: tel. 0432.584732 fax 0432.584721
Orari: Dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00
Chiusura: tutti i lunedì (con eventuale apertura su prenotazione), il 23 marzo (Pasqua) e il 15 agosto
Alessia Saggese

Vicenza, "Abilmente", donne in bricolage e arti manuali

"Abilmente – Mostra del bricolage e delle arti manuali”, rinnova l'appuntamento per tutte le appassionate di hobbistica e manualità creativa con un'edizione di primavera ricca di iniziative originali ed eventi speciali, per soddisfare anche le visitatrici più esigenti!
Durante le quattro giornate della manifestazione, le hobbiste potranno cimentarsi nei numerosi corsi e dimostrazioni e cogliere così tutti gli spunti interessanti offerti dagli hobby creativi, non solo da quelli più tradizionali ma anche dalle ultime novità del settore.

Abilmente primavera è:
- Tantissimi corsi e dimostrazioni

Immancabili come ad ogni edizione di Abilmente tornano i corsi e le dimostrazioni che saranno tenuti dagli espositori all’interno degli stand, dove sarà possibile, inoltre, acquistare i prodotti più nuovi e originali per liberare la fantasia di tutte le visitatrici.
- Gli Atelier di Abilmente: ricamo, patchwork, cucito creativo e …tanto altro!

New entry dell’edizione di Primavera sarà l’Atelier del Cucito Creativo! Perline, fili, bottoni, paillettes e Swarovski e molto altro per liberare la fantasia creando stili e tendenze personali, decorando, ornando e impreziosendo borse, cappelli, camicie ma anche molto altro. Per un cucito creativo senza confini!
Abbellire la casa, creare originali e simpatici oggetti o realizzare tutto ciò che la creatività può suggerire. Grazie all’ Atelier del patchwork sarà possibile scoprire la grande versatilità di questa tecnica, che si rivela ancora una volta come un hobby che non smette mai di stupire!

Progranmma e maggiori informazioni: http://www.abilmente.org/index.html

Alessia Saggese

Roma, “Il Cerchio Ristretto”

Fotografie e Installazione di Anastasia Khoroshilova dal 25 febbraio al 3 aprile 2008 nella Sala Santa Rita a Roma

Sarà la città di Roma ad ospitare, in anteprima per l’Italia, l’esposizione degli ultimi scatti di Anastasia Khoroshilova, giovane artista russa di 29 anni. Inaugura lunedì 25 febbraio 2008 alle ore 17 la mostra “Il cerchio ristretto”, fotografie e installazione di Anastasia Khoroshilova” che resterà nello spazio della Sala Santa Rita fino al 3 aprile 2008. L’esposizione, promossa dall’Assessorato alla Politiche Culturali del Comune di Roma, è curata da Larissa Anisimova e Federica Pirani, è organizzata dalla Fondazione Internazionale Accademia Arco in collaborazione con Zètema Progetto Cultura e può pregiarsi del plauso di Viktor Misiano, uno dei maggiori esperti di arte russa contemporanea, nonché direttore e ideatore della rivista d’arte Moscow Art Magazine.

“Il cerchio ristretto” è il suo ultimo lavoro e raccoglie fotografie che ritraggono i giovani studenti della Scuola Ebraica di Mosca. Sedici ritratti in bianco e nero di grande formato, bambini, ragazzi e ragazze formano un cerchio ristretto di persone, unito dalla condivisione della stessa fede. I protagonisti, ossia i ritratti, sono immersi in una dimensione pubblica, collettiva e rituale, e sottolineano orgogliosamente il legame con la propria comunità religiosa, posando con oggetti tipici della tradizione ebraica, quasi a voler mettere in risalto la loro “differenza”.


La scelta della Sala Santa Rita quale sede per l’esposizione, con il suo particolare spazio architettonico, contribuisce a rafforzare il senso profondo della mostra. Nella piccola chiesa barocca - collocata nell’ex ghetto ebraico - le immagini sono disposte simbolicamente e appositamente in cerchio, mentre sul retro di ogni foto sono applicati degli specchi che svolgono la funzione di escludere lo spettatore dallo spazio interno al cerchio. Vedendo la propria immagine riflessa nello specchio il pubblico diventa semplice sentinella di uno spazio che gli è precluso. Le immagini materiali dei ritratti, dunque, si confondono e si mescolano con le eteree immagini riflesse degli spettatori.
Il visitatore potrà approfondire la conoscenza dell’artista e dei suoi lavori precedenti grazie ad un filmato - appositamente realizzato dalla Fondazione Internazionale Accademia Arco - che sarà proiettato su due schermi all’interno della sala.


Anastasia Khoroshilova - che fa parte dell’Unione dei Fotoartisti della Russia - è già riconosciuta come un talento internazionale rappresentativo del periodo post-sovietico. Ha vissuto in prima persona il periodo del crollo dell’Impero Sovietico ed ha partecipato alla cosiddetta “diaspora” degli artisti. Impossibilitata a seguire in Russia studi di fotografia a livello professionale, si è trasferita in Germania e, sotto la guida del suo insegnante/mentore Jeorg Sasse, ha conseguito la laurea in fotografia all’Università di Duisburg, specializzandosi in fotografia per documentari e in teoria e storia della fotografia. Le sue opere sono state esposte in tutto il mondo (Vienna, Parigi, Miami, Madrid, Toronto, Praga, San Pietroburgo) riscuotendo sempre i favori della critica. Attualmente vive e lavora tra Berlino e Mosca.


Scheda
“Il Cerchio Ristretto” Fotografie e Installazione di Anastasia Khoroshilova
dal 25 febbraio al 3 aprile 2008, Sala Santa Rita Via Montanara (ad. Piazza Campitelli)
Informazioni
Telefono: 06.67105568 - 06.67106812
Orari :dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18
Ingresso libero
Alessia Saggese

Milano, L'Arte delle Donne dal Rinascimento al Surrealismo

Prorogata fino al 6 aprile la mostra dedicata alle donne e alla loro creatività organizzata a Milano nel Palazzo Reale


In occasione dell’anno europeo delle pari opportunità, Palazzo Reale presenta un grande evento dedicato all’arte delle donne, con la presenza di centocinquanta artiste che espongono oltre duecento opere provenienti da una ventina di nazioni.
Divisa in sezioni tematiche – maternità e famiglia; le arti sorelle; le tecniche; gli autoritratti – la mostra racconta la tenacia e la passione di numerose pittrici, intagliatrici, scultrici, già citate nell’antichità ma a noi note soprattutto a partire dall’era moderna.
Occorre attendere il Cinquecento per incontrare le prime vere artiste della storia dell’arte: Sofonisba Anguissola e Artemisia Gentileschi sono le più note; con loro altri grandi talenti, attraverso un cammino lento e faticoso, conducono sino a Berthe Morisot – pittrice
impressionista e cognata di Eduard Manet – Camille Claudel e Frida Kahlo, emblema del coraggio femminile nella vita, che si rispecchia nell’arte del Novecento.
(fonte: http://www.adartem.it/mostre.htm)
La mostra che è uno straordinario omaggio al lavoro di tante artiste è stata voluta da Vittorio Sgarbi, curata da un comitato scientifico presieduto da Hans Albert Peters e composto da studiosi di fama mondiale.

Maggiori informazioni:
L'Arte delle Donne. Dal Rinascimento al Surrealismo
Milano - Palazzo Reale - Piazza Duomo 12
Fino al 9 marzo 2008
Orari: da martedì a domenica 9.30 - 19.30; lunedì 14.30 -19.30; giovedì 9.30 – 22.30
info@adartem.itIndirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo tel: +39.02.541915

Catanzaro: Ortica e Mimosa

Dellacla' e Ilaria Margutti due giovani artiste in mostra fino mal 21 Marzo a Catanzaro
Apparentemente distanti dal punto di vista stilistico, entrambe le artiste dipingono, olio su tela, corpi femminili che appaiono in situazioni -emozionali- distaccate da qualsiasi contesto spaziale, a testimoniare uno stato d'animo di ribellione e sarcasmo in Dellaclà, e di inquietudine e disagio in Ilaria Margutti. Coltelli affilati e lucenti minacciano le ragazze sorridenti ed ammiccanti di Dellaclà; aghi da materasso che sono serviti alle figure per -cucirsi-, fuoriescono dalle tele di Ilaria Margutti: strumenti appuntiti che testimoniano la lacerazione diffusa e innegabile di -ferite- aperte, di violenze troppo spesso sottaciute e occultate nel mondo contemporaneo.

La donna, dunque, come autrice e come figura, come immagine e come specchio di se stessa, e' al centro di questa esposizione e del mese di attività e iniziative che, a cavallo dell'8 marzo, la galleria Kairo's intende offrire alla città. Sabato 1 marzo, la giovane ricercatrice calabrese Francesca Viscone ci proporrà quindi, insieme a Danilo Gatto, una lettura del suo attualissimo volume dal titolo -La globalizzazione delle cattive idee. Mafia musica e mass media-. Mentre il sabato 8 marzo sarà dedicato all'ultimo libro della scrittrice Sonia Serazzi, dal titolo --e le ortiche c'hanno ragione-, presentato e discusso in galleria insieme a Giancarlo Riconosciuto.

(Fonte: testo a cura di Viviana Tessitore sito: http://www.undo.net/cgi-bin/undo/pressrelease/pressrelease.pl?id=1203605432)

Scheda
Kairo's - galleria artecontemporanea
via S. Maria di Mezzogiorno, 16/18 (vicino chiesa del Monte) Catanzaro
contatti: kairos.artecontemporanea@gmail.itIndirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
orario galleria 10/12,30 - 17/20,30 domenica e festivi su appuntamento
ingresso libero


PER SOGGIORNARE A CATANZARO e PROVINCIA
bed breakfast, appartamenti, case vacanze, agriturismi, hotel, camping

Agriturismo Acqua di Friso
L'Agriturismo si affaccia con panorama spettacolare sul mar Ionio. Sbocco privato spiaggia all’interno dell’azienda agricola. Dai suoi 16 ettari di verde pineta lo sguardo abbraccia tutto il golfo di Squillace....

Calabria, Il Centro B&B
Situato in posizione strategica ai piedi del Monte Reventino, a 600 mt.di altitudine Solo 10 min. dal centro storico di Lamezia Terme e 20 min. dal mare. Si affaccia su tutto il golfo fino ad ammirare i due mari e persino l’Etna, mentre alle sue spalle i trentamila metri di bosco rendono suggestivo l'intero panorama.

Lucca: Jazz Donna 2008

Dal 23 febbraio al 7 marzo. I concerti si svolgono fino al 2 marzo e fino al 7 marzo tanti gli eventi collaterali dedicati al mondo delle donne e della musica.
Si alza il 23 febbraio il sipario della quarta edizione di Lucca Jazz Donna, la rassegna organizzata dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comune di Lucca e alla Provincia di Lucca, che in questi anni ha coinvolto un centinaio di artiste provenienti da tutto il mondo.

Saranno 22 le donne che si esibiranno quest’anno nei 6 concerti, previsti il 23, 24, 28 e 29 febbraio, e l’1 e il 2 marzo, grazie al sostegno delle Fondazioni Cassa di Risparmio di Lucca, Banca del Monte di Lucca e di numerosi sponsor privati. Tra le tante, l’ospite d’onore sarà Regina Carter, una violinista d’eccezione che ha conquistato le platee di tutto il mondo e che suonerà nell’auditorium di San Girolamo il 24 febbraio. Altri due nomi di rilievo sono invece italiani: Rita Marcotulli, che si esibirà sabato 23 febbraio a Palazzo Ducale (ingresso libero) in un singolare duo di piano con Riccardo Arrighini, e la cantante Roberta Gambarini, da ascoltare domenica 2 marzo al teatro del Giglio.

Lucca Jazz Donna è nata per valorizzare il talento femminile nella musica jazz, portando sul palco donne che hanno saputo esprimere elevatissime capacità artistiche suonando strumenti tradizionalmente considerati “maschili” come la tromba, il sax o la batteria. Non è un caso che anche quest’anno tornino, ormai amiche della rassegna lucchese, la strepitosa batterista newyorkese Kim Thompson e la grandissima sassofonista Helga Plankensteiner.
La rassegna sa guardare ai talenti lontani ma anche a quelli vicini: la sera di giovedì 28 febbraio salirà sul palco del teatro di San Girolamo un “Sestetto in La” tutto lucchese, con le sei splendide voci di Ilaria Biagini, Indra Bocchi, Sara Favale, Elisa Ghilardi, Michela Lombardi e Cristina Salotti.

Oltre alle date ufficiali, nel consueto e ricchissimo calendario di eventi collaterali trovano spazio concerti a ingresso libero e a invito, una proiezione cinematografica, un seminario, incontri con le scuole e una mostra, in collaborazione con tante importanti realtà della nostra città. Ma la novità assoluta di quest’anno è il Premio Lucca Jazz Donna: la prima edizione di un concorso riservato alle jazz band emergenti che abbiano nell’organico una significativa componente femminile. Una prima selezione ha scelto i tre gruppi finalisti che si esibiranno sul palco della rassegna il 28, 29 febbraio e il primo marzo: il gruppo vincitore porterà a casa l’incisione su cd del progetto presentato a Lucca. Prorogati inoltre al 15 febbraio i termini per le iscrizioni al workshop “Puccini in Jazz”, tenuto dal Maestro Riccardo Arrighini e organizzato in collaborazione con l’Istituto musicale Luigi Boccherini di Lucca (per iscrizioni ufficiostampa@boccherini.itIndirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ).

Infine, uno sguardo all’organizzazione.
La direzione artistica, come nella passata edizione, è stata cucita a più mani: quelle del Circolo Lucca Jazz, di Giovanni Tommaso, Antonello Vannucchi e Beverly Lewis. Molte le presenze femminili nello staff: da sottolineare, in continuità con gli anni passati, la forte componente in rosa nell’organizzazione della rassegna, a cominciare dalla coordinatrice Patrizia Landi per arrivare fino alla presentatrice, che quest’anno sarà la giovane musicista e autrice teatrale Francesca Pasquinucci. Il fotografo ufficiale della manifestazione è, sin dalla prima edizione, Enrico Stefanelli.

Per il programma completo dei concerti e degli eventi collaterali:
http://www.luccajazzdonna.it/web/default.htm
Alessia Saggese

PROMOZIONE 8 MARZO DEDICATA A TUTTE LE DONNE CHE IMPRENDONO NEL TURISMO

Il portale DIV-BESTAYINITALY è il nuovo progetto dell’Associazione no profit DonneInViaggio, per i vostri viaggi in Italia, per turismo, studio e lavoro. www.donneinviaggio.com
Alessia Saggese

Festa della donna a Varzi all'Agriturismo "La Sorgente"

Oggi sul portale di promozione turistica dell'Oltrepò Pavese OltrepEAT abbiamo aggiunto la proposta per la Festa della Donna dell'Agriturismo "La Sorgente" di Varzi, in Oltrepò Pavese.
La Sorgente” è il luogo ideale per chi vuole trascorrere piacevoli momenti in compagnia, dove le cose che contano hanno il giusto valore legato alle antiche tradizioni.
Situato a Varzi, in Oltrepò Pavese e completamente immerso nella natura, l’Agriturismo “La Sorgente” Vi aspetta, in un ambiente accogliente e raffinato, che cattura l’attenzione dell’Ospite con il suo fascino antico, per proporVi tutti i sapori della tradizione, preparati con cura e creatività.
Un’antica casa patronale con fattoria, restaurata mantenendo intatte le splendide caratteristiche architettoniche. Un luogo da visitare.
- Sabato 8 Marzo -
In Occasione della Festa della Donna l'Agriturismo “La Sorgente” è lieto di proporVi, a pranzo e a cena, il proprio Menù Degustazione
Menù

Antipasti
Salame Crudo di Varzi
Coppa Stagionata
Lardo alle Erbe su Fettina di Pane
Salame Cotto della Tradizione
Sfogliatina agli Asparagi, Ricotta Fresca e Tartufo
Rollet di Verdure Miste dell'Orto
Zucchine all'Aceto Balsamico e Mandorle
Spicchi di Melanzane al Cartoccio
Involtini di Cavolo Cappuccio Ripieni

Primi Piatti
Agnolotti Caserecci allo Stufato di Cinghiale
Cannelloni alle Ortiche, Ricotta Fresca e Pomodoro

Secondi Piatti
Coppa di Porcellino Cotta nel Forno a Legna
con Spicchi di Patate agli Aromi

Stufato di Brasato con Polenta Macinata all’Antica

Dessert
Delizia Variegata alla Vaniglia, Caffè e Cacao
Torta Morbida di Pere e Cioccolato al Velo

Acqua, Vino di Produzione Propria, Tazzina di Moka, Digestivo

“Tutto quello che viene servito è prodotto direttamente in azienda, in quanto riteniamo che solamente usando ingredienti naturali è possibile avere cibi di qualità”


* € 30,00 Bevande Incluse *


Tantissimi Auguri a Tutte le Donne!


INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI 0383-53295.
OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE.

“Vi ricordiamo inoltre che vi è la possibilità di soggiornare in graziose camere e mini appartamenti autonomi, tutti con servizi privati e televisore, arredati con mobili d’epoca e dotati di tutti i confort, in un’atmosfera piacevole e famigliare”.

Si è svolta ieri, 28 febbraio 2008, a Palazzo Marciano, in località Casali di Roccapiemonte una riunione operativa

Ieri, giovedì 28 febbraio 2008, a Palazzo Marciano, in località Casali di Roccapiemonte, presso la sede del “Distretto Industriale n. 7 Nocera-Gragnano” ha avuto luogo una riunione operativa convocata su iniziativa del Presidente del Distretto Lorenzo Guarnaccia. Durante l’incontro si è discusso delle iniziative che le imprese operanti nel settore Agroalimentare dovranno intraprendere in materia di Internazionalizzazione e di Incoming sul territorio provinciale. Sono intervenuti: il Vice Presidente della Provincia Gianni Iuliano; il Presidente del Distretto Industriale n. 7 Nocera-Gragnano Lorenzo Guarnaccia; il Coordinatore di Sprint Campania Edoardo Imperiale; il Dirigente del Centro di Responsabilità Comunicazione della Provincia di Salerno Fabio Apicella; il Vice Presidente di Federalimentare Annibale Pancrazio; i Rappresentanti del Consorzio Pastai di Gragnano; i Rappresentanti del Consorzio del San Marzano DOP; i Rappresentanti di oltre 50 Aziende operanti nel settore Agroalimentare. In merito alle iniziative in materia di Internazionalizzazione, gli interventi hanno accolto con molto interesse la partecipazione a Fiere Agroalimentari Internazionali in Francia e Nord America, in particolare al “SIAL - Salon International de l’Alimentation ”, il Salone Internazionale dell’Alimentazione in programma a Montreal, in Canada, il 23, 24 e 25 aprile 2008. Il Sial, infatti, è una vetrina molto importante per le aziende e per i prodotti tipici campani, in quanto si configura come la porta di accesso per i del Nord America e non solo. Inoltre, in materia di “Incoming”, è in fase di allestimento un ricco e nutrito calendario di eventi e iniziative che dovranno concludersi il prossimo mese di giugno e che serviranno ad attirare aziende estere sul territorio provinciale. Grande soddisfazione è stata espressa dal Vice Presidente della Provincia di Salerno Giovanni Iuliano in merito all’attenzione riservata da tutti i presenti sia all’Accordo di Programma sull’Internazionalizzazione tra la Provincia e la Camera di Commercio di Salerno, sia al Protocollo di Intesa che la Provincia ha siglato con l’Università degli Studi di Salerno e con l’Università degli Studi del Sannio al fine di favorire i processi di innovazione tecnologiche per le Piccole e Medie Imprese operanti nella filiera agroalimentare. La ricerca e l'innovazione rappresentano, per la Giunta Villani, fattori strategici per assicurare competitività al sistema agroindustriale. La Giunta Villani, infatti, si sta adoperando affinché nel salernitano cresca la consapevolezza dell'importanza di investire nell'innovazione, potenziare la capacità di fare network per promuovere processi di crescita e diffondere ricerca e innovazione tecnologica dai centri di eccellenza alla rete delle Piccole e Medie Imprese.

Alessia Saggese

E' previsto per il 3 marzo un Question Time presso la Provincia di Salerno.

Lunedì 3 Marzo 2008, alle ore 15:30, nell’Aula Consiliare di Palazzo Sant’Agostino di Salerno, avrà luogo il Consiglio Provinciale-Question Time. Sono all'ordine del giorno interrogazioni a risposta immediata e altre interrogazioni. Al termine del Question Time, l’adunanza consiliare proseguirà in sede deliberante per discutere il seguente Ordine del giorno:Commissioni consiliari permanenti. Provvedimenti.
Alessia Saggese

Sibilla TV:Il Salotto delle culture


Sibilla è un progetto internazionale di promozione e sviluppo della cultura straniera presente in Italia attraverso la testimonianza diretta, in un programma televisivo, delle Ambasciate Straniere presso lo Stato Italiano e presso la Santa Sede.

Il progetto, della cui organizzazione se ne occupa la Strive Marketing e Comunicazione, volue offrire visibilità a ciascun Paese Straniero attraverso la presenza delle sue Rappresentanze diplomatiche e il palinsesto abbraccia naturalmente tutti i Continenti.
Ciascuna puntata, della durata di 60 minuti, ospita una Missione Diplomatica presso lo Stato Italiano di ciascun Paese rappresentato.

Gli obiettivi del programma sono molteplici:
- in primo luogo educare alla conoscenza delle realtà istituzionali internazionali presenti nel nostro Paese.
- La promozione della cultura straniera attraverso l’intervento e la presenza testimonial delle Missioni Diplomatiche e la fruizione, attraverso la visibilità, data dal format, dei calendari programmatici, promozionali e culturali di ciascuna Ambasciata.
- L’educazione ad una coscienza sociale dello “straniero” , ad un diverso concetto di integrazione e multietnicità, dello sviluppo della tolleranza nei confronti di un’entità sempre più numerosa di identità straniere presenti nel nostro Paese.

Partners naturali del programma sono gli Istituti di Cultura Straniera presenti in Italia ed i più importanti Atenei italiani e stranieri le cui cattedre specialistiche costituiscono la nostra redazione scientifica, altro importantissimo punto di forza e distinzione del progetto.

Il meccanismo di svolgimento del programma prevede una conversazione in un salotto televisivo dove il bon ton ed un clima di dovuta ospitalità istituzionale agli illustri ospiti diplomatici, la fanno da padroni.
Benché la trasmissione tratti tematiche elitarie, il linguaggio prescelto è semplificato, pur mantenendo un rigore culturale e lessicale, capace di essere recepito da una larghissima fascia di fruitori.
Anche il tono confidenziale della conduzione contribuirà ad incentivare una simpatica sensibilizzazione nei riguardi dei temi trattati ed una attenzione alle tematiche espresse delle cariche istituzionali.

Non parleremo di religioni, ma di costumi, e anche dell’aspetto fisico delle diverse etnie: "Comunica l'autore Alessandro Maugeri".
Ad esempio: il volto di una bella donna colombiana, diversa da una boliviana, si considera un’indicazione culturale che va alla massa tramite la trasmissione, perché anche i volti di un’ambasciata sono costituiti da diversi ceppi, in Brasile ci sonno i biondi con gli occhi azzurri o verdi che sembrano quasi tedeschi, ma ci sono altre zone come la zona Baian che riflettono i caratteri indigeni dove sono molto scuri gli autoctoni, alcuni con occhi azzurri. Tutto ciò fa parte di una risposta culturale, non c’è una richiesta vera e propria, ma c’è la volontà degli autori di voler regalare trasmettere questa piacevolezza della convivenza con le diverse culture.

Spazio Web:
http://www.myspace.com/sibillatv

giovedì 28 febbraio 2008

Presegnalamento autovelox:Obbligatorio indicare nel verbale che la postazione è stata presegnalata pena la nullità.

Le Forze di Polizia devono segnalare con un cartello luminoso l'uso degli autovelox almeno 400 metri prima della postazione. Lo dice testualmente il Decreto legge n. 117/2007 convertito in legge n. 160 del 3 ottobre 2007: "Le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all'impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi".
E’ evidente, quindi, che tale norma anche ai fini della sicurezza stradale nel tratto dove viene effettuato il controllo, prescrive che tali sanzioni potranno essere applicate solo utilizzando “postazioni di controllo preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all'impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi”
D’altronde, la nuova norma è una conferma che tali apparecchi non si debbano rivelare dei pericolosi trabocchetti, nocivi quindi per la circolazione stradale e svolgano correttamente la loro funzione primariamente preventiva e non solo sanzionatoria.
Anche la Sentenza della Cassazione Civile, sez. II, 17 novembre 2006, n. 24526, pone fine ad un dubbio interpretativo sorto sull'applicazione dell'art. 4, 1° comma D.L. 121/02 (convertito con modificazioni dalla L. 168/02) il quale dispone che sulle "autostrade e sulle strade extraurbane principali di cui al D.Lgs. 30 aprile 1992, n. 285, art. 2, comma 2, lett. A e B, gli organi di Polizia Stradale di cui all'art. 12, comma 1, del medesimo decreto legislativo, secondo le direttive fornite dal Ministeri dell'Interno, sentito il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, possono utilizzare o installare dispositivi o mezzi tecnici di controllo del traffico, di cui viene data informazione agli automobilisti, finalizzati a rilevamento a distanza delle violazioni alle norme di comportamento di cui all'art. 142 C.d.S. e art. 148 C.d.S.. I predetti dispositivi o mezzi tecnici di controllo possono essere altresì utilizzati o installati sulle strade di cui all'art. 2 citato decreto legislativo, comma 2, lettere C e D, ovvero su singoli tratti di esse, individuati con apposito decreto del Prefetto, ai sensi del comma 2. 3." Molti Giudici di Pace applicavano la norma risultante da una mera interpretazione letterale della stessa, escludendo l’obbligo di informazione circa l’impiego di strumenti elettronici di rilevamento della velocità, sulle strade diverse dalle autostrade e dalle extraurbane principali. Orbene tale disparità di trattamento non trovava sinceramente ristoro nel principio di ragionevolezza a cui tutte le norme di legge devono sottostare, ne tanto meno trovava fondamento nella ratio della stessa norma, ossia la prevenzione delle infrazioni e non la repressione a fini patrimoniali degli illeciti amministrativi. Pertanto, ed accogliendo in pieno l’interpretazione fornita dalla Corte, su tutte le diverse tipologie di strade vige l’obbligo di segnalazione del controllo elettronico della velocità, obbligo assolvibile da parte degli agenti di Polizia Municipale, ovvero delle FF.OO., mediante l’impiego di appositi cartelli verticali installati in prossimità delle zone dove viene effettuato il rilevamento elettronico della velocità. In caso contrario il verbale di contestazione deve considerarsi illegittimo e quindi annullabile come nel caso di specie, per cui oggi vi è opposizione.E’ evidente che nessun cartello di segnalazione della rilevazione elettronica della velocità è stato preventivamente posto sul luogo. Tanto è desumibile anche dal verbale oggi opposto che non indica il posizionamento di idonei dispositivi che indichino la presenza dell’apparecchiatura di rilevazione della velocità né tantomeno che gli stessi, ove presenti, siano a debita distanza (di almeno 400 mt) (all. n. 2 Circolare a cura della PolStrada) (Sentenza del GdP di Martina Franca del 21.09.2007).

Dalla circolare del Prefetto di Roma Prot. n. 19333/2007 (allegata)
al punto " C " che recita:
c) Informazione all'utenza
"deve essere fornito all’utenza,in
qualsiasi strada venga installato il dispositivo, pena la nullità della
contestazione"
“Le postazioni di controllo sulla rete stradale per
il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben
visibili, ricorrendo all'impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione
luminosi,......."
“La sicurezza delle persone, nella circolazione
stradale, rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico
perseguite dallo Stato”
Si confida nella consueta fattiva collaborazione.



Alessia Saggese

IMPORTANTE SENTENZA DELLA CASSAZIONE: GLI INVALIDI CON CONTRASSEGNO POSSONO CIRCOLARE E SOSTARE CON QUALSIASI TIPO DI VEICOLO SU TERRITORIO NAZIONALE

“Così ha stabilito la Suprema Corte di Cassazione, seconda sezione civile, con la sentenza 16 gennaio 2008, n. 719. Il caso ha riguardato un invalido civile, in possesso del relativo contrassegno speciale, rilasciato da parte del Comune di Milano, sanzionato per aver guidato nella zona a traffico limi¬tato della città di Roma, poiché la targa del proprio autoveicolo non era ancora stata inserita nell'elenco dei veicoli autorizzati all'ac¬cesso in detta zona. La Corte, a cui l’interessato si è rivolto dopo che il Giudice di pace aveva rigettato la sua opposizione, ha accolto il ricorso dell’invalido sulla base delle seguenti considerazioni. Innanzitutto l’Alto Consesso ha premesso che in base agli artt. 12 ed 11, 1° 2° co., del D.P.R. 16 settembre 1996, n. 610, alle persone detentrici dello speciale contrassegno è con¬sentita la circolazione e la sosta del veicolo al loro specifico servizio nelle zone a traffico limitato e nelle aree pedonali urbane, a condizione che vi sia stato autorizzato l'accesso anche ad una sola categoria di veicoli per l'espletamento di servizi di trasporto di pubblica utilità.Inoltre, ha continuato la Corte, l'autorizzazione – resa nota mediante l’apposito "contrassegno invali¬di" – è strettamente personale, non è vincolata ad uno specifico veicolo ed ha valore su tutto il territorio nazionale.Il solo onere per la persona invalida, conclude il Collegio, è quello di esporre tale contrassegno sul veicolo, quale elemento sufficiente per denotare la destinazione attuale dello stesso al suo servizio, senza necessità che il contrassegno contenga un qualche riferimento alla targa del veicolo sulla quale in concreto la persona invalida si trova a viaggiare”.
Alessia Saggese

È nato il primo portale per gli eventi a noi più cari: Savethedate.it

Savethedate.it e vai sul sicuro! Eventi, eventi delle mie brame: qual è il più bello del reame? Se un dubbio ci assale ogni volta che ci troviamo di fronte ai troppi appuntamenti interessanti, possiamo stare tranquilli: ci pensa savethedate.it, il portale degli eventi memorabili che toglie ogni incertezza, fuga ogni dubbio.
Nove canali ricchi di contenuti costantemente aggiornati e sempre sul pezzo: che si può desiderare di più? Savethedate.it: se non ci sei, non esisti.
Alessia Saggese

Nasce WebArtex.com

Dal 29 febbraio 2008 è online Webartex.com, il primo portale al mondo ideato per favorire lo scambio, la circolazione e la diffusione di eventi espositivi a livello internazionale. Webartex.com, nato dalla sinergia di un gruppo di imprenditori operanti, a vario titolo, nel settore dell'arte,è una piattaforma informativa multicanale,una community di professionisti, produttori e operatori che vogliono accedere, senza intermediari, a tutte le off e rte e le informazioni tecniche e scientifiche che riguardano il composito universo delle mostre. L'iniziativa nasce da un'idea di Progress Fineart ed è realizzata da Webartex con il p a t rocinio della Soprintendenza Special e per il Polo Museale Napoletano e della Soprintendenza Speciale per il Polo Museal e Romano. Il progetto, primo nel suo genere, è stato concepito per dar vita ad un luogo destinato allo scambio e alla transazione in cui ogni utente, in completa autonomia, può reperire ed inserire dati riguardo sedi espositive, mostre in fase progettuale o già operative, servizi per l'arte e forniture connesse ad un evento; il tutto allo scopo di creare e moltiplicare le occasioni di interscambio fra tutte le parti interessate. Obiettivo primario di Webartex.com è quello di soddisfare le esigenze informative di tutte le categorie degliaddetti ai lavori nel mondo dell'arte, curatori, galleristi, direttori di museo, collezionisti d'arte, artisti, allestitori,trasportatori, uffici stampa, sponsor, agenzie pubblicitarie. Anche quegli operatori che fino ad oggi erano esclusi da dinamiche commerciali su larga scala, con Webartex.com avranno la possibilità di sviluppare la loro professionalità e la capacità di intervento in un mercato globale dalle enormi potenzialità, potendo stabilire nuove partnership che permetteranno l'abbattimento dei costi e dei tempi di
> lavoro connessi all'organizzazione di una mostra o alla ricerca di una sede espositiva. Webartex.com si pone come obiettivo di trasformare la categoria degli addetti ai lavori nel mondo dell'arte in una comunità consapevole delle proprie nuove ed immense potenzialità, fornendo loro la possibilità di sbarcare in territori che mai avrebbero immaginato di esplorare, conoscere e coi quali interagire. Il sito contiene nelle sue pagine tutte le informazioni che fino ad oggi potevano essere rinvenute solo impegnandosi in lunghe e spesso infruttuose ricerche in siti di varia natura. La lingua adottata dal portale è l'inglese, scelta proprio per facilitare la comunicazione e gli scambi tra gli utenti di differente nazionalità e cultura. Webartex.com è stato concepito come strumento di relazioni semplice e dinamico. Diviso in tre macro a ree, MOSTRE, LOCATIONS, SERVIZI, consente, in tempo reale, attraverso una registrazione on-line, di accedere velocemente alla sezioni di interesse, consultare le informazioni e inserirne di nuove. La sezione delle Mostre favorisce scambi, grazie ai quali responsabili di musei e gallerie e soggetti privati possono proporre, oltre alle mostre in corso, quelle già realizzate e quelle in fase di progettazione. Ogni evento può essere inserito nel circuito internazionale di interscambio riservato alla comunità degli operatori
professionali facilitando la cessione dei diritti di esposizione temporanea in altre sedi. La seconda riguarda gli spazi fisici, le locations, e dunque si rivolge a coloro che dispongono o necessitano di sale per l'allestimento di mostre e offre contatti con i responsabili di ogni punto di interesse. La terza area è riservata ai fornitori di servizi e beni, in qualsiasi modo affini al settore, che attraverso la pubblicazione di annunci possono dare visibilità alle proprie offerte commerciali. In questa sezione è possibile trovare le figure professionali che meglio possono coordinare e realizzare un servizio ottimizzando tempi e costi di lavoro. www.webartex.com In ognuna delle tre macroaree il menù di navigazione consente di effettuare la ricerca o l'inserimento di un annuncio. Le mostre, ad esempio, vengono archiviate in base alla tipologia delle opere esposte e possono essere cercate in base all'artista o alla disponibilità. I servizi sono suddivisi per categorie e le locations per posizione geografica.
Per ogni annuncio inserito viene creata dall'utente, ed in tempo reale, una scheda in cui sono presenti tutte le informazioni che l'inserzionista ha ritenuto di inserire in fase di registrazione. Per le mostre sono riportati dati come: informazioni sull'organizzazione, la mostra, l'artista e costi di realizzazione. Le voci della scheda Location riguardano la collocazione geografica, la descrizione dello spazio ed i servizi disponibili. Per i servizi è possibile trovare tutte le informazioni necessarie a capire la tipologia della collaborazione offerta nonché i dati per
contattare l'insersionista. Ogni inserimento pubblicato può essere verificato e controllato dall'utente registrato, dalla sua pagina My Webartex in cui sono elencati gli annunci personali e dove è possibile leggere le comunicazioni degli utenti interessati al servizio offerto e/o richiesto. La pubblicazione e la visibilità che si vuole dare ai propri dati dipendono dalla modalità di inserimento scelta. Sia che si tratti di una mostra, di una location o di un servizio, Webartex mette a disposizione pacchetti differenziati in base alle esigenze e al tipo di investimento che si vuole adottare. WebArtEx, all'interno delle proprie pagine, mette a disposizione dei visitatori spazi per banner pubblicitari. Tramite il click through l'utente accede direttamente alla pagina web dell'inserzionista. I banner possono essere riservati con anticipo e vengono collocati nelle pagine del sito, garantendo un'eccellente visibilità e permettendo di raggiungere, con investimenti moderati, una vasta e sfaccettata fascia di mercato: gallerie d'arte pubbliche e private, artisti, istituzioni, aziende. Webartex si inserisce quindi nel sistema "arte" creando un nuovo internazionale ed eclettico contesto, un centro, un punto all'interno del quale gli utenti potranno far propria ogni informazione in modo immediato, un luogo dedicato all'arte, che aiuta a fare arte, che promuove l'arte a livello internazionale. Alla presentazione interverranno Gianfranco Imperatori, segretario Generale dell'Associazione Civita; Louis Godart , Consigliere per la Conservazione del Patrimonio Artistico della Presidenza della Repubblica Italiana; Nicola Spinosa, Soprintendente per il Polo Museale Napoletano; Massimo Maggio, Presidente di Webartex; Francesco Di Nocera, ricercatore dell'Università di Roma La Sapienza; Modera l'incontro, Marco Carminati, giornalista de Il Sole 24 Ore per maggiori informazioni: Ufficio Stampa Civita.
Alessia Saggese

Annunciamo la pubblicazione di un nuovo,meraviglioso testo poetico di Sri Aurobindo: ILIO.

Il 29 febbraio 2008 sarà pubblicato il testo poetico Ilio costituisce, insieme a Savitri. Il testo, tradotto in italiano da Tommaso di Iorco,. è un'epopea di portata universale, in grado di condurci nel sublime. In questa nostra epoca frettolosa e arrogante, purtroppo si legge assai di rado la poesia (e i risultati sono tristemente visibili!); ma la poesia, infinitamente piu' della prosa, e' il linguaggio mediante il quale vengono rivelati i grandi segreti dell'esistenza. Puoi ordinare il libro direttamente a noi, scrivendo a info@arianuova.org . CHI ORDINA ENTRO LA FINE DI APRILE NON PAGA LE SPESE DI SPEDIZIONE ANCHE SE RICHIEDE UNA SOLA COPIA!
Il volume contiene una introduzione, dal titolo "LA CITTA' DI TROIA E IL FUTURO DELLA TERRA", tesa a inquadrare l'epopea all'interno del grandeprogetto di unificazione euroasiatico e mondiale. Un dizionarietto di termini provenienti dalla tradizione greca chiude l'edizione. PER UN TOTALE DI 352 PAGINE.
Una bella foto di Sri Aurobindo (del 1950, scattata da Henri Cartier-Bresson) impreziosisce ulteriormente il volume.
Come ogni nostro libro, Iliosi conforma alla più recente edizione critica delle Opere di Sri Aurobindo: The Complete Works of Sri Aurobindo,in corso di pubblicazione a partire dal 1997
(nel caso di Ilion l'edizione originale di riferimento è di questo stesso anno
‹ esprimiamo pertanto un cordiale ringraziamento allo Sri Aurobindo Archives and Research
per averci permesso di consultare il testo in anteprima). Per ulteriori informazioni visita il nostro sito: http://www.arianuova.org (troverai, fra l'altro, articoli di approfondimento su questo libro appena pubblicato).
Alessia Saggese

Corso Scrivere un Business Plan efficace - 17 e 18 maggio a Milano

Pianificare per vincere!

Se avete deciso di trasformare il vostro sogno d’impresa in realtà, allora dovete imparare a scrivere un Business Plan capace di attirare investitori.

È vero che esiste un formato standard che tutti i business plan più o meno rispettano, è anche vero, però, che in questo corso imparerete ad unire le nozioni di base alle difficili domande cui dovrete dare risposta e a quelle intuizioni intelligenti che gli investitori vogliono trovare in ogni sezione del vostro piano d’impresa. Imparare a costruire correttamente il vostro business, prima ancora di aver dato vita alla vostra impresa, vi permetterà di raggiungere una professionalità che pochi altri raggiungeranno.

Per partecipare a questo corso è consigliabile aver partecipato al corso Diventare imprenditore

Gli argomenti che affronteremo:

- Start-up d’impresa: pianificare per vincere

- Perchè abbiamo bisogno di un piano

- Dall’idea al progetto: le basi del business plan

- Missione ed obiettivi

- Conosci il tuo business?

- Identificare i punti di forza ed i punti di debolezza

- Capire il trend di mercato ed il timing di entrata

- Difendere la tua idea, competere con i grandi

- Preparare una previsione economico finanziaria

- Presentare il piano agli investitori

- Simulare un business plan su un caso di studio

Durata: 2 giorni
Costo: In promozione, 290 euro + Iva (348 euro Iva compresa)
Docente: Massimiliano Ferrari
Esperto di progetti d’impresa, marketing e sviluppo imprenditoriale, ha una notevole esperienza d’aula con diverse tipologie di destinatari: imprenditori, quadri, giovani, aspiranti imprenditori e studenti e una lunga esperienza sul campo nella consulenza alle piccole e medie imprese
.

Bonus
- Gli allievi potranno rifrequentare gratis il seminario
- Gli allievi hanno diritto ad una sessione di coaching gratuita telefonica
- Gli allievi che non saranno soddisfatti possono chiedere la restituzione della quota entro il termine del primo giorno

Richiedi info: info@norscia.com
www.origyne.it

Qbr festeggia un nuovo traguardo: sono 400 mila gli iscritti alla community

25 Febbraio 2008 - Qbr sale a quota 400 mila utenti registrati. A pochi mesi da“La carica dei 300 mila”, lo spot che celebrava on-line l’ultimo traguardo raggiunto nel settembre 2007, Qbr festeggia ancora.

Il raggiungimento dei 400 mila iscritti è l’ennesima dimostrazione dello sviluppo progressivo di Qbr, il social network partito dal meridione che si sta espandendo rapidamente in tutta l’Italia.

Negli ultimi 2 anni Qbr ha quadruplicato le sue cifre: una crescita costante e veloce che parte nel giugno 2006 quando la qbr tribù conta 100 mila iscritti e prosegue nel febbraio 2007 quando raddoppia con 200 mila. E ancora, solo sei mesi più tardi giunge a quota 300 mila.

Oggi i ragazzi che si conoscono su Qbr.it sono 400 mila: una community fatta di giovani dai 15 ai 25 anni che grazie ai servizi gratuiti (come la chat e l’inserimento di foto e video) di un social network pensato per il loro divertimento, intessono quotidianamente relazioni sociali, e attraverso la mediazione del computer,vivono una socialità creativa e multimediale .

Qbr nasce nel 2003 e dal 2004 passa in gestione a Nascar (Communication Company partenopea leader nella progettazione dell’identità visiva, nella comunicazione on-line e nel web marketing).Nel 2006si arricchisce di un magazine online, pensato come luogo di informazione per gli utenti, che spazia dalla cronaca al gossip, dalla moda al web, con 12 canali tematici, video e ph otogallery quotidianamente aggiornati.

Oggi, alla vigilia del grande salto verso una piattaforma internazionale, Qbr è gestito da Ciaopeople, (società spin-off di Nascar specializzata nella gestione di portali ad alto traffico) e si presenta come una delle communities più grandi d’Italia: con 80 mila accessi unici giornalieri e 400 mila iscritti Qbr si dimostra un’importante realtà del web duepuntozero made in Italy.

400.000 utenti sono tanti, ma non abbastanza se pensiamo a myspace o facebook. Gli stessi netlog e badoo, in ambito europeo, contano milioni di utenti. Ed è tra questi nomi che ci vogliamo collocare - ha dichiarato Gianluca Cozzolino, CEO di Ciaopeople - Siamo solo all'inizio di questa grande sfida. Per noi è più importante il trend che il numero in se stesso; gli utenti registrati crescono di giorno in giorno e questo ci prepara al nostro grande obiettivo: diventare il social network italiano più visitato nel panorama internazionale".

Claudia Saputo

Press Office

CS

Atempo presenta Time Navigator 4.2

Una Soluzione eccellente dall'installazione e configurazione semplificate e prestazioni migliori

Atempo, Inc., leader nella protezione dati e soluzioni cross-platform per l'archiviazione, ha presentato oggi la versione 4.2 di Time Navigator, il prodotto di punta dell'azienda per quanto riguarda le soluzioni di back-up e recupero dati, che garantisce maggiore usabilità, intesa anche come facilità di installazione e configurazione, come richiesto dai clienti medie e grandi imprese.

Tra i nuovi aspetti di Time Navigator, una guida all'installazione semplificata, uno strumento per il riconoscimento automatico dei dispositivi di storage, una guida alla configurazione per realizzare più facilmente il processo di back-up nonché un'interfaccia caratterizzata da un incremento di log e allarmi. Inoltre, Time Navigator offre ora prestazioni migliori ed è compatibile con Sharepoint 2007 e Novell iFolder 3.

I nuovi strumenti di configurazione di Time Navigator 4.2 p ermettono a utenti inesperti ed esperti di personalizzare facilmente il software per incontrare le particolari esigenze di ciascuno per quanto riguarda la protezione e la gestione dei dati. L'installazione semplificata permette inoltre agli amministratori di sfruttare molto più facilmente le fondamentali proprietà di back-up e recupero dati caratteristiche di questo software. La soluzione sicura di tiered storage management permette alle medie e grandi organizzazioni una gestione dei dati senza difficoltà durante tutto il loro ciclo vitale. Oltre a fornire un'importante protezione dei dati, le elevate capacità di Time Navigator permettono agli utenti di recuperare file in modo veloce ed efficace da un qualsiasi punto nel tempo e da un qualsiasi livello nell'ambiente di storage.

"Lo scopo di Atempo è quello di portare la protezione dati di alto livello nelle medie aziende ma anche nelle organizzazioni più grandi" spiega Karim Toubba, vice presidente del marketing e del product m anagement per Atempo. "Questi clienti sono alla ricerca di una soluzione collaudata di storage management che può essere facilmente implementata e personalizzata in base ai loro particolari ambienti di storage. Time Navigator ha dimostrato di essere una soluzione valida per tante organizzazioni tra le più "data- intensive" in tutto il mondo e la versione 4.2 si rivolge proprio alla complessità di questi ambienti proponendo nuovi strumenti con caratteristiche migliori realizzate per implementare e configurare il software più facilmente."

Atempo
Atempo sviluppa e commercializza premiati software dedicati a tutti gli aspetti del data protection, recovery management e delle esigenze di archiviazione. Atempo oggi ha migliaia di clienti nel mondo e una rete di vendita e assistenza costituita da un centinaio di rivenditori e partner. L'azienda ha sede a Palo Alto, California e uffici in Europa e Asia.

Per saperne di più, visitate le pagine su www.atempo.com.

Maleva
Maleva e' il distributore italiano di Atempo.
Con uno staff tecnico dedicato al supporto del prodotto in italiano e' in grado di offrire ai rivenditori IT training, certificazioni e vendita del portafoglio prodotti.
L'elevato livello di supporto e' confermato dalla soddisfazione dei clienti.
Per maggiori info visitate
www.maleva.it
info (at) maleva.it

Contatti per la stampa:
Turan Apakay
650.433.4155
turan.apakay@atempo.com
Laurent Fanichet (Europe)
33.1.64.86.83.00
laurent.fanichet@atempo.com
Fabrizio Pivari
fabrizio . pivari (at) maleva . it

cs

Antologia "Nel cristallo un vino astrale"

Si segnala l'uscita dell'antologia di poesia contemporanea dedicata al vino in e-book scaricabile, dal titolo Nel cristallo un vino astrale (edita da www.whipart.it ).

L'articolo di presentazione (raggiungibile facilmente dall'Home Page della rivista)

http://lnx.whipart.it/letteratura/4440/nelcristallounvinoastrale-vino-poesia.html

L'antologia in pdf scaricabile è raggiungibile facilmente dall'articolo di presentazione:

http://www.whipart.it/e-book/nelcristallounvinoastrale.pdf

AOL Europe: AOL.it lancia il nuovo microsito su Sanremo 2008

- LONDRA, February 25 /PRNewswire/ -- AOL ha annunciato
oggi il lancio del sito 'Sanremo 2008' (http://sanremo.aol.it), fonte di
notizie e immagini esclusive sul concorso musicale più amato dagli
italiani.

Il sito 'Sanremo 2008' offrirà ai fan notizie, video e gallerie
fotografiche aggiornate in tempo reale dal teatro Ariston. Sondaggi e
giochi garantiranno un'esperienza coinvolgente e interattiva alla vasta
audience dei fan di Sanremo sul Web.

Dal 25 febbraio al 1 marzo, il 58esimo Festival di Sanremo ospiterà
molti dei più conosciuti artisti italiani, insieme a star internazionali
del calibro di Kylie Minogue e Michael Bolton.

Il nuovo sito 'Sanremo 2008' è l'ultimo arrivato nell'offerta italiana
di AOL. Oltre a notizie su sport, gossip e spettacolo, AOL.it offre
numerosi servizi gratuiti per il pubblico italiano. Tra questi, email con
spazio d'archiviazione infinito, messaggistica istantanea e un archivio
illimitato
di foto e video.

'Sanremo 2008' è il primo sito al di fuori dagli Stati Uniti basato su
Blogsmith, l'innovativo sistema editoriale di proprietà di AOL, che sta
dietro al successo di TMZ (http://www.tmz.com), Engadget
(http://www.engadget.com) e molti altri dei blog professionali più
popolari su Internet.

Secondo Ariel Eckstein, vicepresidente del dipartimento Business
Expansion, "Questo sito dimostra l'impegno locale di AOL nei confronti del
pubblico e degli investitori pubblicitari, e siamo lieti di integrarlo con
> la nostra offerta in Italia".

Riguardo AOL Europe

AOL Europe è proprietà di AOL LLC, una divisione di Time Warner. AOL
controlla alcune delle destinazioni più popolari di Internet, offre una
suite di programmi e servizi gratuiti per l'utente del Web, e fornisce una
vasta gamma di servizi pubblicitari.

AOL Europe opera in Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Regno
Unito, Paesi Bassi, Polonia, Spagna, Svezia e Svizzera.

Informazioni su EFIC

La Federazione Europea dei Capitoli IASP (EFIC) è
un'organizzazione interdisciplinare che si dedica allo studio ed al
trattamento del dolore ed è costituita dai 30 capitoli europei della IASP
(Associazione Internazionale per lo Studio del Dolore). L'EFIC è stata
istituita nel 1993 dal Prof. Ulf Lindblom; oggi i suoi capitoli
rappresentano 33 paesi e quasi 18.000 ricercatori, medici, infermieri,
fisioterapisti,
psicologi e altri professionisti operanti in ambito sanitario di tutta
Europa, impegnati nello studio del dolore e nel trattamento dei pazienti
che ne soffrono. http://www.efic.org

Informazioni su Grünenthal

Grünenthal è un'azienda farmaceutica che ha
maturato competenza nella terapia del dolore ed in ambito ginecologico con
particolare esperienza nello sviluppo di formulazioni innovative e di
facile utilizzo. L'azienda, fondata nel 1946, occupa circa 1900 dipendenti
in Germania e circa 4800 nel mondo. Il fatturato 2006 è stato di 813
milioni di
Euro. http://www.grunenthal.com

AACHEN, Germania, February 25 /PRNewswire/ --

I giovani ricercatori di tutta Europa hanno anche quest'anno
la possibilità di partecipare all'assegnazione di borse di studio per
sviluppare progetti innovativi di ricerca clinica o-sperimentale sul
dolore nell'uomo. Questo premio annuale di importo complessivo pari a
100.000 Euro è erogato dell'azienda farmaceutica Grünenthal GmbH in
collaborazione con la
Federazione Europea dei Capitoli dell'Associazione nternazionale per lo
Studio del Dolore (EFIC). Le domande di partecipazione devono pervenire
entro il 30 aprile 2008.

I giovani ricercatori interessati possono presentare la
loro candidatura online. Il modulo di domanda nonché maggiori informazioni
sul premio EFIC-Grünenthal Grant, sono disponibili all'indirizzo:
http://www.e-g-g.info.

L'erogazione di queste borse di studio è stata decisa
esclusivamente dal Comitato di Ricerca dell'EFIC, composto da specialisti
riconosciuti a livello internazionale perchè dediti alla ricerca ed allo
studio sul dolore. I vincitori saranno resi noti nell'estate 2008.

"Questa borsa di studio è stata decisiva per noi fornendoci un
finanziamento fondamentale nella fase iniziale della ricerca. Ci ha
infatti consenito di sviluppare una nuova area per ottenere immagini ad
alta risoluzione del tronco cerebrale che ora possiamo utilizzare nella
ricerca sui pazienti. Siamo molto grati al Comitato EFIC-Grunenthal per il
supporto che ci ha fornito", commenta la Professoressa Irene Tracey,
Direttrice dell'Oxford Centre for Functional Magnetic Resonance Imaging of
the Brain e Docente di Anestesia a Nuffield, Dipartimenti di Anestesia e
Neurologia clinica, Università di Oxford, Regno Unito e vincitore della
borsa di studio EFIC-Grunenthal nel 2005.

Uno dei vincitori del 2006, Christian Maihöfner,
laureato in medicina all'Università Friedrich-Alexander di
Erlangen-Nuremberg, Istituto di Fisiologia e Fisiopatologia Sperimentale,
Germania, ha affermato "Come giovane ricercatore, il finanziamento è stato
molto utile per ampliare la mia ricerca ed inoltre ho avuto la grande
opportunità di incontrare ricercatori di fama internazionale durante la
cerimonia di
consegna del premio e di poter approfondire con loro alcuni aspetti".

Le immagini possono essere scaricate gratuitamente su:
http://www.presseportal.de/go2/grunenthal

WINE BAR – 2 PUNTATE DI SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

LOCATION
Locanda della Luna - ristorante di San Giorgio del Sannio (BN)

AZIENDE VITIVINICOLE
Caputalbus di Pompeo Capobianco - azienda di Ponte (BN)
Cantine Iannella – azienda di Torrecuso (BN)

PRODOTTI TIPICI
I Frutti Del Grano (prodotti da forno) - azienda di San Giorgio del Sannio (BN)
Squisitezze d’Autore (liquori) - azienda di San Martino Sannita (BN)

ARTISTA

Elena Pucino - scrittrice del libro: “Le emozioni nascoste”

OSPITI
Di seguito ti elenco gli ospiti con il ruolo da evidenziare durante la trasmissione
1) Sabrina Perna: Responsabile Comunicazione di Iside Nova – Associazione culturale Onlus che organizza l’evento“4 notti e più di luna piena”
2) Anna Liberatore: giornalista del settimanale “Il Quaderno” – addetto stampa del Comune di San Nicola Manfredi (Bn)
3) Pompeo Capobianco : titolare dell’azienda vitivinicola “Caputalbus”
4) Carmen Pepe: Socia della Onlus “Futuro Down”
5) Luigi De Lucia: presidente regionale dei panificatori della Confartigianato(titolare dell’azienda I Frutti Del Grano)
6) Mariantonietta Iannella: Studentessa

7) Antonio Bruno: Consulente Marketing Territoriale
8) Maria Fusco: titolare dell’azienda vitivinicola “Cantine Iannella”
9) Elena Pucino: scrittrice
10) Felice De Martino-Scrittore
11) Giustina Galiano: stilista
12) Luca Ricciardi: imprenditore settore auto


* in forse per il 5 marzo

OSPITI POTENZIALI
Sindaco di S. Giorgio, Giorgio Nardone: se è libero partecipa come ospite
Enzo Guariglia-Comico
Felice De Martino-Scrittore
* Tecla Iervoglini: Associazione Scodinzolandia-Fido Park
Altri

Realizzata la prima “Carta Provinciale dei Diritti del Consumatore ed Utente” della Provincia di Lecce, su iniziativa del componente del Dipartimento

La tutela dei diritti del consumatore – utente sta assumendo un ruolo sempre più centrale oltre che in ambito nazionale anche nell’attività degli Enti locali, anche se non sempre è seguita da politiche attive volte all’attuazione ed informazione delle nuove garanzie stabilite dalle leggi.
Per queste ragioni il componente Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, Giovanni D’AGATA aveva proposto, in collaborazione con il Prof. Avv. Ferndando GRECO docente della Cattedra di “Diritto dei Consumatori”, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Salento, la realizzazione – prima tra tutti gli Enti Locali italiani - di una “Carta Provinciale dei Diritti del Consumatore ed Utente”.
La proposta è stata immediatamente recepita dalla Provincia di Lecce e dall’assessorato alla “Tutela dei Diritti e Cittadinanza Attiva” e per lo “Sportello dei Diritti” nella persona dell’assessore Carlo MADARO, che ha sostenuto ed incentivato l’iniziativa.
Non possiamo dunque esimerci dall’esprimere la più ampia soddisfazione per un progetto che favorisce una maggiore conoscenza e conoscibilità dei diritti dei consumatori ed utenti alla luce delle nuove garanzie e tutele legislative, nonché dei servizi offerti e delle politiche avviate dall’Ente Provincia relativamente alle tematiche consumeristiche.
La “Carta Provinciale dei Diritti del Consumatore ed Utente” è scaricabile in formato .pdf ed è allegata alla presente.

Belle Rock Entertainment: Partecipa al divertimento del Mardi Gras o

GIBILTERRA, February 26 /PRNewswire/ -- Leader nel
settore dei giochi, Belle Rock Entertainment, offre divertimenti di ogni
genere e premi favolosi grazie al rilascio di quattro nuovissime video
slot e di una slot machine a tre rulli, disponibili oggi stesso nei suoi
principali casinò online.

Mardi Gras Fever è una video slot a 5 rulli e 20 payline che ti
trasporterà nelle strade piene di colori di New Orleans. Troverai
un'atmosfera festosa con musica jazz, parate, picnic, carri allegorici e
barconi per il gioco d'azzardo. Le meravigliose immagini mozzafiato si
susseguono e catturano i suoni, i panorami e gli odori di questa città
spettacolare in un alternarsi di strade dagli eleganti balconi, cibi
speziati e drink esotici, giocolieri festosi, belle donne, musicisti jazz
e collane di perline.

Devi semplicemente divertirti e cogliere le fantastiche opportunità di
vincita che questo incredibile gioco ti offre, con un massimo di 5 giocate
gratuite con moltiplicatori 10x, una scelta di 3 bonus da 12 finestre con
le imposte sulla celebre Bourbon Street e alcune delle più emozionanti
slot machine disponibili online. Il gioco di base offre la possibilità di
aggiudicarsi 10.000 crediti, che possono essere moltiplicati per dieci con
le giocate gratuite, mentre è possibile ottenere altri 6.000 crediti in
premi bonus.

Festeggiare il Capodanno insieme ai cinesi non è mai stato così
semplice! La slot machine classica a 3 rulli Happy New Year festeggia
l'avvento dell'Anno del Topo con i simboli tradizionali: fuochi
d'artificio, lanterne, nodi e il colore rosso portafortuna come nota
predominante. Il tutto accompagnato da una grafica di altissima qualità.
Risalenti all'antica mitologia di Nian, un mostro marittimo molto temuto
nell'antichità, i simboli del gioco tengono lontano il pericolo con forti
rumori, incantesimi e il colore rosso che in questa favolosa slot machine
con 5 payline può portare un'incredibile fortuna al melodioso suono di ben
60.000 crediti. Infatti l'ideogramma cinese che simboleggia gli "auguri di
buon anno", equivalente al simbolo Jolly nel gioco, può creare
combinazioni che duplicano o quadruplicano il valore di una linea
vincente. Effettua puntate minime da 1 fino a 125 crediti per partecipare
a questo gioco ricco d'azione che offre premi generosi quando la buona !
fortuna di Chúxì (cambio anno) colpisce!

"Nei principali casinò online di Belle Rock Entertainment
http://www.riverbelle.com, http://www.gamingclub.com,
http://www.luckynugget.com e http://www.jackpotcity.com, il menu dei
giochi continua a crescere. Siamo famosi per la nostra ampia varietà di
giochi, le grandi vincite e l'alto valore di intrattenimento e sono certo
che i giocatori gradiranno queste novità," ha dichiarato Tim Johnson,
presidente di Carmen Media Group, proprietaria di Belle Rock
> Entertainment.

Informazioni su Belle Rock Entertainment

Belle Rock Entertainment (http://www.bellerockentertainment.com) è un
gruppo di casinò e stanze da poker online. Di proprietà di Carmen Media
Group Limited, con sede a Gibilterra, è uno degli operatori di giochi
online più affidabili e di maggiore esperienza nel mondo. Negli ultimi 12
anni, i diversi marchi di Belle Rock Entertainment sono diventati
sinonimo di divertimento emozionante, giochi avanzati e ricche
promozioni. Tutti i giochi di casinò online di Belle Rock Entertainment
sono provvisti del marchio di approvazione eCogra che attesta il gioco
onesto e responsabile, oltre alla sicurezza e rapidità di riscossione
delle vincite. Tra i principali marchi del gruppo sono inclusi River
Belle (http://www.riverbelle.com), The Gaming Club
(http://www.gamingclub.com), Jackpot City (http://www.jackpotcity.com) e
Lucky Nugget (http://www.luckynugget.com).

] Terza conferenza a Brescia

Mercoledì 27 febbraio si terrà la terza ed ultima conferenza di Marco
Morocutti nel ciclo organizzato dal Centro Padre Marcolini, in via O.
Marcolini 2 a Gussago (Brescia). Il tema della serata, "Magia e
Tecnologia", riguarderà le frodi pseudoscientifiche.

L'incontro è alle ore 21, ingresso libero.

Danneggiata la scultura "La Sindone Partenopea" di Raffaella Corcione

L'importante opera in tessuto di raso all'apparenza ed al
tatto simili al marmo , che ha fatto il suo debutto nello Spazio
Monuentale di San Pietro a Corte in Salerno nel 2005, suscitando
grande clamore e riscuotendo un enorme successo, è stata esposta nella
mostra dal titolo "Il Velo" presso il Filatoio di Caraglio (Cuneo)
conclusasi il 24 Febbraio 2008 .
L'opera, valutata dalle
Assicurazioni Generali 250.000,00 euro e' stata danneggiata da un
anonimo visitatore in chiusura dell'evento artistico, considerato dalla
critica uno dei più importanti degli ultimi tempi, che l'ha
probabilmente colpita con un pugno. La CeSAC e l'Associazione
Marcovaldo si sono già adoperati per i provvedimenti del caso.

> Shuttle Computer Handels GmbH: Shuttle offre un'interessante soluzione

IMMEDIAPRESS) - ELMSHORN, Germania, February 27 /PRNewswire/ --
- L'XPC P2 3500G, con i suoi componenti di alta qualità, assicura
un'esperienza di gioco senza scatti

Shuttle Inc., leader di mercato nel settore mini-PC e produttore di
soluzioni Multi-Form-Factor, propone alla vigilia del CeBIT un nuovo
sistema completo mini-PC pensato appositamente per gli appassionati di
videogiochi, con una dotazione ottimizzata.
"I componenti selezionati in modo mirato spiccano innanzitutto per le
loro elevate prestazioni", spiega Tom Seiffert, Head of Marketing & PR di
Shuttle Computer Handels GmbH. "Il nostro collaudato sistema di
raffreddamento a heat pipe con regolazione automatica della velocità della
ventola è coadiuvato in questo mini-PC dal raffreddamento per chipset
'OASIS', anch'esso basato su heat pipe."

L'XPC P2 3500G è basato sull'XPC Barebone SP35P2 Pro costruito in
alluminio e punta su un processore Intel Core 2 Quad Q6600 a quattro core.
Quattro Gigabyte di memoria DDR2-800 takeMS di alta qualità (modello:
TMS2GB264C081-805) tengono lontani i tempi di attesa in modalità
dual-channel. Un veloce disco fisso Samsung Serial ATAII da 750 GB
(modello: Spinpoint F DT serie HD753LJ) con cache da 32 MB racchiude
inoltre abbondante
spazio di memoria. La scheda video ATI Radeon HD3870 con supporto HD da
512 MB di memoria sa tener testa senza problemi anche agli ultimi giochi
per DirectX 10.

Agli utenti più entusiasti che preferiscono sfruttare le elevate
prestazioni del sistema nel lavoro e che tengono a una maggiore sicurezza,
Shuttle mette a disposizione uno scanner integrato di impronte digitali.
Questo mini-PC è un prodotto di alta qualità dotato di LAN wireless, un
masterizzatore DVD e un lettore di schede 25 in 1, nonché Windows Vista
preinstallato, il tutto disponibile sin da subito.

Per l'assistenza, l'acquirente del sistema completo beneficio di 24
mesi di servizio "Pick-up and Return" e di un numero verde valido in tutta
Europa. Il prezzo consigliato da Shuttle è di (1.739,- iva al 20%
inclusa). La dotazione del sistema completo può essere personalizzata con
lo Shuttle
Systems Configurator.

PALERMO: CONDANNATO IL CIRCO LIDIA TOGNI

Il Circo Lidia Togni è stato ieri, 27 febbraio 2008,condannato dal Tribunale di Palermo. Il circo, attendato in città nel dicembre 2004, era stato denunciato dalla LAVcondizioni di detenzione degli animali costretti nello zoo. Oggetto dell'esposto erano state inoltre le poco ortodosse tecniche di eliminazione degli scarichi liquidi a seguito delle lamentele pervenute sulle.

Nel processo scaturito, la LAV si era costituita parte civile, patrocinata dall'avvocato Francesco Paolo Maurigi del Foro di Palermo. "Il processo - ha dichiarato l'avvocato Francesco Paolo Maurigi, consulente legale della LAV – ha riguardato non solo le condizioni di detenzione degli animali nello zoo del Circo. Il rappresentante legale ed il procuratore speciale del Circo, infatti, sono stati condannati anche per i reati relativi all'inidoneo smaltimento dei rifiuti e dei reflui. La signora Lidia Togni, rappresentante legale, è stata inoltre ritenuta colpevole di violazione del nuovo art. 727 del Codice Penale sul maltrattamento degli animali ".

Il Tribunale di Palermo ha riconosciuto come gli animali dello zoo del Circo Togni, ed in particolare elefanti, zebre e cammelli, fossero detenuti in condizioni inidonee alla loro natura. Il Circo Lidia Togni dovrà pagare un'ammenda di 2.300 euro oltre ad una provvisionale di 2.000 euro alla stessa LAV.

"E un dato incontrovertibile – dichiara Nadia Masutti, Responsabile LAV per il settore esotici/circhi/zoo – che, se le indagini condotte sui circhi sono svolte con perizia e coscienza da parte delle autorità preposte, pressoché alcuna struttura circense può dirsi completamente in regola sia per quanto riguarda la corretta detenzione degli animali, sia per quanto riguarda gli adempimenti igienico/sanitari nemmeno circhi della portata di Lidia Togni. Ci auguriamo, comunque, che le dichiarazioni del direttore artistico Vinicio Togni, rilasciate a Roma a volontari della LAV sull'intenzione di dimettere gli animali in suo possesso, rispondano a verità ed abbiano un seguito futuro".

La procedura di mobilità per 14 dipendenti della Pirelli Re property

Dopo la notizia della procedura di mobilità aperta dalla società “Pirelli Re property management “ nei confronti di 14 dipendenti, la Commissione Sviluppo e Innovazione, presieduta da Salvatore Galiero ha tenuto un’audizione con le Organizzazioni sindacali (CGIL-CISL-UIL-UGL) e rappresentanze di base dei dipendenti interessati dalla chiusura del rapporto di lavoro.
Assente, per impegni già assunti precedentemente,la responsabile delle risorse umane della società, dott.ssa Valeria Torgano
In apertura il Presidente Galiero ha ricordato che la Pirelli , dopo l’ acquisto con 400 miliardi di lire del 51% del patrimonio del Risanamento stimato in 1100 miliardi, firmò, per una tutela esercitata dall’Amministrazione comunale, un protocollo d’intesa a tutela degli inquilini e dei lavoratori per impedire la privatizzazione dei profitti e la socializzazione delle perdite.
”Il Sindaco ed il Consiglio Comunale- ha ribadito Galiero- devono scendere in campo incidendo con la Pirelli per il rispetto di quel protocollo d’intesa che, disatteso, ha generato come conseguenza propedeutica una ricaduta anche sul piano dei posti di lavoro.”
I rappresentanti sindacali, compatti, hanno chiesto il mantenimento dei livelli occupazionali e l’impegno dell’Amministrazione per valutare, con l’Azienda, soluzioni alternative ed ipotesi di prepensionamento . Tra le proposte, la ricollocazione dei lavoratori in altre Aziende della Pirelli nel territorio napoletano per scongiurare che il 50% dei dipendenti, esaurito il periodo di mobilità, vengano licenziati.
Il consigliere Moretto, ha ricordato il suo intervento svolto in consiglio comunale sulla vicenda ed ha deprecato l’assenza al tavolo odierno della Pirelli, auspicando una presenza incisiva dell’Amministrazione per individuare una soluzione alla vertenza.
Si è associato il consigliere Scala che, per evitare ulteriori trasferimenti dei poteri decisionali dal sud al nord come è già avvenuto anche per il Banco di Napoli, ha confermato la sinergia tra istituzioni e sindacato, fiducioso che il Sindaco compulserà una soluzione sia per i lavoratori de La Rinascente che per i dipendenti della società Pirelli Re property.
In chiusura il Presidente Galiero ha preannunciato un nuovo incontro, unitamente al Sindaco, con la responsabile delle risorse umane della Pirelli Re property dott.ssa Torgano per ribadire l’impegno .

tecnologia e dintorni...

Newsletter
26/02/2008 - Questa settimana vi segnaliamo un prodotto molto interessante che risolve uno dei principali problemi nella gestione delle nostre TV: le dirette in esterna. Se le dirette da postazione fissa non sussistono problemi, questo non puo dirsi quando si è costretti a trasmettere in esterno o in movimento. Questo tablet PC è la soluzione per riprese in diretta in esterna:

Sistema operativo: XP Tablet
Fotocamere: 2 fotocamere
Connessione: HSDPA
Durata batteria dalle 4 alle 8 ore

Per dettagli visitare il sito del produttore >

http://www.samsung.com/it/consumer/detail/features.do?group=monitorcomputersperipherals&type=ultramobilepc&subtype=ultramobilepc&model_cd=NP-Q1BM001/SEI
________________________________________
21/02/2008 - Per il futuro è sempre più scontro tra IPTV e DDT: La televisione con il suo concetto di unilateralità delle informazioni inizia ad essere vecchia. L’idea di vedere i programmi prestabiliti ad un orario fissato è un concetto che fa a pugni con la freneticità dei tempi moderni e con la multimedialità delle nuove tecnologie informatiche ...
26/02/2008 - Italia fanalino di coda Ue per banda larga: L'Italia si sta allontanando dalla media europea sul fronte della penetrazione della banda larga: la denuncia e' dell'Ecta, la Confindustria europea degli operatori alternativi nel settore delle tlc ...
________________________________________
Questa settimana vi segnaliamo un prodotto molto interessante che risolve uno dei principali problemi nella gestione delle nostre TV: le dirette in esterna. Se le dirette da postazione fissa non sussistono problemi, questo non puo dirsi quando si è costretti a trasmettere in esterno o in movimento. Questo tablet PC è la soluzione per riprese in diretta in esterna:

Sistema operativo: XP Tablet
Fotocamere: 2 fotocamere
Connessione: HSDPA
Durata batteria dalle 4 alle 8 ore

Per dettagli visitare il sito del produttore >

http://www.samsung.com/it/consumer/detail/features.do?group=monitorcomputersperipherals&type=ultramobilepc&subtype=ultramobilepc&model_cd=NP-Q1BM001/SEI

mercoledì 27 febbraio 2008

Presentazione del romanzo storico “ La viandante nel mare di nebbie” di Maria Rosaria Balbi

Giovedì 6 marzo , alle ore 18:00, verrà presentato, presso il Palazzo di Città a Salerno, il romanzo storico La viandante nel mare di nebbie di Maria Rosaria Balbi.
Durante l’evento, organizzato dal Centro Studi Diapason, interverranno Ermanno Guerra, assessore alle politiche locali; Felice De Martino, scrittore; Raffaele Picardi, promotore “La mia Italia per il mondo”; Dina Del Gaiso, docente; Salvatore Franchini, direttore di Campania Art Magazine; Giuseppe Maria Galliano, consulente della comunicazione.

Nel corso della serata sarà presentato il progetto “Campania Art Magazine” ed il video ispirato ad uno scritto di Maria Rosaria Balbi, prodotto da Additivi Televisivi e diretto da Arturo Murante. L’autrice racconta come i Padri Pellegrini abbandonarono l’Inghilterra alla volta del Nuovo Mondo per sfuggire alle persecuzioni religiose. Si pone in questo scenario la figura di Henriette Bowles, una giovane donna che, rimasta sola al mondo, nel settembre del 1620, per fuggire dal suo passato di dolore e violenza si imbarca sulla Mayflower abbandonando l’Inghilterra per il Nuovo Mondo. Sull’imbarcazione nascerà un forte legame fra la giovane e i coniugi Carter che inizia a considerare come i genitori che non ha mai avuto. Conoscerà, inoltre, Priscilla Mullins, sua coetanea. Durante la traversata, che si rivelerà drammatica, si crea a bordo una complicità che annulla i personalismi e le diversità religiose. Un giovane, Browne, figlio di un ricco mercante londinese, s’innamora di Henriette durante la navigazione e vorrebbe sposarla, ma la ragazza che non ricambia il sentimento del ragazzo. Nel corso della traversata si assisterà al tradimento del capitano della Mayflower. Invece che in Virginia, i Pellegrini saranno costretti a sbarcare a Cape Cod, sulle coste del New England, dove non ci sono altri insediamenti umani. A Cape Cod i Pellegrini vivranno una gravissima realtà di stenti, gelo e malattia subendo perdite umane per circa il 50% della comunità. Carter, eletto primo governatore della nuova colonia Inglese, tenterà di mediare alle divergenze che vanno affiorando fra i membri del gruppo superstite. Henriette inizia a confrontarsi con l’inflessibilità di regole a lei sconosciute fino a quel momento, provando un incontenibile desiderio di ribellione. Intanto il governatore Carter, preoccupato dalla gravità della situazione in cui versa l’intero gruppo, decide di tentare un contatto con gli Indiani che sono stati avvistati più volte nelle vicinanze. Nella zona vivono anche le tribù dei Nausets e dei Narragansetts che sono ostili agli Inglesi appena arrivati. Dopo alcuni vani tentativi, finalmente il contatto auspicato dal governatore Carter avviene: gli Indiani sono Wampanoag, pacifici agricoltori nativi della zona. Nel frattempo Henriette, venuta a conoscenza delle intenzioni matrimoniali dell’anziano capitano Standish che, rimasto vedovo, vorrebbe sposare la sua amica Priscilla, aiuta l’amica a sfuggire a tali nozze. Priscilla, innamorata del giovane bottaio John Alden, lo riesce a sposare, grazie anche all’aiuto dell’amica. Il capitano Standish, ferito nell’orgoglio, accusa Henriette di essere l’artefice della brutta figura in cui è incorso. Quando avviene il contatto tra la comunità Puritana e quella dei Wampanoag, Henriette rimane folgorata dagli Indiani che sembrano vivere felici e liberi, senza i limiti che invece i Puritani impongono. Henriette poi si innamora di Sunconewhew, figlio del Grande Sachem dei Wampanoag, Massasoit. L’amore fra ci due giovani non è ben visto, per cui i due sono costretti a viverlo clandestinamente per cui Henriette corre molti rischi. I suoi rapporti con i Puritani si incrinano e questi la guardano con sospetto. I Carter cercano di proteggerla e difendere, ma alla morte del governatore Carter, a cui subentra Bradford, la ragazza viene tenuta sotto stretto controllo. Colpi di scena e fiato sospeso continueranno a susseguirsi e accompagneranno il lettore fino al termine della vicenda. Il romanzo, chiudendo con parole dell’autrice, porta alla luce un realtà che porge il fianco ad un’interpretazione in qualche modo dissacratoria di quella realtà, mettendo in evidenza debolezze, dubbi ed anche bassezze. Quadro questo in cui i Padri Pellegrini sono risultati, ad un esame storico, molto dissimili da tutti coloro che sono andati alla conquista del Nuovo Mondo, per motivi puramente espansionistici-commerciali.

Offerte pasqua toscana

Offerte Pasqua in Toscana presso Hotel Michelangelo di Montecatini Terme, hotel 4 stelle vicino alle Terme di Montecatini.
Per la Pasqua 2008, hotel Michelangelo ha previsto una offerta speciale in Pensione completa, esclusa la colazione, a € 80.00 a persona al giorno.
Per chi desiderasse passare una vacanza di pasqua di 5 giorni in Toscana, Hotel Michelangelo prevede un pacchetto 5 giorni a € 375 a persona.
Il pacchetto prevede il soggiorno in pensione completa, con incluso il percorso idrorelax che prevede la sauna, il bagno turco e il percorso emozionale.

Montecatini Terme si trova nel centro della Toscana a pochi chilometri dalle città d’arte toscane come Firenze, Lucca e Siena. Ideale per una vacanza di Pasqua con la famiglia e ottimo per chi cerca una vacanza rilassante, grazie alla nuovissima SPA creata all’interno dell’Hotel Michelangelo dove sarà possibile effettuare massaggi orientali come shiatsu, massaggi ayurvedici, massaggi thai e riflessologia plantare, oltre a trattamenti viso e corpo con prodotti naturali.

Maggiori informazioni: Hotel Montecatini Terme

SMS Marketing e MOBILE ADV: SMS In/Out piattaforma brevettata di ultima generazione

SMS Marketing e MOBILE ADV: SMS In/Out

Si chiama SMS In/Out l'ultimo servizio proposto da Kines: una nuova piattaforma che consente la raccolta automatica di rubriche telefoniche selezionate per argomento, gruppo o parole chiave.

L'SMS è un potente strumento al servizio delle moderne strategie di comunicazione e marketing che da solo non basta. Ci vogliono efficienti strumenti che risolvano la necessità di reperire in modo facile, automatico e preciso, centinaia di migliaia di telefoni cellulari. Risolvere il problema del reperimento di numeri cellulari signfica offrire un valido servizio ad aziende ed agenzie che si trovano costrette a limitare l'uso dell'economico "media sms" per l'assenza di grandi volumi di numeri licenziati.
Kines, che da anni implementa sistemi e tecnologie per la gestione dinamica di foto e dati, e titolare del marchio Skypost, ha risolto questa esigenza della produzione comunicativa con "SMS in/out" piattaforma con brevetto riconosciuto.

Vediamo come funziona:
L'azienda inizia un'azione di marketing testando il gradimento di un nuovo prodotto e invita i possibili clienti ad inviare un SMS indicando quello che a loro parere dovrà essere il colore del nuovo articolo (magari mettendo in palio un premio o il prodotto stesso). Nel messaggio è citato che inviando l'SMS si acconsente alla ricezione di futuri SMS promozionali.
In questo modo oltre a raccogliere preziose indicazioni di gradimento si acquisiscono contatti utili per le successive campagne.

Qualsiasi campagna di comunicazione, evento, spettacolo, pubblicità interattiva ecc. diventano un'ottima occasione per invitare gli utenti ad inviare messaggi consentendo al sistema di acquisirne i numeri di provenienza creando un database preziosissimo per successive iniziative di informazione o promozione che prevedano l'invio di sms.
Tale formula si presta in particolar modo ad essere utilizzata tanto dalle grandi quanto dalle piccole imprese ed agenzie pubblicitarie anche in considerazione dell'economicità del servizio. La piattaforma, gestendo infinite variabili di risposta e di invio messaggi, si allinea secondo le esigenze del singolo cliente e le caratteristiche del target di riferimento: comuni denominatori, la semplicità d'uso e la garanzia di raccogliere dati precisi e affidabili.
Naturalmente le aziende possono avvalersi del s ervizio in occasione di iniziative diverse ricorrendo a differenti numeri telefonici del sistema. E' previsto per le agenzie pubblicitaria la fornitura di numeri per la gestione di diversi clienti/campagne.
Il servizio può essere utilizzato per l'intero anno solare o anche in occasione di un'unica campagna con una precisa scadenza. Infine, i relativi report sono analizzabili per flusso (giorni e orari) e per tipologia di risposta.

www.sms-in-out.com
info@sms-in-out.com

Distribuzione comunicati stampa internet
Maleva srl
www.maleva.it/marketing/
fabrizio.pivari (at) maleva.it

VUOI SCOPRIRE COSA DICE IL LINGUAGGIO DEL CORPO ?

VUOI SCOPRIRE COSA DICE IL LINGUAGGIO DEL CORPO ?
SEMINARIO A SALERNO IL 25 OTTOBRE - A FIANO ROMANO 11 OTTOBRE- 2009

Vorresti recuperare i tuoi crediti direttamente dalla tua azienda?

Vorresti recuperare i tuoi crediti direttamente dalla tua azienda?
Clicca sulla foto per conoscre la soluzione

Collabora anche tu nel dare alla caccia agli ORRORI DI COMUNICAZIONE

Collabora anche tu nel dare alla caccia agli ORRORI  DI COMUNICAZIONE
Clicca sulla foto per sapere come fare

Archivio blog