Aggregatore di notizie e comunicati stampa.

mercoledì 30 giugno 2010

Cassazione: non è reato la molestia via e-mail. "Non è invasiva come il telefono"


Una sentenza della Cassazione la n. 24510/10 della I sezione penale in materia di molestie via email ha fatto il già il giro dei media e sicuramente farà discutere secondo Giovanni D’AGATA, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori.
Per la Suprema Corte, non è configurabile quale reato la semplice molestia via e-mail.
Tale principio è stato stabilito nella suddetta decisione che ha annullato senza rinvio, "perché il fatto non è previsto dalla legge come reato", la condanna al pagamento di un'ammenda di 200 euro. Il 41enne era stato condannato dal tribunale di Cassino per il reato di molestie per aver inviato a una donna mezzo della posta elettronica, un messaggio contenente "apprezzamenti gravemente lesivi della dignità e dell'integrità personale e professionale" del convivente della destinataria.
Il giudice di merito aveva considerato applicabile al caso de quo l’articolo 660 del codice penale, relativo al reato di molestie o disturbo alle persone ritenendo che la molestia via e-mail poteva essere associata a quella telefonica, poiché sarebbe ricompresa nella categoria di tutti gli "altri analoghi mezzi di comunicazione a distanza".
I Giudici di legittimità hanno quindi ribaltato quest’ultima interpretazione in quanto la posta elettronica "utilizza la rete telefonica e la rete cellulare delle bande di frequenza, ma non il telefono, né costituisce applicazione della telefonia, che consiste, invece, nella teletrasmissione in modalità sincrona, di voci o di suoni".
Ciò che però rileva in maniera evidente, secondo la Cassazione è l’altra essenziale differenza con la comunicazione telefonica consistente nell'asincronia di quella via mail. Spiegano, infatti, i giudici di piazza Cavour che "l'invio di un messaggio di posta elettronica, come una lettera spedita tramite il servizio postale, non comporta, a differenza della telefonata, nessuna immediata interazione tra il mittente e il destinatario, né intrusione diretta del primo nella sfera delle attività del secondo".
Il telefono, rispetto alla posta elettronica, assume "rilievo proprio per il carattere invasivo della comunicazione alla quale il destinatario non può sottrarsi, se non disattivando l'apparecchio telefonico, con conseguente lesione della propria libertà di comunicazione, costituzionalmente garantita". Analogo discorso andrebbe fatto anche per gli sms, poiché il destinatario è costretto a "percepirli prima di poterne individuare il mittente".
Per la Suprema Corte, dunque, il "turbamento del soggetto passivo costituisce condizione necessaria ma non sufficiente". "Per integrare la contravvenzione prevista e punita dall'articolo 660…” - argomentano gli ermellini – “…devono concorrere alternativamente gli ulteriori elementi circostanziali della condotta del soggetto attivo, tipizzati dalla norma incriminatrice: la pubblicità (o l'apertura al pubblico) del teatro dell'azione ovvero l'utilizzazione del telefono come mezzo del reato".

Sergio Mauri fa ballare l'estate con Everybody Dance (Saifam). Dj set in tutta Italia e pure in Egitto

Sergio Mauri fa ballare l'estate con Everybody Dance (Saifam). Dj set in tutta Italia e pure in Egitto

ufficio stampa www.lorenzotiezzi.it

FOTO DELL'ARTISTA IMMEDIATAMENTE DISPONIBILI su www.lorenzotiezzi.it sezione hi res photo - foto alta ris. Si scarica con un click.

E' uno dei dj producer italiani in maggiore ascesa in ambito fashion. Sergio Mauri è sempre simpatico, sempre sorridente. E dietro al mixer propone una easy house piena di energia, proprio quello che ci vuole per dare una bella carica ai club più chic. Il ritmo... La passione per la musica... Conta solo questo per lui. Mauri ha una carica e un carisma non comuni, che dimostra costantemente durante tutte le sue serate e che riesce a trasmettere al suo pubblico, creando cosi un coinvolgimento unico. Ed ha pure un'ottima tecnica dietro al mixer. Ma il suo segreto, a volte, è solo la voglia di divertirsi senza troppe pressioni. "Bisogna arrivare in consolle con la mente sgombra e libera da ogni pensiero, da ogni ansia. L'unico pensiero deve essere quello di far ballare, far divertire la gente... ed ovviamente divertirsi!" 

Tra i tanti lavori musicali di Sergio Mauri va segnalato il suo nuovo singolo Everybody dance, che arriva dopo precedenti successi, tra i tanti segnaliamo solo Run to you. Everybody dance è caratterizzata dalla splendida voce di Janet Gray e da una pianata stile anni '90. Come sempre per le produzioni di Sergio ritmo che non molla, ma c'è anche la melodia che resta in testa. Tra le varie versioni cui segnaliamo il top producer/remixer DJ Chukie, il remix di Andrea Paci ed una club mix saltellante e perfetta per l'estate. Disponibile su vinile, Cd e sui vari portali tra cui iTunes, Beatport, Juno. Etichetta Stop and Go (Saifam).

www.myspace.com/sergiomauri

01/07 Villagana Night Villagana di Villachiara (Brescia)
3/7 De Vil Molinetto di Mazzano (Bs)
07/07 El Fanar Sharm El Sheik (Egitto)
10/7 Oltrecafè Carpi (Mo)
17/7 Evita Cuneo
22/7 Main Event S. Maria della Versa (Pavia)
23/7 Cafè Cortez Villa Cortese (Mi)
24/7 Upperclub Orzinuovi (Bs)
31/7 Bye Bye Baby Capri (Napoli)
7/8 Orsa Maggiore Lecco
11/8 Le Dune Palinuro (Napoli)
////////

photo hi res: www. lorenzotiezzi.it

////////
Lorenzo Tiezzi
LTC
+39 339 3433962
skype lorenzo.tiezzi



Con Wikideep il sapere è a portata di un click

Liquida lancia il primo motore di ricerca specializzato sui Wiki

Milano, 30 giugno 2010 Liquida - il portale d'informazione user generated del Gruppo Banzai - lancia Wikideep, il primo motore di ricerca specializzato nei Wiki. I Wiki sono "piattaforme" che consentono agli utenti della Rete di condividere, immagazzinare e ottimizzare la conoscenza in modo collaborativo. La più conosciuta fra queste è Wikipedia, la più grande enciclopedia collaborativa del mondo.

Wikideep indicizza i contenuti dei vari Wiki per offrire agli utenti della Rete un quadro completo, chiaro, immediato e sempre aggiornato dell'intero panorama del contenuto collaborativo prodotto in Italia.

Wikideep colma uno dei punti di debolezza del processo di generazione e condivisione collaborativa di contenuti: la mancanza di un sistema in grado di organizzare, raffinare e valorizzare i risultati di ricerca, creando percorsi di navigazione e collegamenti tra Wiki e rendendo maggiormente fruibile l'enorme mole di informazioni e conoscenze disponibili. Tutto questo è oggi possibile grazie a Wikideep.

La versione attuale del motore di ricerca indicizza tutti i contenuti provenienti dal bacino di Wikipedia, Wikinotizie, Wikibooks, Wikiquote, in lingua italiana, ma l'obiettivo è di estenderne presto l'applicazione a tutti i Wiki della Rete. Wikipedia rappresenta infatti la base di partenza di un flusso enorme e in continua crescita di informazioni che Wikideep aiuta a strutturare in percorsi di approfondimento che coinvolgono l'utente in una innovativa esperienza di fruizione del sapere.

Pio Clemente – Software Engineering di Liquida e ideatore di Wikideep - racconta l'idea alla base del progetto: "Wikideep nasce per offrire all'utente un modo nuovo di esplorare i contenuti dei Wiki, approfondire e scoprire relazioni tra fatti, persone e luoghi. Tutto questo avviene grazie alla possibilità offerta agli utenti di eslorare i contenuti attraverso due dinamiche di navigazione: una navigazione verticale per concetti, tag, temi correlati e link utili, e quella orizzontale per tipologie di contenuto e categorie editoriali".

In Wikideep infatti l'interazione con i contenuti di Wikipedia avviene attraverso filtri per tipologia di contenuto - documenti, news, foto, citazioni, libri - e percorsi di navigazione per categorie correlate, tag e link utili.

"Con i nuovi servizi offerti da Wikideep, Liquida aggiunge un importante tassello nella sua strategia di diventare punto di riferimento nella valorizzazione dei contenuti generati dagli utenti - sottolinea Andrea Santagata, fondatore di Liquida - andando a coprire l'intero spettro del panorama dello user generated content, potendo spaziare dal microcontent in real time di Twitter, ai video, alle opinioni della blogosfera, al monitoraggio delle conversazioni della Rete, fino all'approfondimento e alla ricchezza di informazione che caratterizza i contenuti del mondo Wiki".

Paolo Ainio - Presidente del gruppo Banzai - non nasconde la soddisfazione per il lancio di Wikideep: "Con il supporto offerto a un progetto ambizioso come Wikideep, Banzai si conferma attore chiave nell'incubazione di progetti tecnologici ad alto tasso di innovazione, orientati a organizzare e dare visibilità all'enorme valore informativo e di approfondimento dei contenuti generati dagli utenti".

Il 50% dei margini di Wikideep verranno devoluti da Banzai alla Wikimedia Foundation per sostenere la sua attività.
Per l'autunno di quest'anno è inoltre previsto il lancio di Wikideep anche nella versione internazionale per la lingua inglese.

***

Liquida, il portale di informazione 2.0 user generated del Gruppo Banzai, valorizza e rende maggiormente fruibili i contenuti dei migliori blog italiani. Lanciato a agosto 2008, Liquida è oggi utilizzato da 2,1 milioni di utenti della Rete (fonte Nielsen maggio 2010), utenti che possono usufruire degli oltre 45.000 post pubblicati ogni giorno dalle oltre 70.000 fonti blog italiane e internazionali selezionate da Liquida.

Banzai è un gruppo italiano attivo nel mercato Internet e focalizzato sui settori media, e-commerce e web services. Fondato nel 2006 da Paolo Ainio, uno dei pionieri dell'internet italiana, controlla ad oggi oltre 20 società. Con oltre 9,3 milioni di Utenti Unici si classifica tra i primi player del web italiano, insieme a Telecom Italia e Wind (dati Nielsen maggio 09).

Pubblicazione comunicati stampa internet
Comunicati-Stampa.com / Pivari.com
fabrizio (at) pivari.com

martedì 29 giugno 2010

Cartella esattoriale notificata in ritardo? Debito fiscale cancellato


L’intimazione al versamento delle tasse non pagate deve avvenire entro termini certi.
Se l’amministrazione ne richiede il pagamento in ritardo, è destinata incontrovertibilmente a perdere il diritto all’esazione.
Secondo i giudici tributari della commissione tributaria provinciale di Catania con la sentenza 252/06/10, che ha accolto il ricorso del contribuente, la notifica di una cartella, verificatasi nel 2008, relativa ad imposte del 1997, è tardiva.
La sentenza in materia tributaria, infatti, parte dal presupposto che il principio guida in materia di notifica è segnato inderogabilmente dal D.L. n. 106/2005 che obbliga uffici amministrativi e agenti della riscossione a seguirne le norme ivi dettate.
In conformità a queste norme, le cartelle devono essere notificate entro termini certi, a pena di decadenza.
Inoltre i termini per la notifica valgono anche per il passato. Regola stabilita dalla Corte di cassazione, sezione tributaria, sentenza n. 26104/2005, dove è statuito che la fissazione di specifici termini di notifica della cartella comportano l’applicazione di quegli stessi termini e di quelli dettati in via transitoria ai rapporti ancora pendenti.
In altre parole, poiché la norma introdotta nell'agosto del 2005 vale per il passato, nel 2008 non si sarebbe dovuta emettere alcuna cartella, per somme concernenti il 1997, che, in base alle predette norme, doveva poi essere annullata per decadenza dei termini.
Secondo il componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, Giovanni D’AGATA, ancora un’importante decisione dei Giudici tributari che dovrebbe indurre maggiore attenzione sia nei confronti degli agenti della riscossione che della P.A. che dovranno verificare tassativamente la tempestività della notifica delle cartelle onde evitare in primo luogo la lesione dei diritti dei cittadini che saranno soggetti a termini certi anche per esercitare puntualmente il proprio diritto alla difesa in merito al recupero delle somme pretese e quindi a limitare il sovraccarico degli uffici giudiziari.

Snav presenta ufficialmente la nuova linea per la Corsica


snavLa compagnia di navigazione dà il via ai collegamenti con la Corsica con un evento speciale che si terrà a bordo del Cruise Ferry Snav Toscana giovedì 1 luglio 2010. Ospiti di eccezione e gradite sorprese per i partecipanti.

29 giugno 2010 – Snav S.p.A., compagnia di navigazione leader nei trasporti marittimi del Mediterraneo, presenta al pubblico la nuova linea di collegamento con la Corsica, attiva a partire dal 1 luglio 2010 sulla rotta Civitavecchia – Porto Vecchio. In occasione del primo viaggio Snav ha organizzato un evento speciale che vedrà la partecipazione di artisti e autorità francesi e italiani, oltre a una serie di iniziative che renderanno più gradevole la navigazione ai passeggeri a bordo.

A bordo del Cruise Ferry Snav Toscana, uno dei traghetti per la Corsica che effettueranno il servizio di trasporto verso le acque di Porto Vecchio fino al 2 settembre 2010, si svolgerà l’intero programma di viaggio. La partenza da Civitavecchia avverrà per le ore 13.00, ma l’imbarco è previsto alle ore 11.00. Nell’arco delle 6 ore di navigazione che separano il porto laziale dall’approdo in Corsica, gli ospiti avranno modo di conoscere le gradite sorprese che Snav ha riservato loro. Il “Club Amici del Toscano” proporrà una degustazione di prodotti tipici e sigari; l’intrattenimento musicale sarà curato prima da Kiu e Solea e poi dal dj Daniele “Decibel” Bellini, mentre nel corso del vi aggio la compagnia metterà a disposizione dei presenti pietanze caratteristiche della tradizione gastronomica della Corsica.

Il varo ufficiale dei traghetti per la Corsica è dunque la vera novità firmata Snav per questa estate 2010. Per la prima volta, i turisti che hanno scelto di trascorrere le proprie vacanze nell’incanto paesaggistico della maggiore delle isole francesi potranno affidarsi a Snav per il proprio viaggio. E come già accade per tutte le altre destinazioni, non potevano mancare le offerte speciali: con la promozione Tutto Incluso Corsica, ad esempio, il costo del viaggio parte da un prezzo pari a 25 euro a passeggero, con la possibilità di portare la propria auto o moto al seguito.

Snav ricorda che per prenotare il viaggio è sufficiente collegarsi al sito web www.snav.it e accedere al percorso di prenotazione seguendo pochi semplici passi.

Snav S.p.A.
Ufficio Booking
booking@snav.it

Le novità per l'estate di Esse Animazione e dell’Hotel Cala Bitta di Baia Sardinia


zagenzia animazione turisticaL’agenzia di animazione ricerca animatori turistici da inserire nei villaggi estivi. Le selezioni sono aperte anche per chi desidera lavorare in strutture montane. Animazione anche nel villaggio vacanze Hotel Club Cala Bitta.

29 giugno 2010 – Arriva l’estate, e con lei la voglia di vacanze e relax. Allo scopo di offrire una vacanza all’insegna dell’animazione e del divertimento, Esse Animazione è alla ricerca di animatori turistici da inserire all’interno dei villaggi vacanze di tutta Italia. L’agenzia di animazione, nota per il servizio di animazione e spettacolo che da sempre offre nel contesto delle più rinomate strutture vacanziere italiane, fa parte di Esse Group, società che gestisce con il marchio Club Esse anche l’Hotel Club Cala Bitta, uno dei più celebri e confortevoli villaggi in Sardegna.

L’agenzia di animazione turistica, dunque, dopo aver effettuato casting per animatori, ballerini musicisti nel corso dei mesi primaverili, è ora alla ricerca di animatori turistici per animare le giornate di vacanza non solo all’interno dei villaggi sul mare, ma anche all’interno di strutture che si collocano in zone di montagna. Sul sito web dell’agenzia di animazione è possibile reperire tutte le informazioni sulla selezione animatori nell’apposita sezione “news ed eventi”, sempre aggiornata con le ultime iniziative e sugli eventi di animazione e spettacolo.

Per quanto riguarda invece l’Hotel Cala Bitta, uno dei più rinomati villaggi in Sardegna, quest’estate si annuncia ricca di novità pensate per tutti coloro che sceglieranno la struttura turistica per trascorrere le loro vacanze in Sardegna. Il villaggio in Costa Smeralda ha pensato a diverse attività ricreative per i suoi ospiti; l’ultima iniziativa della struttura è una settimana di animazione olistica, che consiste in una serie di attività ricreative comprendenti un corso di biodanza, terapia del colore e tanto altro.

lunedì 28 giugno 2010

Roma Servizi per la Mobilità Srl rende pubblico il nuovo piano pullman nella Capitale


permessi pullman romaDal 1 luglio 2010 entrerà in vigore la nuova normativa che regolamenta la circolazione dei pullman nel territorio del Comune di Roma.

29 giugno 2010Roma servizi per la mobilità Srl, agenzia che pianifica e controlla le attività riguardanti i trasporti pubblici a Roma, rende note le novità sui permessi per i pullman a Roma. Il nuovo piano pullman prevede nuove regole per i permessi per i pullman per accedere all’interno delle Ztl Roma. In particolare, il provvedimento riguarda le seguenti aree:

ZTL 1 - all’interno delle Mura Aureliane e nelle zone circostanti il Vaticano
ZTL 2 - tra il G.R.A. e le Mura Aureliane

Tutti i pullman, per avere accesso a queste aree, sulla base del percorso prescelto, dovranno essere dotati di permesso di circolazione e sosta. Chi è interessato ad ottenere il permesso pullman giornaliero potrà prenotarlo o acquistarlo direttamente sul sito www.agenziamobilita.roma.it o presso i 3 check-point Aurelia, Ponte Mammolo e Laurentina, mentre i permessi mensili, semestrali o annuali solo presso lo sportello al pubblico di Roma Servizi per la Mobilità.
Il nuovo piano per i permessi pullman a Roma sarà attivo a partire dal 1 luglio 2010 e prevederà alcune significative novità rispetto ai regolamenti attualmente in vigore. In primo luogo saranno stabilite nuove aree di sosta a Roma, da un minimo di 15 minuti a un massimo di 2 ore. I pullman Roma meno inquinanti avranno sconti e agevolazioni, mentre saranno istituite diverse tariffe per gli autobus inferiori agli 8 metri di lunghezza e per quelli di dimensioni superiori. I mezzi euro 0 ed euro 1, invece, non potranno ottenere permessi Ztl Roma. Nel corso dei prossimi 4 anni il divieto di circolazione sar&agr ave; esteso a tutti i mezzi euro 2 ed euro 3.
Grazie al nuovo piano è previsto un forte aumento delle aree a disposizione dei pullman per effettuare le operazioni di carico/scarico dei passeggeri. Rispetto alla precedente regolamentazione riguardante i permessi bus turistici Roma, infatti, le aree di sosta breve passano da 10 a 30, le aree di sosta oraria passano da 7 a 20 e le aree di sosta lunga passano da 5 a 8 con un rilevamento aumento degli stalli a disposizione dei pullman (il numero totale a decorrere dall’attuazione del Nuovo Piano sarà di 534, di cui 84 per la sosta breve, 221 per la sosta oraria e 229 per la sosta lunga).
Le nuove aree sono dislocate in tutta la città in modo da raccogliere l’esigenza di tutti i pullman che circolano nella Capitale, con particolare riguardo alle zone limitrofe agli attrattori turistici.
Sul sito web dell’Agenzia Roma servizi per la Mobilità sono disponibili ulteriori informazioni sul nuovo piano pullman.

Cassazione, minorenni e droga. Condanne pesanti per chi fa 'assaggiare' la cocaina ai minorenni.


Condanne pesanti per chi fa 'assaggiare' la cocaina ai minorenni. Non puó invocare, infatti, l'attenuante dell' uso di gruppo chi fornisce la droga per 'iniziare' all'utilizzo di stupefacenti persone che non sono consumatori abituali, anche se la situazione nella quale avviene il consuma è di tipo collettivo. Lo sottolinea la Cassazione.
Il caso riguarda due uomini adulti che per diverso tempo avevano fornito e consumato droga con tre ragazze minorenni. Condannati dalla Corte d'Appello di Roma per cessione di droga a sei anni e 30mila euro di multa l'uno, e tre anni e 12mila euro di multa l'altro, gli imputati hanno fatto ricorso in Cassazione sostenendo che si trattava di "uso di gruppo" della sostanza.
Lo ha deciso la VI Sezione Penale della Corte di Cassazione con l’innovativa sentenza 24432 che dopo un’approfondita disamina della materia, mai compiutamente presa in esame dalla rara precedente giurisprudenza di legittimità, ha statuito che è perché ci sia 'uso di gruppo l'acquisto e la detenzione destinata all' uso personale deve avvenire fin dall' inizio per conto e nell' interesse anche di altri soggetti dei quali sia certa l' identità e la manifesta volontà di procurarsi le sostanze destinate al proprio consumo, verificandosi cosí una situazione di codetenzione e non di cessione'. Non è cosí quando 'si utilizza la sostanza stupefacente per iniziare all' uso di essa non consumatori' solo per il 'piacere' degli imputati 'di estendere l'uso dello stupefacente'.
Secondo il componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, Giovanni D’AGATA 'ill 'no' della Cassazione all'uso di gruppo come attenuante per la fornitura di droga ai minori è un'ottima notizia, perché pone uno sbarramento posto che da circa un anno a questa parte sono aumentati i sequestri di quantitativi di droga. Gli spacciatori sono spesso giovanissimi, di nemmeno vent'anni e sono sempre più spesso coinvolti minori. E parallelamente aumenta anche la diffusione delle cosidette "nuove droghe". Nuove tendenze, nuove mode nelle sette o comunità religiose. Si tratta di pericolosi infusi a base di sostanze di derivazione vegetale ed apparentemente innocue ma con potenti proprietà allucinogene e psicoattive che pare circolino senza troppi controlli ma purtroppo di difficile catalogazione tra le sostanze stupefacenti note ed individuate da apposite norme di legge. Di recente, infatti, pare che il Ministero della Salute, sia stato informato del ricovero di alcuni soggetti per gravi turbe psicomotorie, in seguito al consumo di una bevanda denominata “AYAHUASCA” utilizzata all’interno di comunità religiose o sette per raggiungere l'estasi, la trance ecc.,. Tale infuso deriva da un estratto vegetale di alcune erbe di piante locali: GIACUBE (liana della foresta amazzonica) e RAINHA (foglie) utilizzato dai popoli amazzonici per lo svolgimento di particolari riti propiziatori.
Le analisi di laboratorio hanno identificato tracce di potenti sostanze stupefacenti quali la dimetiltriptamina ed attualmente risultano ancora in corso ulteriori accertamenti.

Farmacie di turno aperte. Utile il servizio di sms


Farmacie di turno aperte in Provincia di Lecce. Utile il servizio di sms per conoscerle in tempo reale ma poco pubblicizzato e l’sms di richiesta non sarebbe gratuito.

Il 24 marzo scorso veniva presentato in Provincia di Lecce un importante servizio - che riteniamo utile si estenda anche nel resto del Paese - che riguardava la possibilità di conoscere in tempo reale tramite un semplice sms gratuito quali farmacie di turno fossero aperte nell’intero Salento.
In realtà, abbiamo ricevuto la segnalazione da parte di un cittadino che ci ha rappresentato che il numero indicato, il 333 8888 188, non sarebbe affatto gratuito e che si pagherebbe comunque la tariffazione d’invio prevista dal proprio operatore mobile.
Tale circostanza, secondo Giovanni D’AGATA, componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori - che ribadisce l’utilità per la cittadinanza del servizio e per il quale fa’ un plauso ai realizzatori - riteniamo possa costituire un disincentivo all’utilizzo che sino ad oggi, purtroppo pare non abbia avuto la diffusione che avrebbe potuto avere.
Pertanto, rivolgiamo l’invito a rendere totalmente gratuito il numero indicato e a diffondere nel modo più capillare l’iniziativa, anche utilizzando la rete dei media e degli enti locali e dell’ASL sul Territorio, onde consentire il massimo sviluppo della preziosa funzione sociale delle farmacie e a far terminare le odissee cittadine a cui sono spesso costretti gli ammalati per consultare l’elenco di quelle di turno.

Dada lancia Play.me, servizio 'low cost' di streaming musicale

Dada lancia Play.me il nuovo servizio musicale con 4 milioni di brani e un'offerta concorrenziale che promette battaglia ai grandi competitor dei servizi musicali.

E' notizia di questi giorni il lancio del nuovo servizio musicale firmato Dada, che va on line col nuovo brand Play.me.

Le feature aumentano e il catalogo musicale cresce ancora e sfiora adesso i 4 milioni di brani provenienti da tutte le major e dai maggiori player indipendenti del mercato, ma più significativo è il nuovo "profilo" dell'offerta Play.me, che passa dal download allo streaming e va a colmare un vuoto presente sul mercato italiano, occupato in altri paesi da servizi come Spotify.

L'offerta di musica firmata Play.me prevede l'accesso al catalogo in streaming "low cost" in un formato d'ascolto invidiabile, che raggiunge anche i 320kbps (paragonabile alla qualità di un CD Audio).

Una proposta specifica è pensata per gli utilizzatori di smartphone, che possono fare streaming via web ma anche in mobilità con una applicazione che si scarica gratis ed è già disponibile sull'App Store e presto anche per i cellulari Android e per iPad.

Play.me è presente sul mercato delle App anche con le monografie per artista; Play Gianna Nannini è la prima di una lunga serie.

***

M. C.
info [at] Fanpage.it

domenica 27 giugno 2010

Snav informa che sono di nuovo attivi i collegamenti con la Croazia


snavCon l’inizio dell’estate ritornano i collegamenti con la Croazia sulla rotta Ancona – Spalato. Le unità veloci Snav solcheranno ogni giorno l’Adriatico fino al 5 settembre 2010.

28 giugno 2010 – Snav S.p.A., compagnia di trasporti marittimi operativa sulle principali rotte mediterranee, annuncia che a partire dal 12 giugno sono stati riattivati i collegamenti con la Croazia sulla tratta Ancona – Spalato. I traghetti per la Croazia effettuano regolarmente ogni giorno un servizio di trasporto passeggeri verso il principale porto della Dalmazia, con partenze da Ancona alle ore 11.00 e arrivo a Spalato alle 15.45. Per quanto riguarda il percorso inverso, invece, gli aliscafi per la Croazia partono alle 17.00 e arrivano in Italia alle ore 22.00.

Come negli anni precedenti, anche quest’estate il servizio di collegamento con la Croazia sarà raddoppiato a partire dal 5 luglio, quando sarà aperta la tratta che, partendo da Pescara, farà scalo presso l’isola di Hvar con arrivo finale a Spalato. Anche in questo caso si tratterà di partenze giornaliere, che resteranno in vigore fino al 5 settembre 2010.

Snav coglie l’occasione per informare che è ancora possibile usufruire degli speciali pacchetti Tutto Incluso, che per la Croazia partono da soli 20 euro a passeggero, con la possibilità di portare al seguito la propria auto o moto. Questa soluzione, in particolare, è la più consigliata, in quanto dà la possibilità ai viaggiatori di potersi muovere liberamente e raggiungere in modo semplice la meta delle proprie vacanze.

Gli aliscafi per la Croazia possono garantire ai passeggeri una navigazione sicura e rapida, ricca di comfort e di comodità, grazie ai numerosi servizi di bordo messi a disposizione da Snav.

Le attività di prenotazione per i traghetti per la Croazia possono essere effettuate direttamente sul web collegandosi con il sito di Snav (http://www.snav.it/): alla pagina delle prenotazioni (http://snav.ferryreservation.it/snav-b2c/b2c.mare) è sufficiente seguire l’iter previsto per acquistare online il proprio viaggio.

Snav S.p.A.
Ufficio Booking
booking@snav.it

Movida e misure contro il Littering


Movida e misure contro il Littering: il fenomeno dell’abbandono di rifiuti gettati o lasciati a terra senza pensare. Le nostre città sono invase dai rifiuti nei luoghi pubblici. Servono campagne di sensibilizzazione e di educazione specie nei confronti dei giovani

Littering, una parola di origine anglosassone che a Noi italiani forse non dice molto, ma che nel suo significato quale fenomeno dell’abbandono di rifiuti gettati o lasciati a terra senza pensare, ci porta ad un’immediata riflessione sullo stato di educazione civica nazionale alla luce della condizione di gran parte dei luoghi pubblici, troppo spesso invasi da imballaggi di bevande, confezioni per cibo da asporto e altri rifiuti che anziché posti nei bidoni e nei cestini dell'immondizia vengono gettati a terra nella più estrema noncuranza.
Tra le cause principali della costante crescita del fenomeno vi è lo smisurato aumento dei prodotti usa e getta, quali le bottiglie in PET, le lattine d'alluminio, le confezioni tetrapak, ecc. oltrechè l’abbandono di prassi volte al risparmio economico ma che avevano un effetto antinquinamento e tra queste la cauzione sui contenitori.
Inoltre, le città sono da sempre teatro di feste e manifestazioni, mentre i centri storici sono diventati il luogo della movida dove si soffermano per lungo tempo gruppi di cittadini in luoghi di ritrovo aperti anche la notte ove si consumano prodotti da asporto, che generano per forza di cose numerosi rifiuti.
Indipendentemente dai comportamenti quasi patologici di alcuni soggetti si assiste, quindi, ad una riduzione del senso civico e del rispetto per l’ambiente urbano. E’, infatti, possibile constatare che nei luoghi già interessati dal littering, la gente ha meno scrupoli a gettare rifiuti.
Gli effetti di questa vera e propria piaga ambientale si ripercuotono inevitabilmente sui costi della pulizia urbana e disturbano il decoro e lo stato dei luoghi, mentre la difficoltà di adottare sanzioni amministrative nei confronti dei soggetti che si rendono colpevoli, specie durante le pubbliche manifestazioni o nella movida urbana ci pone di fronte a poche soluzioni che guardino al lungo periodo per cercare di arginare il problema incentivando una cultura ambientale specie a partire dai giovani e giovanissimi attraverso continue campagne di sensibilizzazione.
Lo “Sportello dei Diritti” della Provincia di Lecce si era occupato durante la scorsa legislatura provinciale di incentivare l’avvio di campagne di sensibilizzazione provinciali, ma ci si è resi conto che il problema ricorrente per i comuni italiani, i quali sono costretti a spendere cospicue somme dei loro bilanci per pulire le strade e per prevenire tali abusi, purtroppo è una questione globale che dovrebbe essere affrontata a partire dall’UE ed a cascata dallo Stato centrale alle regioni.
A questo punto secondo il parere di Giovanni D’AGATA, componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, per arginare questo diffusissimo fenomeno di mal costume non resta altro - oltre che introdurre misure d’immediata soluzione quali il pagamento della cauzione dei vuoti – giocare, come detto, l’unica carta possibile affinché s’insinui nella cittadinanza una coscienza ambientale nuova attraverso misure di educazione e di comunicazione utilizzando i canali più incisivi: tra questi l’introduzione generalizzata di cartelli educativi e di apposita segnaletica nei luoghi pubblici ed il rilancio di questo importante aspetto dell’educazione civica nelle scuole di tutti i livelli di ordine e grado.

sabato 26 giugno 2010

Serata Tenuta Adolfo Spada all'Hotel Royal Continental di Napoli

Per il sesto appuntamento con i grandi vini d’Italia e con l’arte della degustazione, l’Hotel Royal Continental di Napoli presenta agli ospiti del panoramico roof dell’hotel (Sala Posillipo), il prossimo 30 giugno ore 20,30, un incontro con la Tenuta Adolfo Spada, azienda che negli ultimi anni si è ritagliata uno spazio autorevole nel panorama campano del vino, lavorando solo Falanghina, Aglianico e Piedirosso con la consulenza dell’enologo di fama internazionale Riccardo Cotarella.
Nel corso della serata saranno presentati il nuovo Fiorflòres Roccamonfina Igt, selezione di Falanghina in purezza, presentato in anteprima all’ultima edizione del Vinitaly di Verona e due rossi d’eccezione: il Gladius Roccamonfina Igt, premiato nelle ultime due edizioni della guida del Gambero Rosso con i Tre Bicchieri e il Sabus Roccamonfina Igt, Piedirosso in purezza, inserito da Luca Maroni nella rosa dei migliori rossi italiani del suo Annuario 2010.
La degustazione tecnica delle etichette sarà guidata da un sommelier degustatore dell’Associazione Italiana Sommelier e dalla giornalista e blogger Monica Piscitelli, responsabile della comunicazione strategica dell’azienda di Galluccio (Caserta), insieme all’ingegner Ernesto Spada, titolare, con il fratello Vincenzo, dell’azienda nata nel 1973.
Per l’occasione lo chef dell’hotel Mario Falco proporrà una serie di assaggi studiati per esaltare le caratteristiche dei vini. Il Fiorflòres 2009 sarà accompagnato da una preparazione a base di pesce, mentre il Gladius 2007 (85% Aglianico e 15% Piedirosso) e il Sabus 2009 (100% Piedirosso) saranno sottolineati da una serie di finger food di terra.
Dove e quando: decimo piano del Royal Continental, Sala Posillipo – Mercoledì 30 Giugno 2010, ore 20.30. Ingresso, degustazione, finger buffet: € 20,00. Data la limitata disponibilità di posti l’ingresso è su prenotazione.
Per info e prenotazioni: Royal Continental tel.: 081 2452068 – email: sales@royalgroup.it.

Cassazione – Mantenimento ridotto per il coniuge che paga il mutuo

Il componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del consumatore” di Italia dei Valori Giovanni D’AGATA, ritiene opportuno riportare l’attenzione sulla sentenza della prima sezione civile Corte di Cassazione n. 15333 depositata oggi 25/06/2010, che innovando la materia sull’assegno di mantenimento ha stabilito che può essere ridotto se il coniuge obbligato paga da solo la rata del mutuo della casa coniugale assegnata all’ex.
La decisione in esame parte da un’approfondita disamina della materia, mai compiutamente presa in esame dalla rara precedente giurisprudenza di legittimità, ed ha statuito che è legittima la riduzione dell'assegno di mantenimento alla moglie separata se l'ex marito continua a pagare l'intero mutuo della casa coniugale a lei assegnata. che aveva ridotto a duecento euro l'assegno di originari quattrocento euro concesso dal tribunale.
Secondo la Cassazione la decurtazione dell'assegno di mantenimento dovuto dal marito separato è perfettamente giustificata quando l'uomo si accolla l'intera rata del mutuo gravante sulla casa coniugale assegnata alla donna.

venerdì 25 giugno 2010

Fura Lonato Bs: la programmazione dal 26 giugno a fine luglio 2010

26/6 Domenico Nesci (Isola dei Famosi) @ Fura Lonato (Bs)

Direttamente dall'ultima edizione de L'Isola dei Famosi al Fura di Lonato (bs) sabato 26 giugno arriva Domenico Nesci. Nato a Bergamo nel 1981 ha sbancato in tv con la sua simpatia travolgente. Resident a Los Angeles, in USA ha partecipato a diversi programmi di successo tra cui uno su MTV ma evidentemente aveva nostalgia di casa. Eccome si racconta. Cosa fai nel tempo libero: "Scrivo… Ad esempio, adesso sto scrivendo una sceneggiatura". Segui la moda o non te ne frega niente? "Non me ne importa nulla". Quali consideri tuoi pregi: "Sono genuino e generoso". Quali consideri tuoi difetti: "Sono un testone". Al mixer la easy house di Denis M con Marco Grandi, alla voce Marcello Dolcevita.

3/7: Diesel Party @ Fura Lonato (Bs) in collaborazione col Crystall Club di Brescia

Al via un altro mese ricco di appuntamenti per il Fura, top club di Lonato diretto artisticamente da Christian Luzzardi. Si parte il 3/7 con un bella serata in collaborazione col Crystall di Brescia. Nella main room ci sono Dennis M., Nico F. e Bobo. Alla voce, invece, ecco Marcello Dolcevita e Andrea Molinari. Nel privè prende vita un party nel party, una festa ancora più esclusiva che vede protagonista il brand Diesel. Quella tra il Fura e il brand di Renzo Rosso è senz'altro una collaborazione all'insegna dell'eccellenza. Dal punto di vista musicale direttamente dalla Repubblica Ceca, il trio sperimentale specializzato in rock psichedelico Fake Plastic Trees. Info 340767511. www.furaclub.it

10/7: la «Pupa» Pasqualina Sanna ospite @ Fura  Lonato (Bs)
Il prossimo 10 luglio al Fura (Lonato, Bs) è di scena un Gossip Party. Guest della serata è la giovane e bella Pasqualina Sanna, terza classificata nell'ultima edizione de «La Pupa e il Secchione», show che ha chiuso in grande stile (soprattutto in termini di share) la stagione primaverile di Italia Uno. Nella main room del top club di Lonato ci sono Dennis M. e Marco Grandi e il vocalist della serata è Alle Torelli. Info 340767511 www.furaclub.it

17/7: Festa De Espuma Atto °2 @ Fura Lonato (Bs) by Viva Fm
Formula vincente non si cambia. Dopo il successo dello scorso dello scorso mese, sabato 17 luglio al Fura va di nuovo in scena la «Festa De Espuma», cioè uno scatenato schiuma party. Protagonisti della main, ancora una volta, sono Dennis M, Nico F., Marco Grandi e Mirco Dolci. Guest della serata, direttamente dall'emittente lombarda specializzata in dance & dintorni Viva FM, è lo speaker Stefano Sani. Che intrattiene il pubblico del club diretto da Christian Luzzardi con la sua voce. Info 340767511. www.furaclub.it

24/7 Nico F. e Denis M. @ Fura Lonato (Bs). Voice: Brio
Un party di grande qualità con i resident del locale al Fura di Lonato (Bs). Al mixer ci sono Nico F. e Denis M. con la loro easy house davvero piacevole e appassionante, mentre alla voce c'è Brio, di solito in forza al Circus. La situazione del Fura, ogni sabato (e pure ogni venerdì è domenica) è giovane, happy, solare e divertente. Info 340767511. www.furaclub.it

31/7 Beach Party: al Fura Lonato (Bs) si balla sulla sabbia 
L'ultimo week end di luglio, ovvero sabato 31 lugli, il Fura si trasforma in una splendida spiaggia. Infatti nel Beach Party, in scena al top club di Lonato si balla sulla sabbia vera. In consolle ci sono gli immancabili Dennis M. e Marco Grandi, e il vocalist è sempre il bravo Alle Torelli. Interessante anche la situazione del privè, dove invece si balla con la musica di Tommy Vip. Info 340767511. www.furaclub.it


FURA LONATO BS
via Lavagnone 13 Lonato (Bs)
340767511
www.furaclub.it
Aperto ogni venerdì, sabato e domenica 
Venerdì house by Circus con Jacopo & Space
Sabato easy house & fashion sound. Art director: Christian Luzzardi
Domenica Italiana con ingresso libero, al mixer Denis M
////////

photo hi res: www. lorenzotiezzi.it

////////
Lorenzo Tiezzi
LTC
+39 339 3433962
skype lorenzo.tiezzi



BNN FASHION CLUB Cabras Or- il programma dal 26 giugno a fine luglio 2010

26/6 Playwatch party @ Bnn Fashion Club  Cabras (Or)

E' un party ispirato a un simpatico orologio in plastica colorata, quello che prende vita sabato 26 giugno al Bnn di Cabras (Or): alcuni orologi saranno regalati ai clienti del locale e sarà un'occasione ghiotta per ballare e fare quattro chiacchiere nel verde del giardino del locale. In consolle ci sono i resident del locale: suonano Fabio Camerada, Cristiano Vinci, specializzati in house cantata. E ci sono pure Andrea Camedda e Paolo Careddu che propongono revival 70 80 90, hip hop e reggaetton www.bnnfashionclub.it / Info: 3382357540 Bnn è aperto ogni venerdì, sabato e prefestivi, pubblico 20-40 anni, musica vocal house, nei privè 70, 90, 90 e reggaeton. Strada Provinciale 94 km 1.800, Cabras (Or). 

3/7: il Coniglio di Chiambretti Night ospite del Bnn Fashion Club di Cabras (Or)

Un'estate all'insegna del divertimento, della bella musica e di grandi ospiti per il Bnn, top club di Cabras (Or) diretto artisticamente da Peppino Dessì. Il 3 luglio il locale regala ai suoi clienti dei Ventagli Ibizenchi. Oltre ad ospitare, direttamente dall'omonima trasmissione di Italia Uno, il Coniglio di Chiambretti Night, che all'anagrafe fa Alberto Argentesi ed ha stupito tutti per la sua capacità di creare all'istante rime baciate. Al mixer ci sono i dj resident del locale, sempre coadiuvati dal responsabile musicale Michele Menini. www.bnnfashionclub.it / Info: 3382357540 Bnn è aperto ogni venerdì, sabato e prefestivi, pubblico 20-40 anni, musica vocal house, nei privè 70, 90, 90 e reggaeton. Strada Provinciale 94 km 1.800, Cabras (Or). 


10/7: Menini fa ballare il Bnn Fashion Club Cabras (Or)

Come ogni mese, il direttore musicale del club estivo BNN, Michele Menini, si mette dietro ai piatti e fa ballare il suo pubblico. Menini è uno dei dj producer più longevi del panorama house del Bel Paese. La sua carriere è costellata di serate in giro per il globo, remix di gran successo e tanti house anthem. L'ultimo, in ordine d'uscita, è l'evocativo «Kick The Groove», realizzato assieme al socio Viani, quello del super-progetto anni '90 Livin' Joy, e pubblicato sulla Loudbit dell'inossidabile Noferini. www.bnnfashionclub.it / Info: 3382357540 Bnn è aperto ogni venerdì, sabato e prefestivi, pubblico 20-40 anni, musica vocal house, nei privè 70, 90, 90 e reggaeton. Strada Provinciale 94 km 1.800, Cabras (Or). 


17/7: Raf Marchesini guest del Bnn di Cabras (Or)

Il paradisiaco club diretto da Peppino Dessì ospita uno dei produttori più attivi del momento. Parliamo di Raf Marchesini. Nella sua carriera ha prodotto, tra gli altri, Carolina Marquez o Tony Di Bart e remixato le hits di Cristian Marchi, Eleze e Desaparecidos. Edita dalla d:vision, l'ultima sua produzione, «Babylon», l'ha realizzata assieme a Fedo Mora & Camurri ed ha tutte le carte in regola per diventare un bel tormentone estivo. Senz'altro un'ottima occasione, questa, per sentirlo all'opera. www.bnnfashionclub.it / Info: 3382357540 Bnn è aperto ogni venerdì, sabato e prefestivi, pubblico 20-40 anni, musica vocal house, nei privè 70, 90, 90 e reggaeton. Strada Provinciale 94 km 1.800, Cabras (Or). 


24/7: Burlesque Show @ Bnn Fashion Club Cabras (Or)

Musica, spettacolo e magia per il top club sardo diretto da Peppino Dessì e Michele Viani (responsabile musicale). Il 24 luglio torna Burlesque, spettacolo erotico in cui quattro creature divine fanno accendere di passione tutto il locale. Erotismo sì, dicevamo. Ma mai volgarità. In consolle ci sono i resident del locale: suonano Fabio Camerada, Cristiano Vinci, specializzati in house cantata. E ci sono pure Andrea Camedda e Paolo Careddu che propongono revival 70 80 90, hip hop e reggaetton www.bnnfashionclub.it / Info: 3382357540 Bnn è aperto ogni venerdì, sabato e prefestivi, pubblico 20-40 anni, musica vocal house, nei privè 70, 90, 90 e reggaeton. Strada Provinciale 94 km 1.800, Cabras (Or). 


31/7: Federico Scavo fa ballare il Bnn Fashion Club di Cabras (Or)

Il top dj producer nostrano Federico Scavo è mattatore dell'ultimo week end di luglio targato Bnn, uno dei club estivi più chic di tutta la Sardegna. Scavo è un artista che ha bisogno di poche presentazioni. La sua carriera parla da sola. Da tempo lavora con la Airplane e nell'ultimo anno ha prodotto brani che poi sono diventati dei veri tormentoni da club. Citiamo, tra questi, l'elegante «Mantice» e il rifacimento della immortale «Let's All Chant» della Michael Zager Band, già ripresa negli anni '90 dai Gusto. www.bnnfashionclub.it / Info: 3382357540 Bnn è aperto ogni venerdì, sabato e prefestivi, pubblico 20-40 anni, musica vocal house, nei privè 70, 90, 90 e reggaeton. Strada Provinciale 94 km 1.800, Cabras (Or). 
////////
////////

photo hi res: www. lorenzotiezzi.it

////////
Lorenzo Tiezzi
LTC
+39 339 3433962
skype lorenzo.tiezzi



Emanuela Tittochia condurrà insieme a Giuseppe Maria Galliano le nuove puntate del format Wine Bar Reality Culturale.


Emanuela Tittochia condurrà insieme a Giuseppe Maria Galliano le nuove puntate del format Wine Bar Reality Culturale. Le riprese saranno effettuate in giro per l’Italia nei migliori ristoranti e location di prestigio.

Wine Bar è un luogo del nostro immaginario, ed il vino è un buon compagno, per dialogare di cultura ed arte, e tanto altro, incontrando a cena, in ogni puntata, persone nuove ed interessanti.
Seduti intorno ad un tavolo, mentre si cena, degustando degli ottimi vini di qualità, che verranno raccontati dai produttori stessi, invitati alla cena, e degustando, prodotti tipici della zona di origine della location, in cui la trasmissione viene girata, si parlerà con ospiti di prestigio, scelti con cura dalla redazione, di tematiche culturali e di attualità.
Partendo da un argomento base, sulle indicazione fornite, dalla visione di un film, che sottolineerà la tematica ( Ad esempio: Il film “Il profumo del mosto selvatico” sarà introduttivo della tematica “Dionisio Bacco le donne ed il vino”), la conversazione inizialmente guidata dal conduttore, diverrà vero e proprio reality culturale, senza schemi o censure ove si potrà essere liberi di esprimersi e raccontarsi, come meglio si riterrà opportuno, rivelando la vera essenza di se stessi e della propria cultura,del proprio carattere, in allegra e gradevole convivialità.

http://www.winebarshow.it/home/
per conoscere meglio:Emanuela Tittocchia -
http://it.wikipedia.org/wiki/Emanuela_Tittocchia
http://www.emanuelatittocchia.it/

Allarme per l’aumento delle istanze di fallimento


Allarme per l’aumento delle istanze di fallimento che colpisce soprattutto le piccole e medie imprese commerciali.
Prima salvare le imprese esistenti e poi pensare alle de - burocratizzazione per la nascita di nuove

L’allarme arriva da ogni parte d’Italia: solo a Roma capitale si registra un + 25 % delle istanze di fallimento che colpirebbero soprattutto le piccole e medie imprese commerciali con pesanti ricadute sul mercato del lavoro ma anche sulla concorrenza al dettaglio e quindi sui consumatori finali.
La crisi per i cittadini comuni e quindi per i lavoratori – consumatori medi sembra purtroppo essere arrivata al suo picco, mentre la crescita del P.I.L. segna un timidissimo segnale di miglioramento con un risicato + 0,5 % che ancora non fa vedere il bel tempo all’orizzonte.
La risposta del Governo a sostegno delle sofferenze delle P.M.I che non si è vista neanche con “il binocolo” in finanziaria sembra quella di favorire con una normativa ad hoc la nascita di nuove imprese piuttosto che il contemporaneo salvataggio di quelle esistenti che attualmente sono colpite dalla crisi.
Come dire la tradizione e la cultura dell’economia italiana sostenuta da sempre dall’impresa artigiana e commerciale che ne è ossatura portante, viene messa temporaneamente da parte nel nome di una fantomatica nuova era di liberalizzazioni e della nascita di nuove piccole e medie imprese.
Sembrerebbe questo il ticket Berlusconi – Tremonti per far uscire dalla crisi le nostre P.M.I.: farle chiudere per far posto a nuove attività. Di aiuti e sostegni neanche l’ombra.
Ed allora, nel più tipico esempio d’illusionismo berlusconiano, in nome del principio delle deregulation, pur sempre utili per favorire la nascita di nuove attività, delle nuove liberalizzazioni, si arriva a pensare alla modifica dell’art. 41 della Costituzione che fa salvo un principio sacrosanto frutto di un compromesso fra le forze socialiste e liberiste del ‘48: quello della libera iniziativa economica privata ma non in contrasto con l'utilità sociale della stessa.
Il componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del consumatore” di Italia dei Valori Giovanni D’AGATA pur dichiarandosi assolutamente favorevole ad una normativa che liberi artigiani e commercianti dalla selva di leggi, leggine ed incombenti per l’apertura di nuove imprese ritiene utile dei correttivi urgenti alla finanziaria che guardino alla sopravvivenza delle P.M.I. di quelle esistenti.

Bnn Fashion Club (Cabras, Or): un luglio tutto da ballare

Bnn Fashion Club (Cabras, Or): un luglio tutto da ballare

Un mese di luglio tutto da ballare al Bnn di Cabras (Or). Il 3 Luglio il locale regala Ventagli Ibizenchi a tutti i suoi clienti e ospita Il coniglio dal Chiambretti Night, Alberto Argentesi. Al mixer i resident dei locale. Il 10 Luglio torna come guest Michele Menini, che si occupa anche della direzione musicale del club, mentre il 17 luglio è la volta di Raf Marchesini, dj Producer noto in tutto il mondo per il suo sound e le sue produzioni. Il 24 Luglio, invece, torna lo strepitoso spettacolo Burlesque ... 4 divine creature che faranno accendere di passione tutto il locale. Il 31 Luglio infine la serata è  in collaborazione con lo Space di Mykonos. In consolle arriva il noto dj Producer Federico Scavo, colui che realizzato la nota cover dance del classico dei Pink Floyd Another Brick in the wall. 

Bnn è aperto ogni venerdì, sabato e prefestivi, pubblico 20-40 anni, musica vocal house, nei privè 70, 90, 90 e reggaeton. Strada Provinciale 94 km 1.800, Cabras (Or). I

photo hi res del locale: www. lorenzotiezzi.it
////////

photo hi res: www. lorenzotiezzi.it

////////
Lorenzo Tiezzi
LTC
+39 339 3433962
skype lorenzo.tiezzi



Fonti Di Recoaro e ancora Papaya per il top dj Danilo Rossini

E' sempre molto fitto il calendario di Danilo Rossini. Stasera, ma anche sabato prossimo, cioè il 3/7, il top dj producer piemontese è nuovamente di scena al Papaya Beach Club di Segrate. Qui suona una volta da solo e l'altra al fianco del vocalist Simone Marcon. Domani invece è la volta delle splendide Fonti Di Recoaro, uno dei luoghi più caratteristici di tutta Lombardia. Il vocalist della serata è Andy MC. Senz'altro delle ottime occasioni, queste, per ascoltare e ballare due suoi recenti successi come «I Will Be» (Pain & Rossini) e «My Way Out 2010« (Soul Elementz Ft. Sabrina Johnston), entrambi pubblicati dalla Bootylicious, etichetta per la quale Danilo è a&r assieme al socio Stefano Pain.

Fonti Di Recoaro
Via per Recoaro - 27043 Broni (Pv) Tel. 0385 250003
http://www.fontidirecoaro.it

Papaya beach club / www.papayabeachclub.com
Circonvallazione Idroscalo PARCHEGGIO C
Segrate (Mi)

giovedì 24 giugno 2010

Capri, Filippa Lagerbäck e Roberta Capua madrine dell'edizione 2010 di CONCERTI AL TRAMONTO - Domani il via alla rassegna


Anacapri, 24 giugno 2010 - Prenderà il via domani, nella splendida cornice di Villa San Michele, ad Anacapri, la riconosciuta e pluridecennale rassegna musicale Concerti al Tramonto, curata dal pianista svedese, M° Love Derwinger e organizzata dalla Fondazione Axel Munthe, sotto la direzione di Peter Cottino.

La manifestazione rappresenta uno degli appuntamenti più attesi della stagione caprese grazie al cartellone internazionale che ospita musicisti, cantanti e compositori dall'alto profilo artistico, ma anche per il prestigio della dimora storica in cui è ambientata, donata da Axel Munthe allo stato svedese, che oggi ne ha fatto la sua istituzione permanente sull’isola di Capri. Villa San Michele è sede di uno dei musei più frequentati della Campania - con oltre 150 mila visitatori annui - ed è circondata da un meraviglioso giardino, eletto tra i dieci più belli d'Italia nel 2008 e nel 2009.

La rassegna Concerti al Tramonto si inserisce in questo contesto magico e acquista un forte valore aggiunto proprio grazie al connubio tra bellezza paesaggistica e impegno culturale. E' realizzata con il sostegno del Consiglio della Cultura dello Stato Svedese, con il patrocinio dell'Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano.

In scena, ogni venerdì fino al 20 agosto, una straordinaria varietà di artisti darà vita a esibizioni musicali, accomunando l'arte italiana a quella svedese. La serata inaugurale, ambientata nell'antica cappella della villa, porterà la firma della poliedrica cantante Matilda Paulsson, mezzo soprano acclamato in tutta Europa, accompagnata dal pianista Matti Hirvonen; il secondo appuntamento vedrà protagonista il duo composto dal violinista Björn Kleiman e il pianista Martin Sturfält, dal programma ricco di prime assolute. Per il terzo incontro, invece, si esibiranno il clarinettista Staffan Mårtensson, considerato uno dei più versatili strumentisti scandinavi, accompagnato al pianoforte dal M° Love Derwinger. Esibizione da non perdere, quella del soprano Elisabeth Bengtson-Opitz che insieme al Wings Quartet, gruppo formato da suoi allievi, darà vita a un recital di pezzi folk svedesi e musiche romantiche, interamente a cappella. Per la data successiva riempiranno la splendida terrazza di note, la cantante Anna Christoffersson, considerata dalla critica la più grande speranza jazz della Svezia, accompagnata dal percussionista, di origini turche, Robert Ikiz e dal chitarrista cileno Pablo Donaldo. Doppio appuntamento per l'ultimo fine settimana di luglio: concerto dell'apprezzato pianista Roland Pöntinen e proiezione del film Bergman Island di Marie Nyreröd. Due gli italiani a salire sul palco: la straordinaria pianista, Leonora Armellini, che a soli diciassette anni vanta nel suo curriculum un applauditissimo debutto al Carnegie Hall di New York e il concertista (pianista) Giulio Biddau, grande promessa del panorama musicale. L’ultimo concerto della kermesse ospiterà un gruppo molto atteso, capitanato dal trombonettista Nils Landgren e composto dalla soprano Jeanette Köhn, dal sassofonista Jonas Knutsson, dal chitarrista Johan Norberg e dalla contrabbassista Eva Kruse, che porterà in scena uno spettacolo dal titolo “With new eyes on Bach” dedicato al compositore tedesco, rivisitato in chiave jazz.
Le madrine della saranno Filippa Lagerbäck e Roberta Capua. Una scelta non casuale, l'idea di legare, per la prima volta, il nome della storica manifestazione a quella di due volti noti, in linea con la mission di Villa San Michele che ha in sè una doppia natura: svedese perché sede della Fondazione Axel Munthe e del Vice Consolato di Svezia, lasciata in donazione dal famoso medico e scrittore, e italiana perché si trova a Capri, uno dei posti più incantevoli e famosi della nostra Penisola. La Villa, oltre all'attività di museo permanente, ormai da più di tre decadi, organizza i concerti come momento di unione e scambio culturale tra i due Paesi ospitando una gran varietà di artisti.

Per l'acquisto dei biglietti (prezzo € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria mezz'ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l'ultima corsa marittima. Per informazioni: tel. 081.8371401 www.villasanmichele.eu

Aura produzioni S.r.l. società di produzione programmi TV ricerca venditori


Aura produzioni S.r.l. società di produzione e distribuzione programmi televisivi per canali SKY e digitale terrestre ricerca su tutto il territorio nazionale agenti di vendita di spazi pubblicitari o agenzie pubblicitarie. Ottimi guadagni ed adeguato supporto marketing.
Gli interessati potranno inviare note informative al seguente indirizzo mail : redazione.format@email.it

http://www.auraproduzioni.it/

Il Data Quality di Uniserv per SAP NetWeaver

Gli strumenti per la validazione indirizzi e la deduplica delle anagrafiche hanno ricevuto la certificazione per la nuova versione di SAP NetWeaver

Uniserv logoMilano, 23-Giugno 2010 - Uniserv, vendor europeo di riferimento nello sviluppo di tecnologie e applicazioni di data quality, ha ottenuto una nuova certificazione SAP Certified Integration with SAP Netweaver per l'ultima versione della soluzione per la validazione degli indirizzi (Uniserv SAP post) e per la deduplica delle anagrafiche (Uniserv SAP mail). Uniserv, partner storico di SAP, ha dimostrato - per la terza volta consecutiva - l'elevata integrazione dei propri software per il data quality per le soluzioni aziendali di CRM ed ERP. Nel corso dei test per la certificazione, SAP ha enfatizzato l'estrema semplicità di utilizzo della soluzione, garantita dalle caratteristiche tecniche e funzionali.

La validazione degli indirizzi è un passaggio fondamentale di ogni campagna di direct marketing, in quanto consente di correggere gli errori per ridurre il numero delle spedizioni - per ridurre il costo della campagna - e aumentare in proporzione il numero dei messaggi che arrivano e vengono letti - per migliorare l'efficienza dell'investimento. La deduplica completa le operazioni di ottimizzazione del database con l'eliminazione degli indirizzi doppi, che possono essere individuati anche inserendo dati incompleti o parzialmente errati.

"Come specialisti nel campo del data quality, con più di di 40 anni di esperienza in ambiente SAP, riusciamo combinare i vantaggi di un produttore focalizzato con quelli di un'azienda capace di gestire progetti IT complessi, e offriamo agli utenti SAP delle soluzioni perfettamente integrate con i processi ERP o CRM, grazie anche all'attività del Competence Center", sottolinea Georg Seitz, responsabile di Uniserv SAP DQ Competence Center. "Gli studi condotti dagli analisti mostrano come il problema della qualità dei dati sia sempre più presente nel mercato SAP, e ci sia una crescente richiesta di soluzioni a cui Uniserv risponde con applicazioni efficaci, sia per gli specialisti sia per gli utilizzatori finali".

Uniserv SAP DQ Competence Center offre pacchetti di supporto indirizzati alle aziende che utilizzano SAP, e includono un'analisi della qualità del database, lo sviluppo delle strategie per la eliminazione e prevenzione delle problematiche, e l'implementazione degli strumenti per ottenere dei dati di qualità che permettano di migliorare i risultati delle attività di relazione con i clienti, i prospect e i partner. I tool sono disponibili in versione sia on premise sia On demand, come Software as a Service (SaaS), oppure in modalità ibrida che combina entrambe le tipologie di utilizzo.

Maggiori informazioni sul sito http://www.data-quality.it o sul portale aziendale di Uniserv http://www.uniserv.com/it.

26/6 Domenico Nesci (Isola dei Famosi) @ Fura Lonato (Bs)

26/6 Domenico Nesci (Isola dei Famosi) @ Fura Lonato (Bs)

Direttamente dall'ultima edizione de L'Isola dei Famosi al Fura di Lonato (bs) sabato 26 giugno arriva Domenico Nesci. Nato a Bergamo nel 1981 ha sbancato in tv con la sua simpatia travolgente. Resident a Los Angeles, in USA ha partecipato a diversi programmi di successo tra cui uno su MTV ma evidentemente aveva nostalgia di casa. Eccome si racconta. Cosa fai nel tempo libero: "Scrivo… Ad esempio, adesso sto scrivendo una sceneggiatura". Segui la moda o non te ne frega niente? "Non me ne importa nulla". Quali consideri tuoi pregi: "Sono genuino e generoso". Quali consideri tuoi difetti: "Sono un testone". Al mixer la easy house di Denis M con Marco Grandi, alla voce Marcello Dolcevita.

FURA LONATO BS
via Lavagnone 13 Lonato (Bs)
340767511
www.furaclub.it
Aperto ogni venerdì, sabato e domenica 
Venerdì house by Circus con Jacopo & Space
Sabato easy house & fashion sound. Art director: Christian Luzzardi
Domenica Italiana con ingresso libero, al mixer Denis M
////////

photo hi res: www. lorenzotiezzi.it

////////
Lorenzo Tiezzi
LTC
+39 339 3433962
skype lorenzo.tiezzi



EXTRAORDINAIRE



EXTRAORDINAIRE
di Ramzi Harrabi

Sabato 26 giugno alle ore 18,30 vernissage della mostra personale di pittura di Ramzi Harrabi "EXTRAORDINAIRE"
seguirà una performance musicale con materiali riciclati , musica sperimentale.
Martedi 29 giugno alle ore 19,00
recital di poesia
Ramzi Harrabi (voce narrante) , Abdel Kebir (liuto)

Venerdì 2 luglio alle ore 19,00
LA comunicazione Interculturale nell' arte,
conversazione con Ramzi Harrabi

Organizzazione e Direzione Artistica: Corrado Brancato

Addetto Stampa: Amedeo Nicotra

Ingresso Libero




Info:
0931/746931
0931/66960 (orario apertura Galleria)
cell.338/3646560
corradobrancato@hotmail.com
www.galleriaroma.it

mercoledì 23 giugno 2010

Dare del “ drogato “ ad un ragazzo è ingiuria perché offende l’onore ed il decoro del genitore.


Chi esprime giudizi offensivi sui figli oppure si rivolge ad un padre dicendogli "stai attento all'educazione di tuo figlio" commete reato di ingiuria.
Secondo la Cassazione, (sentenza n. 23979/2010 della quinta sezione penale) mai mettere in dubbio il ruolo dei genitori.
In particolare, non vi è dubbio "che l'autorevolezza nell'espletamento del ruolo genitoriale faccia parte di quel bagaglio di qualita' che, nell'apprezzamento dei consociati, contribuisce all'onore e al decoro di una persona: sicche' la denigrazione di tale aspetto della personalita' costituisce un'offesa penalmente rilevante".
Una simile offesa va punita in base all'art. 594 del codice penale. Con questa motivazione la Corte ha confermato una condanna inflitta dai giudici di merito ad una coppia che aveva espresso giudizi negativi sul figlio di un vicino di casa. La coppia gli aveva dato del drogato ed aveva scriditato l'autorevolezza del padre nell'educazione del proprio figlio. Condannati dai giudici di merito i due imputati si sono rivolti alla suprema Corte affermando che nel caso poteva solo ravvisarsi solo un'offesa al figlio e non certo al padre. La Corte ha respinto il ricorso sottolineando che "la menzione fatta da entrambi gli imputati a uno stato di tossicodipendenza del figlio" ha avuto "efficacia lesiva dell'autorevolezza" nel suo ruolo genitoriale, "nonche' dell'onore e del decoro suo e della sua famiglia recante in se una situazione spregievole quanto meno dal punto di vista sociale".
Secondo il parere di Giovanni D’AGATA non vi è dubbio che l’autorevolezza nell’espletamento del ruolo genitoriale faccia parte di quel bagaglio di qualità che, nell’apprezzamento dei consociati, contribuisce all’onore e al decoro di una persona: sicché la denigrazione di tale aspetto della personalità costituisce un’offesa penalmente rilevante sotto il profilo di cui all’articolo 594 c.p

Il Metrò del Mare torna ad essere attivo con 11 linee sul Golfo di Napoli, Salerno e Cilento


metrò del mare23 giugno 2010 - Riparte il servizio del Metrò del Mare, quest’anno alla sua decima edizione.


Dal 19 luglio il metrò del mare è attivo con le seguenti 4 linee:
Napoli-Costiere: Napoli (molo Beverello/molo Mergellina) – Vico Equense/Seiano – Piano di Sorrento – Sorrento – Positano – Amalfi.
Salerno-Napoli: Salerno – Minori – Amalfi – Positano – Sorrento – Vico Equense/Seiano – Torre Annunziata – Torre del Greco – Napoli Mergellina – Pozzuoli.
Due Golfi : Napoli Beverello – Ercolano – Sorrento – Positano – Amalfi – Salerno.
Campi Flegrei-Costiere: Pozzuoli –  Napoli Beverello – Portici – Castellammare di Stabia – Sorrento – Positano – Amalfi – Salerno.

Per quest’estate 2010 il metro del mare ha inserito tra le fermate del sistema anche un nuovo scalo, Piano di Sorrento (Marina di Cassano).

Inoltre, la linea NAPOLI DA MARE, pensata appositamente per i turisti, effettuerà due corse giornaliere e collegherà la Baia di Napoli con il golfo di Pozzuoli.
L’attivazione del servizio Sorrento by night a partire dal 26 giugno prossimo ogni sabato e domenica e fino ad agosto, invece, permetterà ai giovani di raggiungere e tornare da Sorrento senza dover usare l’auto.

Un importante servizio quello reso dal metrò del mare, che quest’anno ha rischiato di essere sospeso dopo che la gara europea indetta dalla vecchia giunta era andata deserta.

A salvare questa importante iniziativa ambientale ed economica, dai forti risvolti sociali, è stata la società consortile “Metrò del mare scarl”.
Grazie al rinnovo del servizio del metro del mare sarà possibile evitare 70mila spostamenti con l’auto e ridurre di 440 tonnellate le emissioni nell’aria di anidride carbonica.

Per garantire assistenza ai passeggeri del metrò del mare sarà attivo un call center al numero 199600700 presso il quale si potranno ricevere informazioni sulle corse; inoltre, saranno allestiti infopoint negli scali, personale di biglietteria sarà a disposizione per le richieste su tariffe e promozioni e saranno previsti un piano di informazione alla clientela e un'indagine di customer satisfaction.

Tutte le notizie utili sul metrò del mare sono, infine, disponibili sul sito www.metrodelmare.net

Nike: offerte promozionali Nike

Nike: offerte promozionali Nike


Nike: prezzi e offerte Nike Nike Store - Negozio online Nike uomo, donna, bambino: prezzi e offerte


Nel negozio online Nike Store potete acquistare in offerta promozionale tutto l'abbigliamento, le scarpe e gli accessori firmati Nike.

Acquista giacche, magliette, t-shirt, canotte, scarpe da ginnastica, pantaloncini, tute, scarpe da tennis, da calcio e tanto altro ancora.

Personalizza il tuo abbigliamento Nike online, vedi Nike: prezzi e offerte Nike.

Sul Nike store puoi inoltre trovare una promozione interessantissima con tutti i prodotti NIKE, sia negozio che NIKE outlet, scontati al 20% e spese di consegna gratuite.

I prodotti della Nike sono veramente tanti, dall’abbigliamento sportivo e casual uomo donna e bambino, alle scarpe adulti, bambini e baby, agli accessori (zaini, cappelli ecc….).

Insomma, tutti i prodotti del marchio NIKE a prezzi convenienti per chi acquista direttamente on line dal sito Nike Store.

E per glia amanti dello sport?

Le più belle tute da calcio in offerta su Nike store: maglie ufficiali, scarpette, short, e tutto il necessario per lo sport più popolare del mondo. Scopri che prezzi vantaggiosi.

Una volta entrati nel sito è sufficiente annotarsi il codice sconto che appare in home page e poi procedere con la scelta dei prodotti e l’acquisto on-line e

Con Nike
LO SCONTO PROMOZIONALE E’ ASSICURATO
.

Il Nike Store vende anche:


Risorse utili: Nike store codici promozionali gratis per acquisto articoli sportivi, Nike: offerte e prezzi Nike, Promozioni nike

Siti Utili: Nike: offerte promozionali Nike, offerte Nike, Nike: offerte promozionali Nike, Offerte Nike.

martedì 22 giugno 2010

Cassazione – Sez. Lavoro: l’imprenditore può rifiutarsi di assumere un disabile


Cassazione – Sez. Lavoro: l’imprenditore può rifiutarsi di assumere un disabile con qualifica non in linea al profilo richiesto dall'azienda. Una sentenza che farà discutere.

Una sentenza che farà discutere la n. 6017/2010 della Sezione Lavoro della Corte di Cassazione, secondo il parere di Giovanni D’AGATA - componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori - che se da una parte pone dei punti fermi sulla necessità di evitare lavori mortificanti per i diversamente abili, dall’altra introduce la possibilità di una limitazione del diritto al lavoro degli stessi.
I giudici di piazza Cavour, infatti, con la decisione in oggetto riguardo al collocamento obbligatorio, delineano il principio secondo cui l’imprenditore può rifiutare l'assunzione del disabile se il profilo richiesto non è in linea con la qualifica del lavoratore.
Secondo la Cassazione, in particolare, la norma, la cui ratio parte dal presupposto di considerare l’invalido una «risorsa» per l’azienda al pari degli altri lavoratori e non un «peso», è tesa a fare sì che la collocazione di un diversamente abile nell’organizzazione aziendale «sia utile all’impresa e che nello stesso tempo, per consentire l’espletamento delle mansioni per le quali il lavoratore è stato assunto, non si traduca in una lesione della sua professionalità e dignità».
Pertanto, «il datore di lavoro può legittimamente rifiutare l’assunzione non soltanto di un lavoratore» disabile «con qualifica diversa, ma anche di un lavoratore con qualifica "simile" a quella richiesta, in mancanza di un suo previo addestramento o tirocinio da svolgere secondo le modalità previste dall’art. 12 della legge 68 del 1999» norma regolatoria della materia del diritto al lavoro dei disabili.
Gli ermellini hanno definito, quindi, il ruolo dei datori di lavoro nei confronti dei diversamente abili accogliendo il ricorso di una società di costruzioni romana alla quale nei giudizi di merito era stato imposto l’obbligo di assumere un lavoratore disabile inserito dalla Provincia nella lista dei lavoratori diversamente abili che la società avrebbe dovuto assumere come "manovale".
Qualifica non richiesta dall’azienda, alla quale occorrevano "operai specializzati", e che per questo aveva rifiutato l’assunzione dell’invalido.
Un comportamento che sei nei primi due gradi di giudizio era stato ritenuto illegittimo è stato poi sconfessato dai giudici di legittimità che interpretando la ratio della legge del ’99 hanno ritenuto che con la stessa «il legislatore con la legge ha inteso trovare un nuovo e più giusto equilibrio tra le aspirazioni dell’invalido ad un posto di lavoro, che sia più confacente alle proprie professionalità, e l’interesse dell’impresa ad un inserimento realmente proficuo dei lavoratori nella compagine aziendale».
Secondo la Cassazione la nuova disciplina sul collocamento degli invalidi ha introdotto «un sistema che non vede nel disabile un soggetto avente diritto ad un posto in virtù di un intervento meramente assistenziale dello Stato, che sia volto ad addossare alle imprese la responsabilità finale della doverosa tutela di alcuni cittadini, ma che in un’ottica diversa individui nel disabile una risorsa per la stessa impresa assicurandogli nello stesso tempo una giusta collocazione in azienda funzionalizzata, nel pieno rispetto della sua personalità, ad attestarne le sue capacità professionali e la effettiva utilità delle sue prestazioni lavorative».
La Cassazione ha puntualizzato che la nuova normativa ha posto un «radicale cambiamento» rispetto alle precedenti leggi in tema di collocazione dei diversamente abili ed ha introdotto nelle sue "linee guida" la «specificazione delle capacità tecnico-professionali di cui deve essere provvisto il disabile assumendo» perchè così si pone riparo alla «frequente insoddisfazione dei disabili per una collocazione mortificante perchè non di rado avvertiva come un peso da sopportare per non essere di alcuna effettiva utilità».

422race.com va in Tv.



Il sito 422race.com
evolve e diventa una trasmissione televisiva sul mondo del motorsport (104 puntate all'anno, 2 alla settimana).


Nato dalla collaborazione tra 422webcast srl (casa di produzione tv&new-media con sede a Milano e Roma) e un gruppo di commentatori sportivi con anni di esperienza nel settore dell'informazione, riserva grande spazio alla Formula 1 - campionato di riferimento dell'automobilismo - per cui si avvale della collaborazione di inviati sui campi di gara e firme di prestigio come quella di Giancarlo Minardi e Paolo Filisetti. Segue le principali categorie dedicate a monoposto (GP2 Series, A1GP, IFM ecc.) e ruote coperte (WTCC, DTM, FIA GT, GT Open, LMS ecc.), nonché il karting, con esperti del settore e direttamente dalla pista.


Durante l'anno non manca di realizzare puntate speciali sui principali eventi motoristici ed espositivi (EICMA, Monza Rally Show, GP Formula Uno, GP2 ecc.)


Il sito 422race.com è on-line dal settembre 2008 e grazie al numero di visitatori unici in continua crescita e ad un costante aggiornamento da parte della Redazione è considerato un punto di riferimento in Italia per appassionati e addetti ai lavori del motorsport. La Redazione produce in tempo reale, 24 ore su 24 e 365 giorni all'anno, indiscrezioni, resoconti, commenti e interviste, con una ricchezza di contributi unica.



Ripropone i suoi contenuti e le discussioni che ne scaturiscono non solo nel forum dedicato, ma anche in un gruppo su Facebook
.

lunedì 21 giugno 2010

È online la nuova puntata girata a Catania dal titolo : L’arte di essere o di apparire. Così è se vi pare”( Omaggio a Luigi Pirandello )

È online la nuova puntata girata a Catania dal titolo : L’arte di essere o di apparire. Così è se vi pare”( Omaggio a Luigi Pirandello )

Sono stati ospiti: Evelin Famà – attrice cabarettista Vittorio Ribaudo – pittore Salvo Longo – Direttore Giornale “Katania Magazine” Ketty Governali – attrice -Luca Butera – cantante Agata Locerto – Sergio Manenti – Decapitatore di bottiglie .
La puntata andrà in onda negli orari ed emittenti solite.
( per conoscere orari ed emittenti visita il sito: http://www.winebarshow.it/home/index.php/emittenti )

Per vedere la puntata in streaming :
http://www.winebarshow.it/home/index.php/streaming-online-2010/186-arte-di-essere-o-di-apparire-cosi-e-se-vi-pare-omaggio-a-luigi-pirandello-

Karmatronic remixa Hey, Soul Sisters dei Train

Karmatronic remixa  Hey, Soul Sisters dei Train

Il suo vero nome è Achilles Filippo Sparta, anche se tutti lo conosciamo come Karmatronik. Lui vive a Budapest, in Ungheria. Ma le sue origini sono italiane. Dj/producer eclettico e versatile, lui è uno di quegli artisti che da tempo tiene alta la nostra bandiera. Visto che oltre a portare la sua musica nei club più importanti del mondo (soprattutto nel'est europeo e in USA), ha già avuto modo di mettere le mani sulle produzioni di stelle del pop come Shakira, Kelly Rowland o Jennifer Lopez. Un nuovo colpo, Achilles, lo ha senz'altro messo a segno realizzando un remix per i Train, band americana che di recente ha pure vinto un Grammy Award. Il brano da lui ritoccato è «Hey, Soul Sisters», e il videoclip è già in alta rotazione sull'emittente musicale Deejay Tv. www.myspace.com/karmatronic

Autovelox, dal 2007 multa nulla se l'apparecchiatura usata dagli agenti non è segnalata


Nulle le multe per eccesso di velocità elevate dopo il 2007 se l’autovelox, gestito dagli agenti, non è stato segnalato preventivamente; l’onere della prova incombe sull’amministrazione che deve dimostrare la sussistenza dei presupposti dell’infrazione per irrogare la sanzione.
Prima di quell’anno, dunque, i verbali restano validi.
Lo ha deciso la Corte di Cassazione nella sentenza 15105 di oggi 22/06/2010 che afferma come la presenza sulle strade di dispositivi di rilevamento elettronico della velocità deve essere segnalata agli automobilisti.
Questa Corte ha chiarito che l’obbligo della preventiva segnalazione dell’apparecchio di rilevamento della velocità previsto dall’art. 4 del d.l. n. 121 del 2002, conv. Nella legge n. 168 del 2002, per i soli dispositivi di controllo remoto senza la presenza diretta dell’operatore di polizia, menzionati nell’art. 201, comma 1-bis, lett. F, del codice della strada, è stato successivamente esteso, con l’entrata in vigore dell’art. 3 del d.l. n. 117 del 2007, conv. Nella l. n. 160 del 2007, a tutti i tipi e modalità di controllo effettuati con apparecchi fissi o mobili installati sulla sede stradale, nei quali, perciò si ricomprendono ora anche gli apparecchi elettronici gestiti direttamente e nella disponibilità degli organi di polizia (CASS. 656/2010)..
Secondo il componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di “Italia dei Valori”, Giovanni D’AGATA, tale ennesima pronuncia in materia contribuisce a condannare l’odiosa prassi di alcuni comuni che usano a proprio piacimento gli autovelox e simili strumenti allo scopo di “fare cassa” e a discapito dell’effettiva necessità di sicurezza stradale.

Mobbing, non perde il posto chi si assenta oltre il periodo di comporto per malattia


È illegittimo il licenziamento per il superamento del periodo di comporto se la malattia, in questo caso, ansia e attacchi di panico, è derivata da mobbing.
Lo ha stabilito la Sezione Lavoro della Corte Di Appello Di Firenze che con la sentenza nella causa n. 106/2009 ha confermato la sentenza n. 1507/2008 del Tribunale di Pistoia che accogliendo la domanda dell’attrice aveva dichiarato illegittimo il licenziamento.
Con sentenza 1507/08 il tribunale di Pistoia, accogliendo la domanda della signora ***,dichiarava illegittimo il licenziamento ad essa intimato in data 24. 03. 04 per superamento del periodo di comporto, e metteva a suo favore e provvedimenti di cui all’art. 18 L. n. 300/1970 e condannava la datrice di lavoro a pagarle € 15. 000 a titolo di risarcimento del danno alla persona, oltre spese di causa e di CPU.
La società *** appellava tale sentenza davanti a questa corte chiedendone la totale riforma, con rigetto del ricorso introduttivo di primo grado e condanna della cocca alla restituzione di tutte le somme a suo favore versate in esecuzione della sentenza impugnata, maggiorata degli interessi legali;
in subordine, in parziale riforma della sentenza impugnata, ridurre la quantificazione delle somme dovute nei confronti della ricorrente in relazione all’attività lavorativa da essa prestata successivamente al 24. 03. 2004; riconosciuta altresì la natura professionale della patologia lamentata dalla lavoratrice, limitare l’eventuale condanna risarcimento del danno al solo danno sprovvisto di copertura assicurativa Inail, ovvero al danno c. d. differenziale e/o complementare, con vittoria di spese per entrambi gradi.
La *** si costituiva resistendo all’appello e chiedendone il rigetto; con appello incidentale, in parziale riforma della sentenza appellata, la parte appellante a risarcire tutti danni (da di mansione mento, alla salute, alla vita di relazione, all’esistenza e/o immagine professionale, al diritto alla serenità sul luogo di lavoro, danno morale ex articolo 2059 c. c. , biologico) in misura maggiore rispetto a quella riconosciuta, in via equitativa, dal giudice di primo grado (€ 15. 000) da determinarsi con apposita CTU (come già richiesto in primo grado), oltre alle spese (sia mediche che non) sostenute per i fatti per cui è causa; con vittoria di spese.
Per i Giudici Della Corte Di Appello di Firenze c’è stato mobbing e demansionamento e non vi è stato illegittimo superamento del periodo di comporto perché tale superamento è stato determinato dalla malattia causata dalla stessa datrice di lavoro.
Pertanto, il componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, Giovanni D’AGATA, impegnato in prima persona da anni nella lotta contro il mobbing sui luoghi di lavoro, esprime sincera soddisfazione per il riconoscimento da parte dei Giudici, di un principio importante che rafforza le tutele e le garanzie dei lavoratori contro le ingiustizie ed i soprusi sui luoghi di lavoro.

VUOI SCOPRIRE COSA DICE IL LINGUAGGIO DEL CORPO ?

VUOI SCOPRIRE COSA DICE IL LINGUAGGIO DEL CORPO ?
SEMINARIO A SALERNO IL 25 OTTOBRE - A FIANO ROMANO 11 OTTOBRE- 2009

Vorresti recuperare i tuoi crediti direttamente dalla tua azienda?

Vorresti recuperare i tuoi crediti direttamente dalla tua azienda?
Clicca sulla foto per conoscre la soluzione

Collabora anche tu nel dare alla caccia agli ORRORI DI COMUNICAZIONE

Collabora anche tu nel dare alla caccia agli ORRORI  DI COMUNICAZIONE
Clicca sulla foto per sapere come fare

Archivio blog