Aggregatore di notizie e comunicati stampa.

domenica 31 ottobre 2010

La tradizione Giudaico-Cristiana in Giordano Bruno.

Fiori di Bach


galleriaRoma
via Maestranza 110
96100 Siracusa

Giovedì 4 novembre alle ore 18,30 la dott.ssa Aurelia Spagnolo parlerà di
FIORI DI BACH
FIORI CALIFORNIANI
FIORI AUSTRALIANI
Una nuova, "antica", via per il benessere psico-fisico


Nella psico-terapia olistica, la floriterapia (fiori di Bach, fiori californiani, fiori australiani ecc) occupa un posto rilevante. La vibrazione che si sprigiona da ogni fiore va a colpire direttamente l'essenza dell'uomo: la sua anima.
Le essenze floreali possono toccare ogni aspetto dell'esperienza umana, quindi abbiamo fiori per la paura dell'ignoto, per le paure concrete, per la solitudine, la depressione endogena ecc.
Un'accurata mescolanza delle essenze produce cambiamenti in modo dolce e duraturo. Il principio fondamentale della floriterapia è che il nostro benessere personale e il senso di interezza dipendono principalmente dal benessere del mondo in cui viviamo.
L'equilibrio nasce quindi da un dialogo tra l'anima umana e l'anima della natura.
Organizzazione e Direzione: Corrado Brancato

Addetto Stampa: Amedeo Nicotra

Ingresso Libero


Info:
0931/746931
0931/66960 (orario apertura Galleria)
cell.338/3646560
corradobrancato@hotmail.com

sabato 30 ottobre 2010

IL TERRORISMO di ANTONELLA COLONNA VILASI


galleriaRoma
via Maestranza 110
Siracusa

Sabato 30 ottobre alle ore 18,30 Presentazione del libro
IL TERRORISMO
di ANTONELLA COLONNA VILASI
Prefazione di PIER LUIGI VIGNA
...edizioni MURSIA
presentazione a cura di Silvio Aliffi e Luigi Amato


“Il Terrorismo” (Mursia, Milano 2009, € 19.00) reca la prestigiosa prefazione di Pier Luigi Vigna, Procuratore Nazionale Antimafia tra il 1997 ed il 2005 che, dopo aver evidenziato le tre principali direttrici lungo cui si muove la ricerca (la strategia della tensione, l’eversione rossa e quella nera), rimarca come il testo di Antonella Colonna Vilasi si caratterizzi “per un linguaggio narrativo distaccato che completa le conoscenze anche di coloro che hanno avuto l’occasione di svolgere indagini sul fenomeno terroristico, mediante opportune citazioni testuali di articoli di stampa editi nei vari momenti storici e di documenti, anche di fonte internazionale, che, preclusi un tempo all’accesso, sono diventati via via disponibili grazie all’apertura di archivi riservati”.
E il lettore non impiegherà molto per verificare, di persona, l’estrema attualità del testo che -ancora parole di Vigna- “è testimonianza del fatto che la repressione del terrorismo avvenne, pur fra le notevoli difficoltà incontrate dall’azione investigativa -specie quella diretta a contrastare l’eversione di destra- nel rispetto dei fondamentali principi costituzionali, senza ricorrere alle <> propugnate dai sostenitori del cosiddetto <>, ma anche perché dà conto, a chi non visse quei periodi, dei percorsi che si sono dovuti compiere per la stabilizzazione del nostro assetto democratico”.
Utile come non mai, la ricerca di Antonella Colonna Vilasi è uno strumento di ricerca per riportare la luce su un passato che tale non sembrerebbe essere.
Antonella Colonna Vilasi
Saggista con numerose opere all'attivo sulle tematiche criminologiche-forensi. Come scrittrice si è messa in evidenza per essere stata la prima autrice europea ad aver pubblicato una trilogia sui temi dell'intelligence. Ha pubblicato numerosi saggi su tematiche di particolare attualità: Intelligence. Nuove minacce e terrorismo (2008), Intelligence (2008), Segreto di Stato e Intelligence (2008), Europol (2008), Il bullismo (2008), Un conflitto "atipico": l'embargo statunitense a Cuba (2008), Il mercato dell'energia in Italia (2008), Crimine e onore. I codici di comportamento delle organizzazioni criminali (2008), I crimini internazionali (2008), Note di criminologia al femminile. Dalla parte delle vittime (2008), Frammenti di diritto pubblico generale (2008), La grafologia (2008), 'Ndrangheta, i mille volti di un sistema criminale(2008), Il terrorismo marittimo in un contesto globale (2008), Le testimonianze dei bambini (2008), Il terrorismo (2009), Io figlio parricida (2009), Pedagogia sociale. Scritti di pedagogia sociale contemporanea (2010), Il recupero sociale. Nuove prospettive di pedagogia sociale (2010). È componente del Comitato scientifico per il Premio giornalistico "Salerno".

Organizzazione e Direzione: Corrado Brancato

Addetto Stampa: Amedeo Nicotra

Ingresso Libero


Info:
0931/746931
0931/66960 (orario apertura Galleria)
cell.338/3646560
corradobrancato@hotmail.com

venerdì 29 ottobre 2010

6-30 novembre: Tina Maria Marongiu espone le sue Boxes al Noy Concept Restaurant & Cafè di Milano

6-30 novembre: Tina Maria Marongiu espone le sue Boxes al Noy Concept Restaurant & Cafè di Milano

Link per info sull'artista

Noy Concept Restaurant Café
via Soresina 4, Milano (zona Cso Vercelli)
www.noymilano.com
info@noymilano.com
tel: 0248110375
Aperto ogni giorno tranne il lunedì dalle 8 e 30 alle 1 e 30

Ingresso libero

FOTO HI RES DEL LOCALE
files.me.com/lorenzo.tiezzi/8yjuc0 (si scarica con un click)

Biografia artista

Nata a Cagliari vive e lavora da diversi anni a Roma. Cantautrice e Art-Counselor, si è affacciata nel mondo musicale ancora in giovanissima età in qualità di interprete. Ha realizzato diversi lavori discografici, prodotti da Paolo Dossena, con il nome "Cristina". per la "Polygram" e la "Virgin", tra questi, un album dal titolo "Contremano" distribuito in tutta Europa.  Un lavoro che è stato in vetta alle classifiche radiofoniche tedesche. Cantante della sigla della telenovela "Gli Emigranti" in onda per un anno sul canale "Italia Uno". Ha partecipato, in rappresentanza dell'Italia, ad una delle edizioni del "Festival Internazionale di Malta". Ha avuto ruolo di protagonista in un lavoro teatrale per l'ETI (Ente Teatrale Italiano), cimentandosi sia come attrice che come cantante insieme agli attori Valerio Isidori ed Emi Eco. Ha vissuto per un periodo in America dove ha seguito un corso di canto presso il "Golden Gate College" in Huntington Beach – California. Ha frequentato il CET (Università della Musica fondata e diretta da Giulio Rapetti in arte "Mogol"), in qualità di interprete. Con il nome d'arte "Tinamaria" ha partecipato, in veste di cantautrice sia per quanto riguarda la parte musicale che quella letteraria, al concorso "L'Altra Musica", organizzato dall'associazione "IMAIE", risultando una delle vincitrici. Nel Marzo 2004, partecipa, sempre con un suo brano musicale, accompagnata da un gruppo di musicisti cubani, alla Kermesse organizzata dall'AFI, tenutasi al "Radio Music Village" di Sanremo, in concomitanza con il festival. Nel 2005 "Tinamaria" partecipa al concorso "Gli Italiani nel Mondo" e con un suo brano inedito, "Madreterra", vince il premio della critica. Con la stessa canzone si esibisce, sempre ospite dell'AFI, sul palco del Radio Music Village. Nel 2007, grazie anche al contributo "IMAIE", Tinamaria ha realizzato, a l'Habana – Cuba e mixato e masterizzato in Italia (Top Studio di Roberto Benini – Savio), il suo cd"Dal Poetto al Malecòn"; messo in commercio con etichetta discografica Interbeat e distribuito dalla CNI (Compagnia Nuove Indie). I brani di "Tinamaria", arrangiati dallo straordinario flautista e compositore cubano "Josè Luis Cortes", acquisiscono maggiore espressione e forza. Il cd contiene dieci brani di cui uno in lingua sarda, due in lingua spagnola e i restanti in italiano. Tinamaria, con questo suo lavoro, apre una finestra di collegamento tra la sua musica e la musica cubana, creando una sorta di gemellaggio tra l'isola di Sardegna e l'isola di Cuba. Il 10 dicembre 2007, presso il Teatro Tor di Nona (Roma), con una performance, presenta ufficialmente alla stampa il cd che promuoverà successivamente attraverso canali radiofonici e televisivi e soprattutto attraverso i suoi concerti. Nel Luglio 2008 partecipa come ospite al premio Lunezia. 2009-2010 un master in Art-Counseling, attraverso il quale, Tinamaria, sperimenta tecniche artistiche tra le più svariate, che le aprono nuove frontiere e la portano oggi a collocarsi come artista multimediale.  Durante la sua performance, "Performance di un percorso Multimediale", Tinamaria, attraverso la sua musica, poesia, video-visual-poetry e oggetti di visual-poetry, esprime frammenti della sua creatività, offrendo al fruitore un viaggio nel suo mondo.  "...Tinamaria è un'artista poliedrica, proiettata verso spazi aperti e liberi da ogni genere di standardizzazione, conformismo e omologazione. ..." "...Rivolta alla curiosità, sempre attenta a cogliere aspetti casuali e non predeterminati, che generano, a loro volta, nuovi input artistici. ..." Tinamaria è una delle semifinaliste al premio Musicultura 2010. 2010 brano musicale in promozione "IMPOSSIBLE LOVE", ascoltabile su internet.


COS'E NOY CONCEPT RESTAURANT & CAFE'
Aperto ogni giorno tranne il lunedì dalle 8 e 30 alle 1 e 30, Noy è un concept basato su cucina italiana d'eccellenza a prezzi contenuti e su eventi che possano dare emozione. Live acustici, cabaret, mostre e performance d'arte. Tutto questo, con semplicità e in ambiente pensato per rilassare gli ospiti. In altre parole. Noy, you are welcome.



TINAMARIA MARONGIU
mostra personale
Milano
 6/30 novembre 2010



rappresentazioni statiche dell'Essere in costante divenire

//////// photo hi res: www. lorenzotiezzi.it

//////// Lorenzo Tiezzi   LTC   www.lorenzotiezzi.it

mobile +39 339 3433962
skype lorenzotiezzi
facebook lorenzotiezzicomunicazione
address x post via rep. argentina 114/d 25124 brescia (italy)





Carcere di Bollate: Progetto “Officine Musicali Freedom Sound”.

Che la musica possa avere un valore eccezionale nella rieducazione e nella crescita di adulti e ragazzi è cosa nota: che si possa fare della passione per le note un progetto di crescita all’interno di una struttura carceraria è da poco una realtà. La Fondazione Antonio Carlo Monzino insieme a Roland e Ibanez – due marchi simbolo nel mondo degli strumenti musicali, celebri per la qualità e l’innovazione dei loro prodotti – hanno scelto di supportare un progetto di crescita e rieducazione, incentrato sulla musica, che ha preso forma a Milano, presso il Carcere di Bollate. Alla Casa di Reclusione, presa a modello in tutta Italia per la formazione e il reinserimento al lavoro dei detenuti, è stata effettuata una donazione di strumenti musicali a sostegno di un progetto educativo innovativo. Innovativo perché totalmente autogestito: l'intraprendenza dei detenuti e il sostegno degli educatori hanno portato alla creazione di uno spazio attrezzato, per fare musica all’interno del carcere della periferia nord-ovest di Milano per il quale, con l’occasione, la divisione Monsound di Carisch ha donato un impianto XXL di amplificazione per la musica dal vivo.  Attraverso la Fondazione Antonio Carlo Monzino – nata nel 1999 allo scopo di promuovere i valori sociali, formativi e culturali della musica – le due aziende hanno scelto di supportare il progetto, mettendo a disposizione gli strumenti necessari per dare ai detenuti la possibilità di suonare, creando vere e proprie band che spaziano tra generi musicali diversi – dal rock anni ’60 e ’70 al rap, dall’hip hop all’elettro pop. Tutto questo nel solco del progetto “Salva la Musica ”, una delle attività della Fondazione volta a diffondere la pratica musicale quale fondamentale strumento di formazione nell’educazione nonché di recupero per ogni forma di disagio sociale. Accanto a questi progetti, cresce ogni giorno la “scuola di musica”: detenuti che insegnano ad altri detenuti a suonare strumenti, a scrivere canzoni, ad esprimere attraverso le note e le parole i propri sentimenti e le sensazioni di vivere in reclusione.  Il 5 novembre il progetto vedrà una sua prima rappresentazione ufficiale: gli artisti metteranno in scena un vero e proprio spettacolo, che vedrà la partecipazione di musicisti professionisti scelti dalle due aziende che stanno supportando la formazione dei detenuti con “lezioni speciali”. La serata prevede l’esibizione della Roland band,  progetto nato dall'idea di creare un gruppo che suonasse soltanto strumenti alimentati a batteria – quindi non necessariamente fissi su un palco – e trasformatosi con il tempo in un ensemble di musicisti che collaborano stabilmente con Roland. A seguire l’esibizione di band composte da detenuti, alle quali si unirà anche lo “special guest” Cesareo, chitarrista di Elio e le storie tese. La serata terminerà con la cerimonia di consegna di una targa al carcere da parte della Fondazione Antonio Carlo Monzino. L’evento, promosso dalla Fondazione rientra tra le attività del progetto “Salva la musica” attraverso il quale, con la creazione di aule di musica, donazione di strumenti ed altre iniziative, si contribuisce a fornire ai giovani l’opportunità di ritrovarsi, di sentirsi parte di un gruppo, di trovare un’alternativa. L’apprendimento della musica, infatti, attiva, stimolando il lavoro di gruppo, migliora l’apertura al processo cognitivo, genera autostima, dimensiona l’ego, ponendo il ragazzo all’ascolto dell’altro e mettendolo nella necessità del rispetto delle regole, educandolo ai valori positivi della pacifica convivenza civile. «La musica è sacrificio, è impegno, è rimettersi in gioco – dichiara Marco Caboni, uno dei detenuti che ha dato vita, oltre un anno e mezzo fa, al progetto di rieducazione musicale all'interno del Carcere di Bollate – ed è grazie a questa esperienza che vediamo giorno dopo giorno la gente cambiare, vivere in maniera nuova la propria condizione di detenuto. Il concetto di “musicoterapia” assume qui una valenza nuova, perché attraverso l'aggregazione e l'interazione siamo riusciti ad esprimere emozioni tenute nascoste per anni. Questo progetto, creato ad immagine e somiglianza dei valori fondanti l'amministrazione della struttura carceraria, ci ha permesso di puntare sulla nostra volontà per realizzare una crescita personale e sociale. Siamo grati alla Fondazione Monzino e alle aziende Roland e Ibanez – dichiara Lucia Castellano, Direttrice del Carcere di Bollate – e felici di questa iniziativa, che libera le migliori energie dei nostri ospiti e rende la vita più gradevole per tutti.»
Su Roland
Nata per produrre i più avanzati strumenti musicali elettronici, Roland lavora da sempre allo sviluppo di nuove architetture per la generazione del suono, proponendo strumenti musicali avanzatissimi: dai sintetizzatori agli effetti per chitarra, dalle batterie elettroniche agli organi liturgici, dai pianoforti digitali fino ai clavicembali e alle fisarmoniche, gli strumenti Roland sono realizzati con le migliori tecnologie. Fondato nel 1972 a Osaka, il gruppo Roland è attualmente presente in oltre 60 paesi con 2000 dipendenti e dal 1989 è quotato alla Borsa di Osaka e di Tokyo. In Italia Roland è presente dal 1986 con Roland Italy, che ha fin dall’inizio fatto propria la filosofia innovatrice di Roland Corporation proponendo costantemente i prodotti tecnologicamente più avanzati nel mercato degli strumenti musicali elettronici. Per maggiori informazioni: www.roland.it.

Su Ibanez
Ibanez è uno dei più celebri marchi mondiali nella produzione di chitarre e bassi, sia elettrici sia acustici, oltre ad amplificazione, effettistica ed accessori. Di proprietà dell’azienda giapponese Hoshino Gakki Co.LTD., il brand nasce nei primissimi anni del ’900 e si distingue da sempre per la grande varietà del proprio catalogo, con modelli e tecnologie in perenne evoluzione per soddisfare le reali esigenze dei  musicisti. Proprio nella stretta collaborazione diretta con i musicisti e nella costante innovazione tecnica e creativa Ibanez pone i sui capisaldi, proponendo strumenti talmente innovativi da rivoluzionare per sempre la chitarra elettrica moderna. I prodotti Ibanez sono distribuiti in esclusiva per l’Italia da Mogar Music S.p.A., società del Gruppo Monzino 1750. Per maggiori informazioni visitate il sito www.mogarmusic.it

Per informazioni sull’iniziativa: 0289452015 - 3936833111 - press@ultraitaly.com -v.giannuzzi@3design.net - 026281152 - marialetizia.dorsi@roland.it - giorgio.p@mogarmusic.it

giovedì 28 ottobre 2010

Alla Cantina Giudamino "SORSI DI..VINI DI TERRA…SICULA” con Tenuta di Fessina. A Mesagne il prossimo 5 novembre.




Vino di colore e odor di rosa, mescolato all'acqua
ti mostra stelle fra raggi di sole.

Ibn Hamdis, poeta arabo-siciliano dell’XI sec.





Si prepara un appuntamento immancabile per gli amanti delle eccellenze enogastronomiche in Puglia. L’ennesima tappa di “Sorsi di…vini di terra mia”, ciclo di incontri conviviali ideato ed organizzato dalla Cantina Giudamino di Mesagne, sbarca in Sicilia. Ospite della famiglia Dipietrangelo l’agronomo-enologo Federico Curtaz, proprietario, insieme alla produttrice toscana Silvia Maestrelli e al marito Roberto Silva, della Tenuta di Fessina, azienda vinicola adagiata ai piedi dell’Etna. Protagonista assoluto di questo appuntamento mesagnese sarà il territorio, la Sicilia, con la sua terra ed i suoi vigneti, il suo sole ed il suo calore, i colori delle terre, delle albe e dei tramonti, i luoghi noti e quelli ancora non trovati. Alla scoperta di un percorso alla ricerca di qualcosa di nuovo, di una nuova interpretazione dei vini siciliani.

La serata, con inizio alle ore 20.30, vedrà abbinato ai vini di Fessina, introdotti dall’enologo Federico Curtaz, un menu realizzato con prodotti “di terra mia”.



Con gli “antipasti mediterranei”, lo Chardonnay Nakone (ex SE) prodotto a Segesta e l’Etna DOC Erse della Tenuta di Fessina.
In abbinamento al risotto “ai colori d'autunno”, l’ Etna DOC Il Musmeci 2007, selezione di Nerello Mascalese prodotto dalle viti più vecchie della tenuta in Contrada Rovittello.
Il “filetto adagiato nell'orto” verrà esaltato dal Nero d’Avola in purezza Ero, coltivato nei vigneti dell’azienda posti in Val di Noto.
Dulcis in fundo, “peccati di gola di Giudamino” con il Vin Santo del Chianti DOC 2004 dell’azienda toscana di Silvia Maestrelli Villa Petriolo.


INFO:
Giudamino Cantina
VIA FLORENZIA, 62 - 72023 Mesagne (BR).
tel: 0831 738653
e-mail: giudamino@libero.it

Tenuta di Fessina
Contrada Rovittello - Via Nazionale SS 120, 22 - Castiglione di Sicilia (CT)
Blog: www.cuntu.it – www.divinando.blogspot.com
e-mail: silviamaestrelli@tenutadifessina.com - federicocurtaz@tenutadifessina.com
Silvia Maestrelli/mob. 335.7220021-345.7230176
Federico Curtaz/mob. 348.0115329-345.7810554

Presentazione i' Vigne Di Fessina - Ita

Oltre un milione di euro investiti nel corso del 2010 da Triboo spa nel capitale delle aziende partecipate.

triboo-nascar-juiceLa gran parte dell’investimento alla web agency nascar srl e alla concessionaria di pubblicità JuiceADV srl.

28 ottobre 2010 -A poche settimane di distanza dalla pubblicazione del World Economic Outlook 2010 da parte del Fondo Monetario Internazionale, che registra una ripresa economica italiana fragile e lenta, Triboo spa rende noti i suoi investimenti nelle aziende partecipate, mirati all’ulteriore consolidamento del gruppo attraverso la crescita e la sinergia con le società che ne fanno parte.

La Internet Company con sede a Milano, attiva sul mercato digitale italiano e internazionale, opera in tutti i settori dell’attività online attraverso un network di aziende, con competenze avanzate che spaziano dall’e-Commerce (e-Commerce proprietario ed e-Commerce service provider) all’interaction e web design, dal web marketing all’adv online.

Durante l’anno in corso, Triboo spa ha investito nel capitale delle società partecipate oltre 1 milione di euro; la gran parte dell’investimento è andato all’agenzia di comunicazione online integrata nascar e alla concessionaria di pubblicità JuiceADV, specializzata nell’advertising online a performance.
Questi fondi verranno utilizzati da nascar e da JuiceADV per investire nella propria crescita tecnologica e operativa.

“Consolidare la struttura attraverso nuove risorse e investimenti in formazione - commenta Marco Realfonzo, CEO e managing director di nascar -  e ricerca di nuove soluzioni tecnologiche, con particolare riferimento ai mondi del social network e del mobile: questi i settori in cui investiremo maggiormente. 
In questo modo, puntiamo a raggiungere una ulteriore fidelizzazione dei nostri clienti e a proseguire nella crescita, registrata a un + 40% rispetto al 2009, con ottimi risultati di profitto anche quest’anno”.

“L’investimento - commenta Alberto Zilli, Amministratore Delegato di JuiceADV - è stato per noi fondamentale per garantire l’integrazione della concessionaria del portale leonardo.it, acquisita a marzo 2010, e a finanziare i prossimi progetti editoriali della concessionaria che caratterizzeranno il 2011. La sinergia con il gruppo Triboo e il supporto non solo finanziario ma anche tecnologico, si sta concretizzando in tassi di crescita superiori al mercato, con un fatturato 2010 che si attesterà a circa 10 milioni di euro, corrispondente a un + 25% rispetto al 2009”.

mercoledì 27 ottobre 2010

Anagrafiche corrette e contatti validi con Salesforce.com

Uniserv assicura la qualità dei dati con il Salesforce.com CRM

Uniserv logoMilano, 27 ottobre 2010 - Uniserv, vendor europeo di riferimento nello sviluppo di tecnologie e applicazioni di data quality, annuncia "DQ-Connector per Saleforce", soluzione in grado di aumentare a lungo termine la qualità dei dati del sistema CRM on-demand attraverso un efficace processo di correzione, normalizzazione indirizzi e ricerca anagrafiche doppie.

Indirizzi errati e anagrafiche duplicate abbassano in modo significativo l'efficienza del sistema CRM sia sotto il profilo operativo sia sotto quello economico. Le conseguenze possono essere gravi: consegne andate a vuoto, clienti insoddisfatti, campagne di marketing poco efficaci, e altro ancora.

Solo la più elevata qualità degli indirizzi e dei dati anagrafici, nonché un database senza duplicati possono garantire una efficace "Single View of the Customer". Su queste basi è possibile inoltre identificare rapidamente e sfruttare le nuove opportunità di vendita e consolidare le relazioni esistenti.

DQ-Connector viene installato attraverso la piattaforma AppExchange di Saleforce.com. Dopo una semplice personalizzazione per rispondere alle esigenze specifiche dell'azienda, la validazione indirizzi e il controllo delle anagrafiche vengono eseguiti in real time automaticamente per ogni nuovo record inserito o modificato.

Grazie a DQ-Connector integrato per salesforce, non solo viene ottimizzata la gestione delle relazioni con i clienti, ma viene assicurata la massima efficienza del sistema di CRM on-demand.

Salesforce.com è la più importante piattaforma di CRM offerta esclusivamente come Software as a Service (SaaS). Aziende di ogni dimensione, da quella del singolo professionista a quelle che hanno decine di migliaia di clienti, si affidano ogni giorno alle potenti funzionalità on-demand offerte per l'ottimizzazione delle relazioni con i clienti.

Ulteriori informazioni per gli utilizzatori di Saleforce.com: http://www.data-quality-on-demand.com/appexchange

Uniserv è leader internazionale nello sviluppo di tecnologie, applicazioni e soluzioni di Data Quality. Le sue soluzioni sono utilizzate per elevare la qualità dei dati nei processi di Direct Marketing e Business Intelligence, in applicazioni CRM, nei contesti di DataBase Marketing, e-Commerce, nei progetti di Data Governance, integrazione e migrazione dati. Posizionata da anni nel Magic Quadrant di Gartner Inc., lavora con oltre 850 clienti internazionali e ha in attivo oltre 3.300 installazioni in tutto il mondo. Fondata nel 1969, Uniserv conta oggi oltre 110 addetti e collabora a livello globale con molte realtà fra le quali BMW, FIAT, Deutsche Bank, XEROX, Deutsche Post, Heineken, Nestlè, France Telecom, Postel, PSA Peugeot-Citroën, Johnson&Johnson, Poste Italiane. Maggiori informazioni sul sito di Uniserv http://www.uniserv.com/it

Contatti stampa:

Alberto Boggetti, Uniserv
Tel. 02/92801007 - email: alberto.boggetti@uniserv.com

Ebook: Accordo Bruno Editore e Telecom Italia

I 200 titoli della casa editrice disponibili su www.biblet.it di Telecom Italia

EBOOKRoma, 27 Ottobre 2010Bruno Editore, da 8 anni leader nel mercato degli ebook, annuncia il suo ingresso nella nuova piattaforma biblet store di Telecom Italia. A breve, il catalogo della casa editrice romana, con 200 titoli dedicati alla crescita personale, professionale e finanziaria, sarà acquistabile anche sul nuovo ebook-store di Telecom Italia, accanto a editori come Mondadori, Einaudi, Sperling & Kupfer e molti altri.

"Siamo sempre stati molto attenti a intercettare i movimenti del mercato. E biblet store ci è sembrato subito un segnale importante. L'arrivo del nuovo store di Telecom Italia è la prova che l'ebook è finalmente 'di casa' anche in Italia. E questo è un bene per noi che ci crediamo dal 2002", afferma Giacomo Bruno, Presidente di Bruno Editore.

"Biblet store rappresenta una grande vetrina e la possibilità di entrare in contatto con un nuovo target, proponendoci a un pubblico inedito per noi, come ad esempio i lettori di narrativa. Con questa iniziativa biblet store, grazie al nostro catalogo, amplia la sua offerta editoriale verso temi specifici come la formazione, un settore che sentiamo fortemente di rappresentare in Italia".

L'ebook store di Telecom Italia rende disponibili i titoli digitali in PDF e ePub, i due formati più utilizzati nel mondo, un doppio formato che già dallo scorso maggio è offerto anche da Bruno Editore, per rispondere all'arrivo di dispositivi innovativi come l'iPad di Apple, il Galaxy di Samsung e a breve il nuovo ereader TIM.

"Non è la prima volta che ci confrontiamo con i grandi editori tradizionali. Avviene su Amazon, quindi su scala internazionale, e in Italia su Bol, IBS, SBF, Mediaworld, LaFeltrinelli", spiega il direttore generale Viviana Grunert, commentando i nuovi canali di distribuzione raggiunti nell'ultimo anno.

"Negli ultimi mesi, abbiamo realizzato efficaci iniziative di marketing, che unite a una maggiore visibilità e a un'attenta politica dei prezzi ci hanno portato davvero in alto. Un dato? Le vendite di ebook di agosto 2010 che, con un sorprendente +761% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, ci fanno ben sperare per il futuro. Con biblet store contiamo di fare molto di più, rafforzando il nostro brand e il nostro fatturato", conclude fiduciosa Viviana Grunert.


Bruno Editore è stata fondata nel 1987, ha sede a Roma ed è la casa editrice leader nel mercato italiano degli ebook per la formazione. Il modello Bruno Editore si fonda sul portale della casa editrice www.brunoeditore.it, tra i primi 100 siti italiani, con oltre 300.000 utenti registrati e più di 12 milioni di visitatori all'anno. La casa editrice si avvale di 2.500 affiliati che promuovono e distribuiscono gli ebook Bruno Editore, sia ebook gratis che a pagamento, esponendoli nelle vetrine di bit delle loro librerie virtuali attraverso programmi personalizzati di web marketing. Un Club che produce per autori e affiliati ricavi economici e diritti d'autore fino a 6 volte superiori rispetto alle case editrici tradizionali.

Introduzione comunicati stampa internet
Comunicati-Stampa.com / Pivari.com
fabrizio (at) pivari.com

Un weekend di Halloween esplosivo per DANILO ROSSINI

L'ultimo weekend di ottobre si prospetta molto movimentato per Danilo Rossini. Si inizia venerdì notte con lo storico party Notorius all'Alcatraz di via Valtellina N.18, a Milano, sempre in compagnia di Diggei Angelo. Sabato, come sempre, c'è il Disco Oriente di Carrù (Cn), un altro appuntamento top nell'agenda di questo dj producer & remixer di origini piemontesi. Domenica 31 ottobre invece, tra streghe, maschere e zucche, Danilo è ancora ai piatti dell'Alcatraz con la sua potente house music. Il celebre locale milanese festeggia Halloween 2010 con una serata capace di accontentare proprio tutti. Infatti, se nella gigantesca main room c'è Rossini che propone i grandi successi da club del momento, nella sala 2 vanno in scena il rock, lo ska e il reggae della Dj Morgana. Si inizia alle 22.30 circa e si va avanti fino alle 4 del mattino. Ingresso Intero dopo le 24:00 (€ 25). Donna € 15 ridotto con una consumazione. Uomo € 20 ridotto con una consumazione


Alcatraz
via Valtellina 21 Milano
www.myspace.com/alcatrazmilano
infoline: 349 7853861 - 02 69016352

Disco Oriente
via garibaldi 47, Carru' (CN)
www.orientedisco.it

DANILO ROSSINI DJ
ufficio stampa e foto hi res: LFexperience@hotmail.it

Danilo Rossini (myspace.com/danilorossini)
Da ben 25 anni sulla cresta dell'onda, il top dj piemontese Danilo Rossini si è esibito in locali come il Club House, la Foresta , l'Area 7, il Casablanca, il Cafè Solaire, i Magazzini Generalio l'Old Fashion Cafè. Nell'ultimo anno ha suonato in club come il Papeete Beach, l'El Divino (Ibiza e Palma di Maiorca) il 59.5, il King, l'Evita, il Palladium, il Tribeca o il Papaya. Sono sue hits come “Hands Up Everybody” & «Hands Up Everybody 2009« (con il socio Stefano Pain), “Latin Trippy” (Latin Trip), “My Way Out” (Soul Elementz), 'Let The Music Play' (Pain & Rossini) “Fly' (Samuele Sartini - Pain & Rossini Remix), “Don't Lose It” (Pain & Rossini) e “Lift Me Up (Kris Reen– colonna sonora del successo cinematografico “Amore 14” di Federico Moccia).Tra l'estate e la primavera del 2009, Danilo ha esordito da solista con il singolo «Just Can't Get Enough Feat. Martin Michealson» (sulla Stereo Sevendi Andrea Bertolini). Ma ha anche remixato artisti come Michael Gray, De Souza, I.N.X.S Vs. Rougue Traders, Black Eyed Peas, Giusy Ferreri, Steve Forest, Gambafreaks e Maurizio Gubellini. Danilo è stato mentor ufficiale del prestigioso marchio Nokia Trends Lab per quasi tutto il 2009. E in questa veste ha tenuto numerosi Workshop, sia da solo che con l'amico-collega Andrea Bertolini. Sempre con Stefano Pain, inoltre, Danilo ha da poco dato vita ad una nuova realtà discografica, la Bootylicious,che fa parte del gruppo + 39. Impossibile, infine, non ricordare la sua residenza all'Alcatraz di Milano, dove ogni venerdì notte fa ballare il pubblico del rinomato party Notorius.

Come si sceglie un letto?



Un buon letto deve sostenere il corpo quando la muscolatura è completamente rilassata e fare in modo che la colonna vertebrale riposi completamente. La ricerca del letto ideale deve, però, partire dalle proprie condizioni fisiche, dall'età, dal peso corporeo e dallo stato di salute. Occorre valutare anche le abitudini personali e le principali posizioni assunte durante il sonno. Un buon materasso deve sostenere il corpo in tutti i punti, mantenendo la colonna vertebrale nella giusta posizione evitando nel contempo la formazione di scomodi e dannosi punti di pressione, in cui il sangue si ferma e non circola correttamente. Quando ciò non avviene si dorme male e ci si risveglia ancora più stanchi. Da 135 anni Simmons ha fatto propri questi assunti ed è all'avanguardia nella ricerca e nell'innovazione per testare e realizzare prodotti dalle differenti caratteristiche ergonomiche in grado di migliorare la qualità del riposo, grazie anche al contributo scientifico della Fondazione Formenti. La linea Quietude Feeling di Simmons, un materasso precursore del suo genere, frutto dell'inedito ed eccellente abbinamento del memory foam viscoelastico automodellante Memored® H.C. con la struttura a molle rivestite e indipendenti, uno straordinario comfort e una rigidità personalizzabile in due portanze, media e rigida. Quietude Feeling si contraddistingue oltre che per le eccezionali caratteristiche ergonomiche anche per la comodità, frutto di innovativi abbinamenti e pregiate imbottiture. Inoltre, l'utilizzo delle fasce perimetrali con lo speciale tessuto volumetrico tridimensionale e degli esclusivi aeratori favorisce l'interscambio di aria tra il materasso e l'esterno, concorrendo alla dispersione dell'umidità corporea assorbita dal materasso e aumentandone l'igienicità.


Su Facebook Simmons si propone come una community atta ad accogliere i fan dell'arte di dormire bene.

martedì 26 ottobre 2010

I Got You, il nuovo singolo di Cristian Marchi e Nari & Milani feat. Max C

I Got You, il nuovo singolo di Cristian Marchi e Nari & Milani feat. Max C

E' il disco dell'amore. Ovvero un traccia da ballare che è anche una canzone che fa venire i brividi. Si chiama I got you e l'hanno scritto, cantato e prodotto tre dj (Cristian Marchi, Nari & Milani), un musicista (Paolo Sandrini) e un cantante di razza (Max C). Ad ascoltarlo capita di farsi venire i brividi, come capitava qualche tempo fa col remix dei Minimal Chic di Shining Star dei Fargetta Get Far oppure ancora prima, con Poin of view dei Db Boulevard. Oppure ancora con Another Chance di Roger Sanchez... Ma più che scriverne, è bello ascoltarlo e cantarlo. Chiudiamo con un accenno del testo: My lonely days are gone, And I can smile again, All because of you, babe, I feel I can breath again, You're my lover and my friend, it's all about you, my babe, I'm so glad that I've got you in my fife, I'm so happy that I found you in my life... Si può essere romantici, anche in disco. www.cristianmarchi.com timerec.it
//////// photo hi res: www. lorenzotiezzi.it

//////// Lorenzo Tiezzi   LTC   www.lorenzotiezzi.it

mobile +39 339 3433962
skype lorenzotiezzi
facebook lorenzotiezzicomunicazione
address x post via rep. argentina 114/d 25124 brescia (italy)





Domenica 31 ottobre: APERTIVO MARTINI @ HALLOWEEN @ Bobadilla con The Choice live concert ed altre serate del weekend

Domenica 31 ottobre: APERTIVO MARTINI @ HALLOWEEN  @ Bobadilla con The Choice live concert ed altre serate del weekend


Venerdì 29 ottobre:  si comincia con una cena dalle ore 20,30 con live music e sfilata di moda organizzata da"Le Fate" e "La Suite Parrucchieri"; a seguire discoteca fino le 4 del mattno. La serata sarà ripresa dalle telecamere della rivista "Vip Party", e senz'altro non mancheranno gli ospiti vip a sorpresa. Djs Corrado Presti e Teo Sartori, vocalist Alle Torelli.

Sabato 30 ottobre: per la notte che precede Halloween il locale sarà allestito a tema per dare un'atmosfera mostruosa.... Cena dalle ore 20,30 e discoteca dalle ore 23,00 fino le 4 del mattino. Alle ore 2.30 risotto di halloween per tutti. Dj Ricky Aristarco di RTL 102.5, vocalist Cristian Donati di Viva Fm.


Domenica 31 ottobre: APERTIVO MARTINI @ HALLOWEEN  @ Bobadilla con The Choice live concert


Dalmine (Bg).  L'aperitivo della domenica sera al Bobadilla diventa MOSTRUOSO con il locale allestito a tema.  La serata inizia come sempre dalle ore 19,00 con un ricco buffet e la band live "The Choice" fino le 23,00. The Choice sono attivi già da alcuni anni e si formati a Milano. L'obiettivo è fin dagli esordi quello di rispondere ad una esigenza di spettacolo coinvolgente e fedele alla migliore tradizione "seventies" americana. Il programma musicale comprende "cover" di classici del repertorio Funky-Disco, riproposti nel rispetto delle sonorità originali. Il "sound" è infatti frutto di una miscela di passione e professionalità che dà origine ad uno spettacolo non-stop ricco di "medley" tutti da ballare. Anche il look della band contribuisce a fornire un impatto scenico ad alto contenuto energetico e di sicuro effetto. Djs Alberto Carrara e Corrado Presti.


Bobadilla via Pascolo 34, Dalmine (Bg) 035561575 www.bobadilla.it Aperto ogni venerdì, sabato dalle 20 e 30 alle 4 e da ottobre 2010 anche la domenica dalle 19  e 30 all'1. Un martedì al mese la festa del Segno, dalle 20 e 30 alle 2
Foto hi res del locale: https://files.me.com/lorenzo.tiezzi/6cr4zm
PER SCARICARE LE FOTO basta cliccare sul link 


//////// photo hi res: www. lorenzotiezzi.it

//////// Lorenzo Tiezzi   LTC   www.lorenzotiezzi.it

mobile +39 339 3433962
skype lorenzotiezzi
facebook lorenzotiezzicomunicazione
address x post via rep. argentina 114/d 25124 brescia (italy)





31/10 Halloween Party @ Garage Club (Brescia). Al mixer Simone Scaramuzzi, Andrea Viani e tanti altri

31/10 Halloween Party @ Garage Club (Brescia). Al mixer Simone Scaramuzzi, Andrea Viani e tanti altri

Domenica 31 ottobre  per Halloween al mixer si alternano tutti i resident del club. In main room si alternano Simone Scaramuzzi, Andrea Viani e Jack Teck.  Nel privè deep house c'è Alessandro Palma e suonano anche Marsh Mallows ed Andrew M. 

Garage Club non è la la solita fashion disco all'italiana. E' a pochi passi dall'uscita A4 Brescia ovest ma è anche nel bel mezzo del mondo, di tutte quelle tendenze musicali e non che attraversano il pianeta clubbing.  Di tutte queste tendenze, purtroppo, in Italia arriva poco, per cui viene proprio da dire finalmente. Finalmente arriva Garage Club. E così chi nelle solite disco si annoia ha a disposizione uno spazio creativo ed internazionale. Garage è un club black and white, essenziale e perfetto per le performance trasgressive (e non) di Raffy Angel Show, un gruppo di artiste che ogni notte cambia abito e personalità.

GARAGE Club 
℅ Centro commerciale Brescia 2000
via Vittorio Emanuele II, 20 Roncadelle (Bs)
web: www.undergarage.it
mail: garageclub2010@libero.it
info: 3394947317
dove: uscita A4 Brescia ovest, poi direzione Roncadelle, il locale è sulla sx poco dopo la rotonda, subito dopo essere passati sotto il ponte. Presso Centro commerciale Brescia 2000
//////// photo hi res: www. lorenzotiezzi.it

//////// Lorenzo Tiezzi   LTC   www.lorenzotiezzi.it

mobile +39 339 3433962
skype lorenzotiezzi
facebook lorenzotiezzicomunicazione
address x post via rep. argentina 114/d 25124 brescia (italy)





Un plotone di zucche ad attenderti da Bastianello


Tra pochi giorni sarà Halloween, festa popolare di origine pre-cristiana, tipicamente statunitense e canadese, ma che si celebra anche in Italia, la sera del 31 ottobre. Il nome "Halloween" deriva da "All Hallows Eve", che vuole dire appunto "Vigilia di Tutti i Santi", che ricorre, appunto, il primo novembre, ma potrebbe anche essere "All allows even", cioè "la sera in cui tutto è permesso", incluso che i defunti escano dalle tombe per far visita ai vivi. Questo spiegherebbe l'usanza durante questa festa di intagliare le zucche in modo da donargli un volto minaccioso, da poter illuminare con l'inserimento di una candela al suo interno, per ingannare gli spiriti maligni che si aggirano sulla terra. Vi è anche una leggenda britannica del fantasma di un ragazzo dal nome "Jack", che vaga con una lanterna ricavata da una zucca illuminata (Jack o'lantern, "Jack della Lanterna"), a causa delle malvagità compiute in vita anche nei riguardi del diavolo.
Halloween negli anni si è evoluta, divenendo più che altro la festa dei bambini che travestiti da streghe, zombie, fantasmi e vampiri, bussano ad almeno 13 porte urlando con tono minaccioso: "Dolcetto o scherzetto?", per allontanare la sfortuna. Ma non si è perso il suo collegamento alle zucche ed è per questo che se in questi giorni entriamo in pasticceria da Bastianello a Milano veniamo accolti da un plotone di zucche dallo sguardo minaccioso, ma dal cuore tenero di cioccolato.

“La Napoli Esoterica” è il titolo della prossima puntata di Wine Bar visibile in streaming sul sito del format


La puntata è stata girata a Napoli presso Palazzo Venezia http://www.palazzovenezianapoli.com/ . Il Palazzo Venezia di Napoli è un'opera privata ( gestito dal Sig. Gennaro Buccino) aperta a tutti per il bene e la conoscenza delle arti visive e teatrali del proscenio napoletano. Esso è collocato lungo via Benedetto Croce, in anticipo di pochi metri alla piazzetta di San Domenico Maggiore a Spaccanapoli.
Ospiti della puntata sono stati :
Salvatore Barbato, presidente della Scuola Internazionale Della Rosacroce D’Oro http://www.rosacroce.info/
Salvatore Forte, rappresentante della Scuola Internazionale Della Rosacroce D’Oro
Mariano Iodice, scrittore
Rosario Scotti, musicista e compositore
Clelia Sorice, organizzatrice di eventi
Co-conduttrice:

Approfondimenti
Il tema dell'esoterismo napoletano trova sicuramente la sua figura centrale in "Virgilio Mago", di origine medioevale, ma comincia molto prima con i misteri isiaci, legati alla cultura degli alessandrini che a Napoli costituirono una rilevante colonia. La figura del Dio Nilo che troneggia nell'omonima piazzetta è l'evidente simbolo di questa commistione di culture e riti. Ma tutta la zona che si estende dalla Cappella di San Severo a Palazzo Corigliano, costeggiando Piazza San Domenico e inoltrandosi in Piazzetta Nilo è dominata da queste forze misteriose.
“Napoli è città di magia, stregoneria, alchimia, fantasmi e antropologia delle anime in pena, quindi, basterà camminare per i vicoletti, scrutare nei cortili degli antichi palazzi, per rendersi conto che il tempo è trascorso, tante sono state le trasformazioni, ma il manto di mistero che avvolge il centro antico è divenuto ancora più fitto e interessante da conoscere. Forse tutto è rimasto, come afferma Matilde Serao: “un antico mistero medioevale, sensuale e meridionale”
Napoli: la sua anima indecifrabile e misterica, quella che affascina e tormenta fino a perdersi, quella bifronte che terrorizza e lascia senza fiato, come un flusso sanguigno, qualcosa di incomprensibile si muove tra questi vicoli. Troppo sangue che bolle, troppo ventre che rigurgita. Segni e simboli che ricordano che la vita è caduca o solo che lontano da questa città il mondo muore? Il pieno e il vuoto, il dentro e il fuori, la contraddizione con cui è intessuto ogni nervo. Vorrebbe forse ricordarci che non esiste un Paradiso senza diavoli, che la legge della natura è uguale o contraria? Due forze che si equilibrano, o che alterne cedono l’un l’altra? Spaccanapoli è il respiro che manca altrove. Un po’ roco, scuro, che a tratti tossisce, ma che non perde mai il soffio vitale.
Per vedere la puntata in streaming:
Per conoscere il circuito di emittenti:

domenica 24 ottobre 2010

31/10: Ghostbusters @ Fura Halloween Party. Al mixer Denis M e Daniel Costa. Art director Christian Luzzardi

Al Fura di Lonato domenica 31 ottobre prende vita un Halloween Party scatenato ed ispirato al nuovo remake del film Ghostbusters. Al mixer Denis M, senz'altro uno dei resident più efficienti del sistema solare. Insieme a lui Daniel Costa direttamente da Radio Studio Più. L'atmosfera musicale è quella della Notte italiana del Fura, serata easy nota ormai in mezza Italia. Si balla con la migliore damce musica italiana e pure con un pizzico di rock e retrò. Il weekend del locale, comunque, comincia prima: Venerdì 29 prende vita una festa legata a Viva Fm, la Radio in movimento e agli anni '80. Gadget - Compilation & T-Shirt in Omaggio. Sabato 30 invece c'è uno Student Party scatenato. Al mixer Denis M e Mirko Dolci. Voice Fede Samba e Stefano Sani. Come sempre la direzione artistica è curata da Christian Luzzardi.


FURA
info 3407675118
via Lavagnone 13 Lonato (Bs)
Aperto ogni sabato (fashion house) e domenica (Notte Italiana con ingresso libero)
//////// photo hi res: www. lorenzotiezzi.it

//////// Lorenzo Tiezzi   LTC   www.lorenzotiezzi.it

mobile +39 339 3433962
skype lorenzotiezzi
facebook lorenzotiezzicomunicazione
address x post via rep. argentina 114/d 25124 brescia (italy)





31/10 Halloween Nightmare @ Peter Pan Milano (Paderno, Mi): Salvatore Angelucci (dj, producer e vip tv), Nora Amile (La Pupa e il Secchione)

31/10 Halloween Nightmare @ Peter Pan Milano (Paderno, Mi): Salvatore Angelucci (dj, producer e vip tv), Nora Amile (La Pupa e il Secchione)

Voice: Dave
Resident dj: Miki Garzilli

4 nuove sale, 4 diversi generi musicali, in main room la house potente di Miki Garzilli (top dj resident del club). Saranno ben due i protagonisti del party di domenica 31 ottobre, ovvero Halloween. Al mixer Salvatore Angelucci (dj, producer di livello visto che spesso suona anche all'Echoes di Riccione...  &  pure vip tv di Uomini e Donne), sul palco c'è invece Nora Amile (La Pupa e il Secchione).  Alla voce Dace, vocalist apprezzato in tutta Italia. Per una notte al Peter Pan Milano si concretizza il vostro incubo peggiore, in cui tutto può accadere. Dalle 22 alle 5 e 30. Ingresso in prevendita: 15 euro, in lista 20 euro, intero 25. 

Via Tirano 14  20037 Paderno Dugnano  (Milano) 0291920776 www.peterpanmilano.it
Dinner dalle 21 e 30, disco dalle 23, ingresso con cons. 10-15 euro
Foto Hi Res: files.me.com/lorenzo.tiezzi/bs60io (si scarica cliccando sul link)





//////// Lorenzo Tiezzi   LTC   www.lorenzotiezzi.it

mobile +39 339 3433962
skype lorenzotiezzi
facebook lorenzotiezzicomunicazione
address x post via rep. argentina 114/d 25124 brescia (italy)





venerdì 22 ottobre 2010

Sky: i canali della musica di Sky: offerte e promozioni

Sky: i canali della musica di Sky: offerte e promozioniSky: i canali della musica di Sky: offerte e promozioni


Tutti i canali radio tematici (dal 730 al 755 di SKY), terminato il contratto con Music Choice, sono stati soppiantati dai canali tematici prodotti dal gruppo L’Espresso: da oggi fino ai primi d’ottobre verranno messi in onda tutti i canali, incentrati sullo stile di Radio Deejay, Radio Capital e M2O, vedi Sky: VH1 il canale della musica su SKY.


Di seguito, l’elenco dei canali musicali a disposizione (gratuita, o meglio, inclusa nel pacchetto base) dell’utenza SKY.

Una vera e propria abbuffata per gli appassionati di musica.


MUSIC ON SKY - DEEJAY 50 SONGS

Le migliori 50 canzoni del momento in onda su Radio Deejay


MUSIC ON SKY - YESTERJAY ‘80

Solo musica anni ‘80


MUSIC ON SKY - YESTERJAY ‘90

Solo musica anni ‘90


MUSIC ON SKY - HIT ITALIA

Solo musica italiana recente


MUSIC ON SKY - ITALIAN VINTAGE

Le migliori canzoni Italiane di tutti i tempi


MUSIC ON SKY - CAPITAL ‘70

Musica degli anni ‘70


MUSIC ON SKY - VINTAGE ‘60

Musica degli anni ‘60


MUSIC ON SKY - SOULSISTA

Musica Soul e Rythm’n'blues


MUSIC ON SKY - NEW ROCK

Musica rock recente


MUSIC ON SKY - HEART N’ SONG

Canzoni d’amore


MUSIC ON SKY - M2O OUT OF MIND

Musica da discoteca


MUSIC ON SKY - ONDA LATINA

Musica di origine latinoamericana


MUSIC ON SKY - CAPITAL LIVETIME

MUSIC ON SKY - CAPITAL CLASSIC ROCK

MUSIC ON SKY - ROCK SHOCK

MUSIC ON SKY - B-SIDE

MUSIC ON SKY - CAPITAL GROOVE MASTER

MUSIC ON SKY - JAZZ GOLD

MUSIC ON SKY - SOUL TRAIN

MUSIC ON SKY - EXTRA

MUSIC ON SKY - SINFONIA

MUSIC ON SKY - OPERA

MUSIC ON SKY - STARDUST

MUSIC ON SKY - BABY MIX

MUSIC ON SKY - DISC JOKER


Vedi:

Sky: programmi e canali Sky per bambini

Offerta Sky

Prezzi in offerta

Viaggi vacanze voli e hotel: promozioni e offerte

Offerte Sky

Sky Promozioni

Promozioni dal web

Sky Calcio: offerte

Offerta prezzo: prezzi in offerta

sky offerta

Sky serie tv offerta

Offerte e promozioni

Promozioni e offerte gratis

Sky offerte calcio

Sky Offerte

Sky programmi bambini

mercoledì 20 ottobre 2010

Bari – La ‘Passione’ di John Turturro un italo americano innamorato di Napoli


Con una “tazzurella di caffè” , inizia la conferenza stampa con il regista e attore italo-americano, John Turturro, a dimostrare come si è ben calato nei panni dell’italiano, rinunciando al beverone americano.
John Turturro in questi giorni è a Bari e al Cineporto ha presentato il suo ultimo lavoro cinematografico, un documentario musicale “Passione” un omaggio a Napoli e alla canzone napoletana, film presentato anche fuori concorso al Cinema di Venezia.

A fare gli onori di casa il direttore dell’Apulia Film Commission, Silvio Maselli e il direttore artistico , Angelo Ceglie che hanno spiegato questo incontro fortemente voluto dall’AFC perché con la realizzazione del progetto “D’Autore” si prefiggono di trasmettere film di qualità nelle piccole sale cinematografiche, conservando un rapporto forte tra cinema e autori stessi, andando controcorrente a tutto ciò che è considerato evento.

“Passione” è un film che è tutto nel titolo, dove il coinvolgimento dell’autore è estremamente partecipativo .

La prima domanda nasce spontanea : Come nasce questo progetto e perché Napoli e la canzona napoletana ?

R.: E’ stato il regista Francesco Rosi ad aprirmi le porte di questo mondo. Dopo aver lavorato 5 anni a “La Tregua” di Primo Levi, mi ha fatto esplorare l’opera di Edoardo De Filippo “Questi Fantasmi” perché riteneva che avessi la sensibilità giusta per poterla interpretare. L’ho rappresentato anche a New York, ma emozionante è stato presentarlo al pubblico napoletano , avvenuto subito dopo la morte di mia madre.

Così nel tempo libero assieme a Max Casella a Carlo Macchitella, ci piaceva girare per i vicoli e sono stato colpito dalla generosità della gente che aveva poco ma era capace di donare.
Rimasi sorpreso quando proprio Marco Macchitella e Roberto Cicutto mi proposero di dirigere questo film che esplorava Napoli e anche se la mia famiglia è di origine italiana, mio padre di Giovinazzo , paese in provincia di Bari e mia madre siciliana, nonostante tutto sentivo che questa era una nuova esperienza e per affrontarla ho dedicato due anni a studiare la musica napoletana.

Mi piace tutta la musica in genere ma fare questo viaggio nella tradizione della canzone napoletana è stata un’esperienza pregnante che è andata oltre le mie aspettative, tanto da farmi considerare Napoli il juke box più grande del mondo, dove c’è una forte sintonia tra parola , poesia e musica.
Ho avuto un approccio rispettoso verso queste tradizioni forse perché le ho osservate con l’occhio del curioso ma grazie anche allo scambio di idee con i miei collaboratori che sembravano leggermi nella mente come Marco Pontecorvo per la fotografia e Simona Paggi per il montaggio, abbiamo cercato di evitare i maggiori cliché che circondano la città, come pizza e mandolino, per far conoscere l’anima della città.

D.: Il film è centrato sul passato non in una versione nostalgica

R.: Perché l’uomo non è cambiato e anche i problemi non sono cambiati.
Ci sono tanti problemi a Napoli una città che cerca di arrangiarsi e la musica è un buon esempio di come la creatività si può esprimere presentando un lato diverso della vita.

D.: Il film vede il coinvolgimento di tanti musicisti. Li conoscevi o richiedevi dati interpretativi?

R.: E’ stato importante che i cantati fossero dei bravi narratori, perché dovevano raccontare la storia. Dovevano affrontare un percorso della musicalità napoletana che è carica di passione ed erotismo.
Alcuni artisti già li conoscevo, come Peppe Barra e Massimo Ranieri, per altri ho ascoltato le loro canzoni .

Tanti i cantanti scelti da John Turturro dove si vede una commistione di sonorità che vanno da quella araba a quella spagnola così accanto a Mina, Avion Travel, Pietra Montecorvino, Massimo Ranieri, Lina Sastri, Peppe Barra, Angela Luce, Raiz, Max Casella, James Senese, Fausti Cigliano, Fiorello, Enzo Avitabile, Pino Daniele, troviamo la portoghese Misia e la tunisina M’Barka Ben Taleb. Un vero rimpianto per il regista è stato quello di non aver inserito alcun brano di Mario Merola, di cui è fan, ma non c’era alcuna canzone che seguiva il percorso del suo film .

Le canzoni sono come della cartoline dove ognuna diventa una piccola sceneggiatura. Molti dei brani sono stati cantati dal vivo e per strada.
Pregevole ed emozionante il ritratto presentato con un arrangiamento innovativo di “Tamurriata Nera” dove Peppe Barra, Max Casella e M’Barka Ben Taleb, la cantano in versione napoletana, americana e araba.
Toccante anche il “Canto delle lavandaie del Vomero” interpretato da Fiorenza Calogero, Lorena Tamaggio e Daniela Fiorentino.

D.: Girerà un film anche in Puglia?

R.:. Mi piacerebbe trovare una storia che mi trasmetta qualcosa che tocchi l’anima. In compenso cercherò di far uscire nella sale cinematografiche del Nord America, questo film per farli innamorare di questo posto.

D.: Che ricordi porterà con sé con questa esperienza al Sud?

R.: Sono rimasto colpito dalla generosità e dalla collaborazione che si è instaurata con tutti , mi ha procurato un arricchimento culturale , fatto insolito, perché è stato raggiunto un appagamento personale molto forte in così poco tempo.

In serata l’attore si è recato alla sala del Cinema ABC per la proiezione del film, dove è stato accolto da un folto numero di familiari, originari di Giovinazzo.

Un piccolo spezzone dell'incontro su: http://www.youtube.com/watch?v=ph8K0s7Vlmw

Anna deMarzo

Noy Concept Restaurant Café: 30/10 Inaugurazione stagione 2010/11 con la musica Controfase Acoustic Trio, il cabaret di Iolanda (Belli Dentro) e i dischi di Gabriele Roso (Rmc) / dalle 18 30 alle 24, ingresso libero

Noy Concept Restaurant Café: 30/10 Inaugurazione stagione 2010/11 con la musica Controfase Acoustic Trio, il cabaret di Iolanda (Belli Dentro) e i dischi di Gabriele Roso (Rmc) / dalle 18 30 alle 24, ingresso libero

Noy Concept Restaurant Café
www.noymilano.com
info@noymilano.com
tel: 0248110375

FOTO HI RES DEL LOCALE
files.me.com/lorenzo.tiezzi/8yjuc0 (si scarica con un click)

NOY CONCEPT RESTAURANT 

Il 30 ottobre prende vita il calendario di  eventi di Noy Concept Restaurant, meeting point in zona Corso Vercelli aperto ogni giorno tranne il lunedì. Si tratta di un ristorante specializzato in cucina italiana rivisitata all'insegna della leggerezza, ma anche di uno spazio da vivere a tutte le ore del giorno e della sera (dalle 8 e 30 all'una dal martedì al sabato, dalle 12 alle 15 e dalle 18 e 30 alle 23 e 30). Nello Spazio Ristorante il cibo proposto dallo chef Gabriele Locatelli e il servizio sono di qualità assoluta, ma il conto non è affatto salato (35 euro menù degustazione vino compreso, 40 euro a persona circa alla carta per primo, secondo e dolce, vini esclusi) e, da fine ottobre, non mancano gli eventi. Ogni giovedì: Laboratorio Teatrale con comici di "Zelig" e "Colorado";  ogni venerdì - Acoustic Live Music;  ogni sabato - Visual Arts/DJ Sets/Presentazioni di opere letterarie ed iniziative culturali.

Maggiori informazioni su www.noymilano.com e sul sito dell'ufficio stampa www.lorenzotiezzi.it

L'INAUGURAZIONE DEL 30/10 

In particolare, il programma dell'inaugurazione del 30 ottobre 2010 è davvero denso. Il programma dell'inaugurazione è denso e prende vita dalle 18 e 30 alle 24. C'è la musica rilassante Controfase Acoustic Trio, il cabaret di Iolanda (Belli Dentro) e i dischi di musica d'ascolto selezionati da Gabriele Roso (Rmc)… e pure  partner da Zelig e Colorado. L'ingresso è libero con cons. facoltativa, international cocktails, ricco buffet.


GLI ARTISTI DELL'INAUGURAZIONE 

Chi sono i Controfase Acoustic Trio

Il progetto Contro Fase prende vita durante l'estate 2009, è un divertente insieme di idee, fantasia e creatività. Abbiamo voluto riarrangiare in chiave acustica alcuni tra i classici della musica, dopodiché ci siamo divertiti a stravolgerne le strutture e le sonorità, un progetto nato quasi per gioco ma che nella sua semplicità, restituisce impatto e originalità.

Chi è Iolanda

E' uno dei personaggi di Belli dentro, interpretato da Alessandra Ierse. Si tratta di una prostituta, condannata per tentato omicidio: ha accoltellato il suo pappa, che è sopravvissuto e gliel'ha giurata, ma con il quale intrattiene ancora una tenera corrispondenza. E' bella, un po' tonta, fresca, naturale e soprattutto accomodante. Generosa e servizievole è un cuor d'oro e insieme un cuor contento.

martedì 19 ottobre 2010

Ultimi posti per il Seo Web Marketing Experience 2010

Ultimi giorni per iscriversi ad uno degli eventi di Web Marketing e SEO piu' attesi dell'anno...

Oltre 400 persone hanno gia' prenotato un posto per l'evento nazionale di Web Marketing e posizionamento piu' atteso dell'anno: il SEO WEB MARKETING EXPERIENCE 2010

In questa nuova edizione
le novita' in tema di posizionamento e web marketing saranno moltissime. In particolare:

- Facebook, Youtube e Twitter:
quanto incide sul ranking avere un backlinks da questi social media?
- Test SEO e Case history: numerosi esempi e case history reali di posizionamento e Seo
- I Quality raters dei Motori di ricerca: come scoprire cosa fanno e come si muovono sul tuo sito
- Web Marketing "made in USA": funziona in Italia?
- Web Marketing 3.0 e Reputazione: il futuro o fantasia?
- E molto altro ancora...

A questo evento parteciperanno alcuni dei piu' noti esperti di web marketing in Italia e ci sara' anche una tavola rotonda finale con numerosi "nomi noti" del settore.

Per riservare uno degli ultimi posti disponibili collegati a: http://www.seowm.com/riservato.php

Evento marchiato Madri Internet Marketing, specializzata in formazione di Web Marketing e Corsi Seo.

Pubblicazione comunicati stampa internet
Comunicati-Stampa.com / Pivari.com
fabrizio (at) pivari.com

23/10 L'americana Janet Gray in concerto al Bobadilla (Dalmine, Bg)

23/10 L'americana Janet Gray in concerto al Bobadilla (Dalmine, Bg)

Foto Janet Gray da scaricare in hi res CLICCANDO QUI 


L'americana Janet Gray canta dal vivo con la sua voce potente e duttile al Bobadilla di Dalmine (Bg) sabato 23 ottobre dalle 22 e 30 circa. Ossia con la sua voce allieterà la fine della cena e poi tutta la serata disco del locale. Si tratta di una esibizione di grande qualità, che senz'altro emozionerà gli ospiti. Il repertorio di Janet Gray spazia attraverso gli anni 70, 80 e 90.

Molto più di una vocalist, molto più di una cantante. Janet Gray from Atlanta, Georgia, da diversi anni presta la sua caldissima voce sia a progetti discografici sia ad esibizioni live, sia da sola sia con gruppi musicali a supporto. Laureata in Art, Fashion, Merchandising and Design Management, si è esibita in eventi quali Love 2009 a Venezia, Notte Rosa a Genova  e in locali quali Des Alpes e Cliffhanger di Madonna di Campiglio, Fellini a Pogliano Milanese, Qi Rovato, Celebrità di Trecate,  I Maquis di Courmayeur, Aurora Beach a Venezia, Alice di Modena, Malemi Club di Lido di Lonato, Primo Life di Bardolino; Cafè Atlantique, Bar Cristallo (Principe di Savoia), one-night Chandelier Motel, Old Fashion, Divina, Living, Loft, G Lounge e The Club di Milano, Chalet delle Rose di Bologna, Cenerentola di Reggio Emilia, Seven Apples di Forte dei Marmi, Batard di Modena, Blue Inn, Praga e Blue Garden di Bologna, Hookipa di Marina di Ravenna, Mare Blu di Sorrento, Panteraie di Montecatini, Banus e Big di Torino, Over Ocean di Salice Terme. Janet Gray è la voce e l' immagine del Turner Show, l' unica cover band ufficiale italiana di Tina Turner. Una big band che si esibisce esclusivamente con il repertorio della Turner. Un progetto capitanato da Ricky Roma, batterista di Umberto Tozzi.  Nella sua discografia spiccano i singoli "Don't stop the music" (909 Records), "Everything depends" (Pride Records), "Can't hold back", "Love crosses the lines", "Move your body" (Oxyd) e "Everybody dance to the music" (Bearing Records), hit dance sia in Germania che in Italia. Nel 2008 è uscito il suo singolo Mowo featuring Janet Gray "I go", presente nelle compilation "Dj Club Hits volume 1" e "Club Session 6", entrambe per l' etichetta D: Vision. Nel 2009 la sua attività discografica si è rivelata intensissima. Tra featuring e non, ha cantato dischi quali "Sky High" "I gotta feel it", "Fiesta Loca", "The Only Think I can do", "Black Queen" e "Mood Velvet", "Countdown" tutti o quasi presenti nelle migliori compilation del 2009, in primis "Pacha The Italian Collection". Nel 2010 ha cantato i dischi "Revolution" di Luca Cassani, "Follow your heart" di Rudeejay, "Fantasy Moonlight" di Simone Torosani e "Everybody dance" di Sergio Mauri. Per "Follow your heart" si prevede l' uscita in quasi venti compilation. La voce calda, aggressiva ed esplosiva di Janet Gray offre il meglio di sé anche e soprattutto nei concerti con cover band, con un repertorio di sessanta canzoni con particolare predilizione per la discomusic anni settanta. Il suo cavallo di battaglia resta "Hot Stuff" di Donna Summer, artista che insieme a Tina Turner costituisce un suo indubbio punto di riferimento.  Janet Gray collabora con "Supernatural – The Program", condotto da Miki Garzilli ed in onda tutte le settimane su radio Studiopiù, The Dance Station. Di recente ha prestato la sua voce ad un reportage su dj's e moda trasmesso da Fashion Tv. 

Bobadilla via Pascolo 34, Dalmine (Bg) 035561575 www.bobadilla.it Aperto ogni venerdì, sabato dalle 20 e 30 alle 4 e da ottobre 2010 anche la domenica dalle 19  e 30 all'1. Un martedì al mese la festa del Segno, dalle 20 e 30 alle 2
PER SCARICARE LE FOTO basta cliccare sul link


Peter Pan Milano (Paderno, Mi): 23/10 Fabrizio Corona 21/10 Federica Babydoll

Peter Pan Milano (Paderno, Mi): 23/10 Fabrizio Corona 21/10 Federica Babydoll

Via Tirano 14  20037 Paderno Dugnano  (Milano) 0291920776 www.peterpanmilano.it
Dinner dalle 21 e 30, disco dalle 23, ingresso con cons. 10-15 euro
Foto Hi Res: files.me.com/lorenzo.tiezzi/bs60io (si scarica cliccando sul link)

La programmazione del club

21/10 Federica Babydoll per il party free House of Love
23/10: egular guest dj: Miki Garzilli.  ospite Fabrizio Corona
28/10 Alfred S per il party free House of Love

QUALCHE DETTAGLIO IN PIU'

SABATO NOTTE: HOUSE MUSIC CON MIKI GARZILLI E GUEST SORPRENDENTI

23/10: regular guest dj: Miki Garzilli.  ospite Fabrizio Corona

Ecco come si presenta sul suo sito il controverso Corona. Corona è nato negli anni settanta in un'avvincente Catania. Erede del celebre e stimato Vittorio, indimenticato cofondatore de "La voce" insieme ad Indro Montanelli e pioniere nell'introduzione del fotomontaggio nel reportage giornalistico, nonché nipote di Puccio, storico cronista Rai. Il trentaseienne Fabrizio, ex agente di fotografi proveniente da una scuola di giornalismo, esce a testa alta e dalle recenti discussioni giudiziarie nate intorno alla sua professione, accingendosi ad un nuovo inizio. Il passionale reporter, nonché titolare di diverse note linee di abbigliamento, oggi sta infatti lavorando sodo perché i soldi, oltre che per ottenere cose, servono a dire che con il tuo lavoro hai funzionato, e che l'impegno e l'ostinazione quotidiani per perseguire i propri obiettivi alla fine hanno la meglio sulle circostanze.

GIOVEDI' NOTTE HOUSE OF LOVE @ Peter Pan Milano

Ecco la programmazione di una nuova serata molto easy, perfetta per far iniziare il weekend con una serata di anticipo, ovvero il giovedì notte. La formula è easy: ingresso libero e consumazione facoltativa. Il  21/10 Federica Babydoll, 28/10 Alfred S. La più nota dei tre dj è senz'altro Federica Babydoll. Nata a Perugia nel 1972, approda a Riccione nel 1990. Federica è già un personaggio, ancor prima di intraprendere, quella che sarebbe poi diventata la sua occupazione a tempo pieno, la DJ. La sua caparbietà e determinazione nel voler riuscire in questo intento, sono cosi forti che Federica nel 1993, riesce a farsi regalare dal grande Ricky Montanari i vecchi piatti della Akay con movimento a cinghia. Fu il primo approccio con la tanto desiderata consolle. Tra i tanti locali, in carriera, Federica ha fatto ballare Cocoricò e Bolgia. Dj resident: Mirko T, Frank Storm Special voice: Simo L. Ingresso libero, consumazione facoltativa, Dalle 22 alle 3

31/10 Dr Lektroluv @ Bolgia Halloween Party

31/10 Dr Lektroluv @ Bolgia Halloween Party

www.bolgia.it
A4: Dalmine (Bg)
info 335465818

Per l'halloween party 2010 torna al Bolgia uno dei dj mito del club, il belga Dr Lektroluv, l'uomo verde. Proveniente dalla vasta pianura del Belgio, The Green,  l'occhialuto per metà umano è un mistero. Non si sa molto su questo misterioso individuo, alto 190 cm, oltre la capacità di fondere e creare un potente, inebriante infuso di suoni da main stage, battiti da 4-4 ,spasmi electro che invia cariche ad alta tensione attraverso i suoi dischi.Lektroluv ha anche creato un enorme mostro della scena del clubbing underground, usandolo come un veicolo per testare i suoi beat contorti e suoni squilibrati. Il suono del dottore ha velocemente infettato le menti di clubbers in tutto il mondo, con un timbro unico che seleziona il meglio della scena elettronica di oggi – il Dr Lektroluv ha sempre pronto un set di tracce da clubbing da usare ogni volta venga avvistato in posti come Parigi, Barcellona, Milano e oltre.

VUOI SCOPRIRE COSA DICE IL LINGUAGGIO DEL CORPO ?

VUOI SCOPRIRE COSA DICE IL LINGUAGGIO DEL CORPO ?
SEMINARIO A SALERNO IL 25 OTTOBRE - A FIANO ROMANO 11 OTTOBRE- 2009

Vorresti recuperare i tuoi crediti direttamente dalla tua azienda?

Vorresti recuperare i tuoi crediti direttamente dalla tua azienda?
Clicca sulla foto per conoscre la soluzione

Collabora anche tu nel dare alla caccia agli ORRORI DI COMUNICAZIONE

Collabora anche tu nel dare alla caccia agli ORRORI  DI COMUNICAZIONE
Clicca sulla foto per sapere come fare

Archivio blog